25 commedie divertenti da vedere su Netflix

Warner Bros. Robert Downey Jr. e Zach Galifianakis in Parto col folle

Esilaranti commedie di ogni genere e imperdibili film cult degli anni '80 e '90: ecco una breve guida alle 25 pellicole più divertenti da vedere e rivedere su Netflix.

Avete voglia di guardare un bel film comico su Netflix e trascorrere una serata all'insegna delle risate stando comodamente seduti sul vostro divano? Se la scelta vi risulta difficile, non preoccupatevi perché abbiamo deciso di selezionare per voi alcune tra le migliori commedie divertenti disponibili nel catalogo della piattaforma streaming. 

In questo periodo in cui la pandemia del Coronavirus ci costringe a stare tutti in casa, in molti preferiscono passare il tempo in compagnia di un film che riesca a farci svagare la mente e regalarci un po' di sano divertimento: da grandi classici della comicità come Il principe cerca moglie, a commedie italiane esilaranti come Benvenuti al Sud. Ecco un elenco di 25 pellicole da vedere e rivedere su Netflix e che, siamo certi, riusciranno a strapparci un sorriso.

Parto col folle

Peter Highman (Robert Downey Jr.) è un architetto di successo che si appresta a lasciare Atlanta per volare a Los Angeles, dove sua moglie Sarah (Michelle Monaghan) è in dolce attesa e sta per dare alla luce il loro primo figlio. Tuttavia le cose non andranno come sperato: l'uomo viene inserito nella lista no-fly dopo aver scambiato per sbaglio la sua valigia con il bizzarro Ethan Tremblay (Zach Galifianakis), un aspirante attore diretto ad Hollywood per tentare di avere successo. 

Peter si ritrova così senza soldi e documenti ed è costretto a dividere una macchina a noleggio proprio con Ethan. I due intraprenderanno un lungo viaggio attraverso gli Stati Uniti, tra deviazioni impreviste e pericolosi incidenti, e lo snob Peter, alle prese con tutte le stranezze del suo folle compagno di avventure, rischierà di non arrivare in tempo per la nascita del figlio... 

Diretto da Todd Phillips nel 2010 e realizzato con un budget di 65 milioni, la pellicola ha avuto un buon successo di pubblico riuscendo ad incassare oltre 210 milioni di dollari in tutto il mondo. Protagonisti del film sono Robert Downey Jr. e Zach Galifianakis (Una notte da leoni) e ad affiancarli troviamo Michelle Monaghan, Juliette Lewis e Jamie Foxx.

Una spia e mezzo

Durante gli anni del liceo tutti pensavano che Calvin Joyner (Kevin Hart) avrebbe ottenuto un enorme successo nella vita ma le cose sono andate diversamente. A distanza di vent'anni infatti l'uomo è diventato solo un semplice contabile. In vista della reunion con i suoi vecchi amici di scuola, Calvin viene contattato da un certo Bob Stone (Dwayne Johnson) e scopre che in realtà si tratta di Robbie Wheirdicht, un suo ex compagno di liceo.

Robbie è cambiato molto dai tempi della scuola, dove era un adolescente in sovrappeso che finiva sempre per essere bullizzato dagli altri ragazzi. Adesso invece è un importante agente della CIA, muscoloso e molto abile nel suo lavoro, e decide di coinvolgere Calvin in una pericolosa e difficile missione di spionaggio internazionale...

Diretto da Rawson Marshall Thurber e uscito nelle sale cinematografiche nel 2016, Una spia e mezzo è stato un grande successo commerciale con quasi 220 milioni di dollari guadagnati al box office mondiale. La pellicola è una divertente commedia dove tuttavia non mancano momenti e scene tipiche di un action movie.  

Il professore matto

Universal PicturesEddie Murphy

Sherman Klump (Eddie Murphy) è un professore universitario che insegna presso il Wellman College e nel suo campo è considerato uno dei migliori. Tuttavia l'uomo ha problemi di obesità e la sua famiglia sta attraversando un periodo di crisi. Nel suo laboratorio di genetica, Sherman sta studiando e sperimentando una formula rivoluzionaria in grado di far dimagrire le persone velocemente così da ritrovare il loro peso forma ideale. 

