16 curiosità sulla terza stagione di Élite

Netflix Una scena di Elite

Dai segreti sul set ai riferimenti pop: ecco le curiosità da scoprire su una delle serie più amate di Netflix: Élite, arrivata alla sua terza stagione.

La terza stagione di Élite è arrivata su Netflix come un vaso di Pandora pronto a spalancarsi su segreti, bugie e ossessioni.

Tra rapporti a tre, relazioni pericolose e amori non corrisposti, alla festa di fine anno si è chiuso il cerchio aperto due anni prima. Scagionato dalle accuse per l’assassinio di Marina ma risaputamente colpevole, Polo è stato colpito con un collo di bottiglia di champagne durante il party della scuola.

Tutti i nodi (o quasi) sono venuti al pettine e i vari personaggi, coinvolti nelle loro evoluzioni personali, sono stati chiamati alla resa dei conti.

Élite è una delle serie più amate del momento, grazie alla trama avvincente, ai personaggi molto caratterizzati, alle geometrie dei rapporti sentimentali e sessuali.

Se volete saperne di più, ecco 16 curiosità sulla serie a metà tra thriller e dramma teen.

Arón Piper e i capelli rasati

Arón Piper nella serie TV interpreta Ander, che nella terza stagione è chiamato a una prova durissima: un pesante ciclo di chemio per guarire dalla leucemia. L’attore nella finzione rinuncia ai suoi riccioli per un nuovo hairstyle rasato, ma questo è proprio il taglio che porta Arón attualmente, nella vita reale.

Rebeca e l’influenza

La battuta di Rebeca sull’influenza (mentre parla con Nadia dice che la cotta per Samuel gli è passata “come un’influenza”) è stata scritta in tempi non sospetti ma, inevitabilmente, in epoca Coronavirus (che ha coinciso con l’uscita della nuova stagione) assume tutt'altra accezione.

NetflixRebeka in una scena di Elite 3
Rebeka e le metafore

Il video di Marina che balla

Nella terza stagione rivediamo Marina, ma solo sullo schermo: Guzmán obbliga l’amico Polo (per farlo confessare) a vedere i suoi video mentre ballava.

L’attrice Maria Pedraza, che conosciamo anche per La casa di carta, ha un grande talento anche come ballerina: ha studiato danza classica.

Rebeca Reina del Sur

Valerio, parlando con Rebeca, cita l’epiteto “Reina del Sur”: si tratta di una famosa telenovela in lingua spagnola, poi adattata anche per gli Stati Uniti, che parla della fidanzata di un famoso narcotrafficante ucciso dai rivali.

La donna prenderà il controllo di un impero e giurerà vendetta.

Bumblebee – La macchina di Yeray

In uno degli episodi, Yeray fa un riferimento a un film che Carla non coglie.

Il ragazzo, che è così ricco da cambiare continuamente macchina “per abbinarsi ai vestiti della sua fidanzata”, per una serata speciale ha scelto un modello giallo, in stile Bumblebee. Carla non coglie il riferimento ai Transformers, e al film con Megan Fox e Shia LaBeouf. Non si accorge neanche che il ragazzo ha scelto per lei un abito giallo e paillettato sempre in questo mood.

Paramount PicturesLa macchina gialla in Bumblebee - Transformers
Bumblebee - Transformers

Ogni titolo di episodio ha il nome di uno o più protagonisti

Nella terza stagione gli episodi riportano i nomi dei personaggi, singoli o multipli: Carla, Lu, Ander, Samuel e Guzmán. Ognuno di questi non è propriamente incentrato su un ragazzo o un altro, ma assume principalmente il suo punto di vista nella lettura della vicenda. 

NetflixLucrecia in una scena di Elite
Lucrecia dà il nome a un episodio, Lu

Claudia Salas avrebbe interpretato Cayetana o Lucrecia

Claudia Salas interpreta l’ironica e sfortunata Rebeca, che si è innamorata di Samuel pur sapendo che il cuore del ragazzo è tutto per la marchesina Carla.

L’attrice Claudia Salas, come rivela CuriosiFilms, avrebbe interpretato volentieri anche altri ruoli femminili, come quello di Cayetana o di Lucrecia.

Non si può negare che questa stagione sia molto improntata sul girl power.

NetflixCayetana in una scena di Elite
L'attrice che interpreta Rebeka avrebbe voluto essere anche Cayetana

Danna Paola ha un passato nelle telenovela

Danna Paola, la leziosa Lu, è l’unica attrice messicana del cast. Ha esordito quando era una bambina e vanta già un lungo curriculum nel mondo delle telenovele sudamericane.

Kevin McHale (Glee) appare in uno degli episodi

Una sorpresa per i fan di Glee! Nella terza stagione c’è una guest, ovvero Kevin McHale, l’interprete di Artie Abrams in Glee.

L’attore appare nel momento della consegna di un’ambita e prestigiosa borsa di studio.

Ester Exposito non si definisce influencer (nonostante i milioni di follower)

Élite ha consacrato alla popolarità tutti i giovani attori ma in particolare la magnetica e carismatica Ester Exposito, attrice di Madrid classe 2000. Ester ha frequentato scuole di recitazione e danza fin da quando era piccola, supportata dai genitori. La teen serie su Netflix ha fatto esplodere la sua popolarità su Instagram, dove conta quasi 11 milioni di follower. Eppure Ester, come ha dichiarato in un’intervista a Hola, non si ritiene una influencer, ma solo un’attrice.

Il gruppo Whatsapp

Come rivela sempre Curiosi Films, gli attori di Élite condividono un gruppo su Whatsapp: nulla di strano, è molto frequente crearne tra membri dello stesso team di lavoro. Eppure è curioso pensare all’interprete di Lu, a quella di Carla e a quello di Valerio che si scrivono abitualmente, parlando del meteo o delle serate da organizzare.

NetflixIl cast di Elite 3
Gli attori sono anche amici nella vita reale

La colonna sonora

Danna Paola, oltre che attrice, è anche cantante. La colonna sonora della serie, che comprende un sound contemporaneo, musica elettronica e qualche ballata melodica, coinvolge anche So Good, canzone cantata proprio dall’interprete di Lu.

Baby incontra Élite

Per promuovere due serie Netflix accostate spesso per i target comuni, Baby ed Élite, la piattaforma ha riunito i cast dove hanno interagito per dimostrare che "capirsi tra italiani e spagnoli è facile".

Tra i vari attori si è instaurata subito una bella atmosfera.

Élite è una serie creata appositamente per Netflix (proprio come Baby)

Carlos Montero e Darío Madrona, i creatori, si sono messi al lavoro quando hanno saputo che Netflix avrebbe voluto produrre una nuova teen serie per un pubblico adolescente (in realtà il target si è rivelato molto più ampio!).

L’ultimo giorno di riprese

L’ultimo giorno di riprese è stato così intenso e faticoso che gli attori, a termine della produzione, si sono stretti in un abbraccio piangendo nei camerini.

NetflixUna scena di Elite 3
Grande tensione l'ultimo giorno di riprese

Riferimenti metanetflixiani

Come spesso accade nelle serie di Netflix, non mancano i riferimenti alla piattaforma di streaming, autoreferenziali e addirittura autoironici.

In una scena di questa terza stagione di Élite, vediamo Omar lamentarsi con Ander (che è spossato per la sua malattia) del fatto che i due “sono sempre a casa a vedere Netflix”.

NetflixAnder e Omar  in una scena di Elite 3
Ander e Omar

Che ne pensate? Vi è piaciuta la terza stagione?

      Cerca