Mission: Impossible 7: niente riprese, le foto dal set mostrano le prove di uno stunt

La notizia di un riavvio delle riprese del film con Tom Cruise è stata smentita da Collider. Sul set sono stati provati alcuni stunt.

Nelle scorse ore era rimbalzata su tutti i siti la notizia di un riavvio delle riprese in Inghilterra di Mission: Impossible 7, l'atteso sequel di Fallout che vedrà ancora una volta Tom Cruise nei panni dell'agente segreto Ethan Hunt.

Nulla di vero. L'indiscrezione è stata infatti smentita da Collider, che ha contattato alcune fonti che lavorano alla produzione del film, le quali hanno confermato che M:I 7 non ha ripreso a girare. Le foto e i video apparsi in rete nelle scorse ore riguarderebbero quindi una serie di test che hanno coinvolto le controfigure.

Certo, a giudicare dalle immagini (mostrate dal Daily Mail), anche parte del cast ha assistito ai ciak. Anzi, Tom Cruise - tanto per cambiare - ha voluto provare personalmente le scene, prima in sella ad una moto di grossa cilindrata - su cui si è esibito in un'impennata - e poi a bordo di una BMW dotata di camera-car.

Le prove degli stunt di Mission: Impossible 7 si sono svolte su un circuito di Dunsfold, nel Surrey, noto per essere lo storico tracciato utilizzato dall'emittente BBC per la trasmissione televisiva Top Gear (chissà che Stig non abbia dato, come in passato, qualche lezione a Cruise). In pista, assieme a Cruise per le prove di un inseguimento a bordo di una vecchia Fiat 500, è stata vista anche Rebecca Ferguson, star della saga. Presente sul circuito anche la new entry Hayley Atwell.

Paramount Pictures, lo scorso febbraio, aveva improvvisamente interrotto le riprese del nuovo Mission: Impossoble in svolgimento a Venezia a causa dell'emergenza Coronavirus. Nei giorni scorsi la produzione ha fatto sapere che non farà ritorno in Italia (era previsto un mese intero di riprese a Roma) ma che realizzerà le scenografie della scalinata di Piazza di Spagna nel Regno Unito, con tutta probabilità ai Pinewood Studios fuori Londra.

Christopher McQuarrie, dopo aver diretto con successo Rogue Nation e Fallout, sarà alla regia del settimo e ottavo capitolo della saga, che registreranno gli ingressi di Nicholas Hoult, Hayley Atwell, Shea Whigham e Pom Klementieff. Torneranno, oltre a Cruise e alla Ferguson, anche Simon Pegg, Henry Czerny (l'ex direttore dell'IMF Eugene Kitteridge apparso solo nel primo film del '96) e Vanessa Kirby. 

      Cerca