Le cose cambiano però quando il professore incontra Carla Purty (Jada Pinkett), una sua giovane e bellissima collega, di cui si innamora perdutamente. Nel tentativo di conquistarla, Sherman decide di testare il suo miracoloso farmaco dimagrante e all'instante riesce a perdere i suoi 180 chili trasformandosi in Buddy Love, un affascinante e irresistibile rubacuori molto sicuro di sé - forse fin troppo. 

Diretta da Tom Shadyac nel 1996, la pellicola è diventata negli anni un vero e proprio cult di genere entrando di diritto nella classifica dei 100 film più divertenti di sempre. La commedia ha avuto poi un sequel - interpretato sempre da Eddie Murphy - intitolato La famiglia del professore matto e uscito nei cinema nel 2000 diretto da Peter Segal.

Come ti ammazzo il bodyguard

Michael Bryce (Ryan Reynolds), era considerato una delle migliori guardie del corpo in circolazione prima di finire in disgrazia dopo un terribile incidente accaduto mentre era a lavoro: un suo cliente giapponese, che avrebbe dovuto proteggere, è morto e da quel momento non ha più accettato incarichi pericolosi. Un giorno però l'uomo riceve una chiamata dalla sua ex, l'agente dell'interpol Amelia Roussel (Élodie Yung) che gli chiede aiuto per proteggere Darius Kincaid (Samuel L. Jackson), un ex killer di fama mondiale detenuto in carcere. 

Kincaid ha accettato di testimoniare nel processo a carico del sanguinario dittatore bielorusso Vladislav Dukhovich (Gary Oldman), in cambio però chiede l'assoluzione della sua compagna Sonia, detenuta ingiustamente ad Amsterdam. Tra Bryce e Kincaid non corre buon sangue, visto che il killer ha tentato più volte in passato di uccidere la guardia del corpo. Il viaggio per i due sarà pieno di imprevisti e dovranno riuscire a superare molte avversità che metteranno a rischio le loro vite: il dittatore Dunkhovich infatti li vuole entrambi morti. Riusciranno Bryce e Kincaid a sopravvivere senza ammazzarsi a vicenda?

Diretto da Patrick Hughes nel 2017, Come ti ammazzo il bodyguard è una pellicola movimentata che riesce ad intrattenere il pubblico regalando loro quasi 2 ore di divertimento e risate. Il film vede protagonisti Ryan Reynolds, Samuel L. Jackson e il premio Oscar Gary Oldman.  

Duri si diventa

Quando il miliardario James King (Will Ferrell) - manager di successo di un importante società di investimento - viene arrestato per frode e condannato a scontare 10 anni nel carcere di San Quentin, riesce ad avere dal giudice un mese di tempo per poter sistemare i suoi affari. King decide così di trovare qualcuno che possa insegnargli come sopravvivere alla vita dietro le sbarre.

L'uomo si rivolge così a Darnell (Kevin Hart) convinto che, essendo un uomo di colore, sia un ex galeotto ma in realtà è una persona onesta che non ha preso nemmeno una multa in vita sua. Tuttavia, dopo che King gli promette di offrirgli ben 30mila dollari in cambio, Darnell gli lascia credere di essere stato per molti anni in prigione e decide di aiutarlo a diventare un vero duro. 

Prodotto con un budget di 90 milioni di dollari, Duri si diventa è stato diretto da Etan Cohen nel 2015 ma non è riuscito ad ottenere un grande successo di critica e di pubblico visto che ha incassato circa 111 milioni di dollari in tutto il mondo

I gemelli

Universal PicturesI gemelli

A causa di un innovativo esperimento scientifico, Mary Ann Benedict (Bonnie Bartlett) viene fecondata artificialmente col seme di sei uomini dai geni straordinari, così da riuscire a dar vita ad un bambino perfetto. Tuttavia qualcosa va storto e la donna dà alla luce due gemelli, che appaiono da subito molto diversi tra loro: Julius (Arnold Schwarzenegger) è ben sviluppato mentre Vincent (Danny DeVito) è invece un bambino dalle dimensioni molto ridotte.

