Il Coronavirus getta la 'pilot season' nel caos

L'epidemia da Coronavirus getta scompiglio tra le produzioni televisive americane: le riprese dei pilot sono state tutte sospese per almeno tre settimane.

Pixabay Allerta Coronavirus

Il Coronavirus sta stravolgendo la produzione delle serie TV. Al momento le riprese di pilot e serie sono bloccate. A darne l’annuncio sono stati i diversi studios che hanno deciso di fermare i lavori per non mettere a repentaglio la salute di attori e addetti ai lavori. 

Secondo le informazioni divulgate da Deadline, la decisione è praticamente unanime. Universal Television, CBS, Disney Television Studios, Warner Bros. e ABC hanno tutti adottato la stessa misura. La decisione ha coinvolto pilot molto attesi come The Equalizer con protagonista Queen Latifah e Ways & Means con Patrick Dempsey. 

Disney Television Studios, per esempio, ha sospeso le riprese della miniserie Genius: Aretha per tre settimane e ha annunciato la sospensione anche dei progetti in coproduzione con altri studios, tra cui Rebel e The Brides. 

Stesso destino anche per il pilot The Big Leap, le cui riprese sarebbero dovuto partire in quel di Chicago. Probabilmente, la location ha accelerato la decisione dell'interruzione dei lavori, visto che proprio a Chicago si è verificato il primo caso di un membro di una produzione televisiva affetto da Coronavirus. 

Qui di seguito, la lista di tutti i pilot di Disney Television Studios sospesi: 

  • Adopted
  • The Big Leap
  • The Big Sky
  • The Brides
  • Harlem’s Kitchen
  • Home Economics
  • Kids Matter Now
  • My Village
  • Ordinary Joe
  • Prospect
  • Rebel
  • Thirtysomething(Else)
  • Untitled Kapnek/Holland
  • Valley Trash
  • Work Wife
  • Wreckage

Risultano, inoltre, sospese le riprese di Grey’s Anatomy, Young Sheldon, All Rise, Bob Hearts Abishola, God Friended Me, Supergirl, Batwoman, Claws, Queen Sugar, Pennyworth, The Flight Attendant, Riverdale, The Flash e Lucifer tra i molti altri.

Al momento l’unico pilot di cui sono state terminate le riprese è B Positive di Chuck Lorre e Marco Pennette, con protagonisti Thomas Middleditch (Silicon Valley) e Annaleigh Ashford (American Crime Story). 

Sono stati cancellati anche gli upfront di presentazione dei pilot. Sembra che verranno utilizzate delle modalità alternative, come le presentazioni in streaming senza pubblico. 

C’è poi un'altra questione che rischia di mettere ancora più a repentaglio la produzione delle serie ed è la posizione degli sceneggiatori. Era previsto, infatti, uno sciopero per il primo maggio.

Sembra, però, che vista la situazione causata dall’epidemia il contratto degli sceneggiatori verrà prorogato nelle modalità attuali. Si tratta in ogni caso di voci di corridoio ancora non confermate. Certo, un eventuale sciopero degli sceneggiatori metterebbe ancora più a rischio la produzione televisiva di quest’anno. 

Leggi anche

      Cerca