Kristofer Hivju positivo al coronavirus: chiesta l'autoquarantena al cast di The Witcher

Aumenta il numero della star infettate dal coronavirus. Kristofer Hivju è risultato positivo al Covid-19 e Netflix ha adottato misure stringenti per The Witcher. I set saranno sanificati e a cast e crew è stata chiesta l'autoquarantena.

dunder1564/CC BY 2.0 Kristofer Hivju al Comic Con di Goteborg

Il Covid-19 avanza in tutto il pianeta e aumentano i casi anche tra i protagonisti del mondo dello spettacolo. Dopo Tom Hanks, è stata la volta di Kristofer Hivju di annunciare di essere positivo al coronavirus. L'attore ha dato la notizia con un lungo post su Instagram, in cui ha spiegato che lui e la sua famiglia sono in quarantena nella loro casa in Norvegia.

La star di Game of Thrones ha rassicurato che sta bene e ha solo "lievi sintomi di raffreddore" e ha chiesto ai suoi follower di fare molta attenzione. L'indimenticabile Tormund ha esortato a usare ogni precauzione nel rispetto delle persone per le quali la diagnosi del virus può essere "devastante" e ha invitato a fare riferimento alle indicazioni del servizio sanitario nazionale:

Insieme possiamo combattere questo virus ed evitare una crisi nei nostri ospedali. Per favore, prendetevi cura gli uni degli altri. Mantenete le distanze e non ammalatevi.

Il post di Kristofer ha raccolto migliaia di like e di messaggi di incoraggiamento, tra i quali quelli dei colleghi de Il Trono di Spade. Da John Bradley a Liam Cunningham, da Carice Van Houten a Pilou Asbæk e Nathalie Emmanuel, gli ex compagni di set hanno fatto sentire il loro affetto all'attore norvegese.

La positività al Covid-19 di Kristofer ha avuto inevitabili conseguenze su The Witcher, in cui l'attore recita nel ruolo di Nivellen. Netflix aveva già bloccato la produzione della serie per due settimane (almeno), ma il caso sul set ha imposto misure stringenti.

Come riporta Deadline, il servizio di streaming ha annunciato che procederà a un processo di pulizia e sanificazione delle location (gli Arborfield Studios di Wokingham, vicino a Londra):

Abbiamo sospeso le attività prima di sapere [che c'era un caso di positività al Covid-19, n.d.r.], ma come ulteriore precauzione chiuderemo immediatamente gli uffici di produzione e i set di Arborfield e effettueremo una pulizia profonda e una sanificazione. Questo significa che, durante questo periodo, nessuno avrà accesso agli uni e agli altri.

E poi ha esortato a tutti i membri del cast e della crew a mettersi in autoquarantena:

Stiamo contattatando tutti coloro che erano a stretto contatto con la persona interessata. Tuttavia, in considerazione della natura della produzione di The Witcher, raccomandiamo al cast e alla crew di osservare l'autoquarantena, di monitorare la temperatura e di contattare un medico in caso di sintomi.

La speranza dei fan (e non solo) è che Kristofer guarisca in fretta e che non ci siano altri casi di positività. 

"Kristofer Hivju at Comic Con Göteborg 2019" by dunder1564 is licensed under CC BY 2.0

Leggi anche

      Cerca