Bella da morire: le anticipazioni della seconda puntata di domenica 22 marzo

Rai Fiction/Cattleya Cristiana Capotondi in Bella da morire

Domenica 22 marzo su Rai 1 andrà in onda il secondo appuntamento con Bella da morire, miniserie in quattro puntate con Cristiana Capotondi incentrata sul tema del femminicidio. Ecco tutte le anticipazioni.

Bella da morire è una miniserie di Andrea Molaioli con Cristiana Capotondi che racconta la piaga sociale del femminicidio attraverso la storia dell'ispettrice di polizia Eva Cantini (Cristiana Capotondi), alle prese con la scomparsa di Gioia (Giulia Arena), brutalmente assassinata.

Articolata in quattro puntate - ognuna composta da due episodi - Bella da morire ha debuttato su Rai 1 in prima serata domenica 15 marzo e andrà in onda con il terzo e quarto episodio domenica 22 marzo

Nei primi due episodi abbiamo fatto la conoscenza di Eva Cantini, che fa ritorno nella sua città natale per aiutare la sorella Rachele (Benedetta Cimatti), giovane mamma single del piccolo Matteo. Il suo primo caso la vede alle prese con la scomparsa di Gioia, aspirante showgirl.

L'ispettrice Cantini riesce a convincere il Procuratore Capo Giuditta Doria (Lucrezia Lante della Rovere) ad aprire un'indagine, convinta che quello della ragazza non sia affatto un allontanamento volontario. A supportarla ci sarà Marco Corvi (Matteo Martari), una sua vecchia conoscenza.

Il corpo di Gioia viene trovato senza vita e si delinea anche il primo sospettato: Amir, l'ultimo ad aver visto la vittima e ad aver parlato con lei. Tuttavia, non ci sono prove che dimostrino il suo coinvolgimento nell'omicidio di Gioia. Frattanto, sempre più ombre aleggiano intorno a Graziano Silvetti (Denis Fasolo), viscido manager e amante della ragazza.

Bella da morire, seconda puntata del 22 marzo: anticipazioni

Nella seconda puntata, articolata come la precedente in 2 episodi, le indagini sulla morte di Gioia si concentrano su Graziano Silvetti, suo manager e amante.

Eva e Marco credono che l'uomo sia coinvolto e che nasconda informazioni molto importanti. Grazie alla testimonianza di una donna delle pulizie, Eva riesce a fare arrestare Graziano. Con il supporto di Corvi, inoltre, l'ispettrice scopre che Gioia assumeva regolarmente alcuni farmaci. Mediante accurate analisi, Eva riesce a risalire con più precisione all'ora del decesso di Gioia.

Intanto, è tutto pronto per la festa del piccolo Matteo. Nessuno si presenterà, fatta eccezione per Sergio (Gigio Alberti), padre di Eva e Rachele. Durante un accorato confronto, Rachele rivelerà a Eva che Matteo è stato concepito in seguito a uno stupro, un segreto di cui non ha mai fatto parola con nessuno.

Anche Marco Corvi porta dentro un segreto, che svela a Eva: frequenta da molto tempo un centro per uomini violenti, poiché in passato ha picchiato una sua fidanzata. In città, intanto, si tengono i funerali di Gioia, durante i quali la sorella Sofia commuove tutti con un discorso toccante.

Il cast di Bella da morire

Cristiana Capotondi interpreta l'ispettrice Eva Cantini, una donna emancipata, volitiva e determinata a portare avanti la sua battaglia contro il femminicidio. Il cast include anche:

  • Matteo Martari (Marco Corvi)
  • Lucrezia Lante della Rovere (Giuditta Doria)
  • Margherita Laterza (Anita Mancuso)
  • Giulia Arena (Gioia)
  • Anna Ferruzzo (Tina Scuderi)
  • Paolo Sassanelli (Claudio Scuderi)
  • Gigio Alberti (Sergio Cantini)
  • Elena Radonicich (Sofia Scuderi)
  • Denis Fasolo (Graziano Silvetti)
  • Fausto Maria Sciarappa (Ignazio Iurini)

Ricordiamo che Bella da morire è disponibile in streaming su RaiPlay.

  • Bella da morire è articolata in quattro puntate, una per ogni prima serata su Rai 1, a loro volta divise in due episodi ciascuna.

  • La fiction Bella da morire è stata girata tra Roma e provincia. La città natale di Eva Cantini, la protagonista, in cui è ambientata la vicenda è Lagonero, un paese immaginario da cui la protagonista era fuggita tempo prima preferendo la grande città.

  • Gioia è la vittima dell'omicidio su cui indaga Eva Cantini in Bella da morire. A interpretarla è Giulia Arena, ex Miss Italia nota al grande pubblico televisivo per la sua interpretazione di Ludovica Brancia di Montalto ne Il paradiso delle signore.

      Cerca