Quando i dottori scoprono cosa è accaduto, decidono di far credere a Mary Ann che il neonato è morto. I due bambini vengono così separati e si ritroveranno solo a distanza di 35 anni, dopo aver ignorato l'esistenza l'uno dell'altro. I due riescono, in breve tempo, a stringere un forte legame nonostante le tante ed esilaranti peripezie in cui vengono coinvolti, tra pericolosi gangstar e commercianti di auto rubate.

Diretto da Ivan Reitman e realizzato con un budget di soli 15 milioni di dollari, I gemelli è considerato un cult degli anni '80 e, nonostante venne stroncato dalla critica, il film ebbe un grandissimo successo al botteghino con oltre 215 milioni di dollari incassati nel mondo. Inoltre i due attori protagonisti, Arnold Schwarzenegger e Danny DeVito, ottennero una delle paghe più alte della loro carriera. 

Non guardarmi, non ti sento

TriStar PicturesNon guardarmi, non ti sento

Altra pellicola cult della fine degli anni '80, diretta da Arthur Hiller ed interpretata da Richard Pryor e Gene Wilder. La trama ruota attorno a Dave Lyons (Gene Wilder), un uomo affetto da sordità, e Wally Karue (Richard Pryor), un non vedente con un carattere difficile, che si incontrano quando il secondo si presenta per avere un posto di lavoro nel negozio del primo. I due sembrano andare molto d'accordo e riescono ad instaurare un rapporto di amicizia, in cui l'uno aiuta l'altro. Tuttavia le loro vite vengono stravolte quando si ritrovano ad assistere entrambi ad un omicidio.

Ben presto Dave e Wally passano dall'essere gli unici testimoni del delitto, ad essere indicati come i principali indiziati dalla polizia in quanto erano le uniche persone presenti sulla scena del crimine. Aiutati dalla sorella di Wally, i due riescono a scappare dalla centrale e scoprono che i veri assassini, una donna di nome Eve e il suo complice Kirgo, sono stati ingaggiati da Mr. Sutherland. Per Dave e Wally inizia un'incredibile fuga tra le strade di New York e non mancheranno momenti esilaranti...

I poliziotti di riserva

Allen Gamble (Will Ferrell) è un detective del dipartimento di polizia di New York che si occupa principalmente della revisione dei conti e preferisce lavorare dietro la scrivania piuttosto che pattugliare le strade della città. Tuttavia un giorno gli viene affiancato il collerico Terry Hoitz (Mark Wahlberg), un giovane poliziotto che è stato trasferito in ufficio dopo essere stato protagonista di una sparatoria alquanto imbarazzante. 

Costretti a dover collaborare insieme, Allen e Terry cercano di svolgere il loro lavoro ispirandosi ai due poliziotti più bravi di New York - Highsmith e Danson - ma quando hanno la possibilità di finire sotto i riflettori e mettersi in luce, le cose purtroppo non andranno come speravano loro.

Scritto e diretto dal regista Adam McKay, I poliziotti di riserva è una pellicola del 2010 molto divertente che vede protagonisti il duo formato da Will Ferrell e Mark Wahlberg. Ad affiancarli nel cast troviamo anche Eva Mendes, Samuel L. Jackson, Dwayne "The Rock" Johnson e Michael Keaton.

Non è romantico?

Natalie (Rebel Wilson) è una giovane donna che lavora come architetto e vive da sola a New York. La sua non è certamente una vita da invidiare: nello studio dove lavora nessuna la prende sul serio, nel suo appartamento regna il caos e neanche il suo cane obbedisce ai suoi ordini. Inoltre anche la sua vita amorosa sembra non riuscire a decollare, in quanto nessuno vuole uscire con lei. 

Un giorno però le cose cambiano e Natalie si ritrova a vivere come se fosse la protagonista di una commedia romantica, il genere di film che lei proprio non sopporta. All'improvviso New York sembra pieni di profumi e colori e anche la sua vita sembra migliore: finalmente ha un posto importante in azienda, possiede un appartamento da sogno e un uomo bellissimo e ricco si innamora di lei. Eppure l'unica cosa che Natalie desidera è riavere la sua vecchia vita... 

Diretta da Todd Strauss-Schulson, Non è romantico? è una commedia - distribuita in Italia da Netflix - che vede protagonista la simpatia Rebel Wilson e Liam Hemsworth e che ironizza sui classici cliché delle pellicole romantiche.

Benvenuti al Sud

Medusa FilmBenvenuti al Sud

Alberto Colombo (Claudio Bisio) è il direttore responsabile dell'ufficio postale di un paesino della Brianza che, spinto da sua moglie Silvia (Angela Finocchiaro), vorrebbe trasferirsi a Milano e per farlo è disposto a fare qualsiasi cosa. Per questo si finge invalido sperando di ottenere subito l'incarico ma viene scoperto e trasferito con effetto immediato nella piccola filiale di Castellabate, in Campania. 

L'uomo si mette in viaggio da solo ed è ormai rassegnato al destino che lo aspetta giù al Sud. Ma quando arriva a Castellabate, Alberto dovrà presto ricredersi e abbandonare i suoi pregiudizi: l'uomo infatti viene accolto calorosamente dai suoi nuovi colleghi di lavoro e ben presto stringe amicizia con il giovane Mattia (Alessandro Siani) che cerca in tutti i modi di metterlo a proprio agio. La cosa difficile adesso è riuscire a dirlo a sua moglie Silvia, senza rischiare di rovinare nuovamente il loro rapporto che invece sembrava rifiorito dopo il suo trasferimento al sud.. 

Remake della pellicola francese Giù al Nord, la divertente commedia diretta da Luca Miniero racconta tutti i cliché legati alle differenze culturali tra il Nord e il Sud dell'Italia. Distribuito da Medusa Film, Benvenuti al Sud è stato uno dei film italiani di maggior successo del 2010 ed ha avuto anche un sequel - intitolato Benvenuti al Nord - uscito nel 2012. 

Il principe cerca moglie

Paramount PicturesUna scena de Il principe cerca moglie

Il principe africano di Zamunda, Akeem (Eddie Murphy), è il figlio di Re Joffy Joffer e della Regina Aoleon. Circondato da servitori premurosi e belle damigelle disponibili, il principe ha ormai raggiunto l'età giusta per il matrimonio. Tuttavia Akeem non vuole sposare una donna scelta dai suoi genitori e per questo convince suo padre a lasciarlo partire per gli Stati Uniti insieme all'amico e servitore Semmi (Arsenio Hall).

Arrivati a New York, i due trovano alloggio in un misero albergo nel quartiere Queens dove vivono persone poco raccomandabili. Akeem e Semmi iniziano così a frequentare diversi locali alla ricerca di qualche bella ragazza, ma gli imprevisti nella metropoli americana sono sempre dietro l'angolo...

Diretto da John Landis, Il principe cerca moglie è un indimenticabile e strepitoso cult degli anni '80 che vede protagonista l'esilarante Eddie Murphy. Ad affiancarlo nel cast troviamo anche Arsenio Hall, James Earl Jones, John Amos, Eriq La Salle e c'è anche un cameo non accreditato del regista Tobe Hooper.

The Interview

Dave Skylark (James Franco) conduce il popolare programma televisivo "Skylark Tonight" ed è apprezzato e ammirato da tutti. Gran parte del merito del suo successo però è del suo migliore amico e produttore Aaron Rapoport (Seth Rogen). Quando i due scoprono che Kim Jong-un, il perfido dittatore della Corea del Nord, è un grande fan del loro talk show, decidono di organizzare un'intervista esclusiva con lui. A sorpresa il governo nordcoreano accetta di riceverli e Dave è entusiasta di poter finalmente fare il salto di qualità nella sua carriera.

I due si preparano così a partire per Pyongyang ma prima di mettersi in viaggio vengono contattati dalla CIA. L'agente Lacey (Lizzy Caplan) ha un preciso ordine per loro: devono uccidere il dittatore Kim. Dave e Aaron accettano la missione, ma una volta arrivati in Corea del Nord si rendono conto che la vita a Pyongyang non è come la descrivono negli Stati Uniti. Dopo una serie di divertenti imprevisti, Dave conosce Kim Jong-un e ne resta così affascinato che pensa di lasciare la missione...

Diretto da Evan Goldberg e Seth Rogen nel 2014, The Interview è una commedia irriverente e la sua uscita nelle sale cinematografiche è stata più volte cancellata da Sony Pictures a causa delle continue minacce e attacchi da parte delle autorità nordcoreane. Tuttavia la pellicola è arrivate nei cinema americani mentre in Europa è stato distribuito solo on demand e in Home Video.

Io e zio Buck

Universal PicturesMacaulay Culkin e John Candy

Costretti a lasciare Chicago per un'emergenza familiare, Cindy e suo marito Bob decidono a malincuore di affidare i loro tre figli - la piccola Maizy di 6 anni, Miles di 8 e la 15enne Tia dal carattere difficile- all'unica persona disponibile: il pigro e immaturo Buck (John Candy), il fratello di Bob.

Lo zio si ritroverà così a dover gestire i suoi tre terribili nipoti che metteranno a dura prova la sua pigrizia. Ma, sorprendendo anche sé stesso, l'uomo riuscirà a conquistare la loro fiducia e costruire un bel rapporto. Non mancheranno poi momenti esilaranti e gag tutte da ridere... 

Scritto e diretto da John Hughes nel 1989, Io e zio Buck è una di quelle commedie che riesce a far divertire sia grandi che piccoli grazie soprattutto alla straordinaria verve comica di John Candy. La pellicola poi segna gli esordi sul grande schermo del giovane Macaulay Culkin, il cui successo arriverà l'anno successivo (1990) con l'indimenticabile cult Mamma, ho perso l'aereo.

Scuola di polizia

Warner Bros.Una scena del film

La trama è ambientata in una città statunitense dove il crimine sembra ormai dilagare e farla da padrone. Per questo motivo il sindaco decide di prendere una decisione importante e aprire le porte dell'Accademia di Polizia a tutti coloro che vogliono entrare nelle forze dell'ordine della città.

Non ci sono quindi criteri e limiti di alcun tipo, l'unica cosa che conta è aver voglia di far rispettare la legge. Alle selezioni si presentano così, davanti al capitano Lassard e al perfido tenente Harris, personaggi davvero stravaganti e fuori dal comune. Ma il tempo stringe e i cadetti dovranno essere preparati e pronti il prima possibile per poter entrare in azione e fermare la criminalità...

Diretto da Hugh Wilson nel 1984, Scuola di polizia è la prima delle sette pellicole che compongono questa divertente saga comica degli anni '80 e '90 che racconta le storie di bizzarri personaggi di una folle accademia di polizia americana. 

Il dittatore

Il tiranno e generale Haffaz Aladeen (Sacha Baron Cohen) cerca in tutti i modi possibile di sventare la minaccia della democrazia nel suo paese, un'immaginaria Nazione africana del Wadiya. Egocentrico, antisemita e convinto anti-occidentale, Aladeen ha formato il suo esercito persone con sole donne di cui è un grande amante e appassionato. 

Mentre partecipa ad un congresso Onu a Manhattan, organizzato dalle Nazioni Uniti per invitarlo a dimettersi, il dittatore resta vittima di un complotto ad opera di suo zio Tamir che lo fa rapire e sostituire da un sosia ancora più goffo e stupido di lui, così da poter finalmente controllare il paese. Ben presto però, Aladeen riesce a liberarsi e si ritrova a vagare smarrito tra le strade di New York...

Diretto da Larry Charles, Il dittatore è una pellicola del 2012 che vede protagonista l'eccentrico Sacha Baron Cohen - reduce dal successo di Borat - ed è ispirato, in versione comica, al libro Zabibah e il Re scritto da Saddam Hussein.

Daddy's Home

Brad (Will Ferrell) è un tranquillo dirigente radiofonico che vive con sua moglie Sara (Linda Cardellini) e i due figli di lei, Megan e Dylan. Nonostante le iniziali difficoltà, l'uomo - che da sempre ha sognato di diventare padre - è riuscito con impegno e pazienza a conquistare la fiducia dei due bambini. 

A stravolgere la quiete e creare nuove complicazioni è il ritorno di Dusty (Mark Wahlberg), il padre biologico di Dylan e Megan. Un tipo molto affascinante e avventuroso che sembra riuscire in qualsiasi cosa, meglio del povero Brad che è costretto ad entrare in competizione con l'ex di sua moglie Sara...Riuscirà ad avere la meglio su Dusty?

Diretto da Sean Anders e John Morris, Daddy's Home è stato uno dei film di maggior incasso del 2015 grazie agli oltre 240 milioni di dollari guadagnati in tutto il mondo. L'enorme successo ha spinto la produzione a realizzare anche un sequel, uscito nel 2017.  

The Do-Over

NetflixThe Do-Over

Max (Adam Sandler) e Charlie sono due amici di vecchia data che si rivedono dopo 25 anni alla riunione con tutti i compagni del loro liceo. Ormai stanchi delle loro esistenze normali e noiose, decidono di cambiare completamente la loro vita

Un giorno, mentre stanno facendo un giro in barca, Max inscena la loro morte e, grazie ai contatti e alle conoscenze di Charlie, i due si trasferiscono a vivere a Porto Rico prendendo due nuove identità. Ma ovviamente le cose non vanno come dovrebbero andare e presto i due amici si ritrovano in un mare di guai...

The Do-Over è una commedia del 2016 diretta da Steven Brill ed è stata distribuita in tutto il mondo da Netflix. Si tratta della seconda pellicola che vede la collaborazione tra Adam Sandler e la nota piattaforma di streaming online. 

Benvenuti a Zombieland

ColumbiaBenvenuti a Zombieland

La Terra è stata già invasa dagli zombie, la popolazione è stata già quasi completamente decimata o trasformata in famelici morti viventi e i sopravvissuti sono davvero pochi. Due mesi dopo l'invasione, Columbus (Jesse Eisenberg), un timido e inesperto studente universitario del Texas, è riuscito a sopravvivere seguendo le sue 30 regole e adesso vuole raggiungere l'Ohio per vedere se i suoi genitori sono ancora vivi. 

Lungo la strada si imbatte in Tallahassee (Woody Harrelson), un altro superstite molto abile nell'uccidere gli zombi, ed i due decidono di proseguire il viaggio insieme. In un supermercato poi incontreranno Wichita (Emma Stone) e sua sorella minore Little Rock (Abigail Breslin), che si rivelano due astute truffatrice. I quattro sopravvissuti intraprenderanno una rischiosa avventura tra incomprensioni, situazioni ad alto rischio e continue emozioni...

Diretto da Ruben Fleischer nel 2009, il film unisce elementi tipici dell'horror a quelli della commedia demenziale. Nel cast spiccano Woody Harrelson ed i giovani Jesse Eisenberg, Emma Stone e Abigail Breslin. Nel 2019 è uscito nei cinema il sequel della pellicola intitolato Zombieland - Doppio colpo.

Sole a catinelle

Quando il figlio Nicolò riceve una pagella a pieni voti, suo padre Checco (Zalone), un meridionale che per vivere vende aspirapolveri, è costretto a mantenere fede alla promessa fatta di regalargli una vacanza da sogno. Il problema è che l'uomo, con la sua misera paga, non può permettersi nemmeno un giorno al mare.

Tuttavia decide di partire con il figlio in direzione Molise, dove spera di vendere qualche elettrodomestico ai suoi parenti che abitano là. Dopo diverse peripezie, i due finiscono per ritrovarsi a casa di Zoe (Aurore Erguy), una donna francese affascinante e molto ricca, che vive con suo figlio Lorenzo che soffre di mutismo selettivo. Checco riesce però a farlo parlare e Zoe per ringraziarlo invita lui e Nicolò a fermarsi nella sua villa...

Sole a catinelle è il terzo film di Checco Zalone ed è una delle sue commedie più riuscite grazie a gag esilaranti e alle tematiche attuali affrontate con l'immancabile verve comica dell'attore pugliese. La pellicola ha incassato quasi 52 milioni di euro in Italia diventando il miglior incasso del 2013-2014. 

Terapia d'urto

Columbia PicturesTerapia d'urto

Dave Buznik (Adam Sandler) è un tranquillo impiegato newyorkese, costretto spesso a subire le propotenze degli altri in particolare del suo capo Frank Head. Anche la sua relazione amorosa non va a gonfie vele: l'ex fidanzato della sua ragazza Linda (Marisa Tomei), continua ad essere in contatto con lei.

Durante un viaggio di lavoro in aereo, Dave si ritrova ad avere una discussione con una hostess. Per questo viene condannato da un giudice a seguire alcune sessioni per gestire la sua rabbia. Dave si imbatte così nel Dr. Buddy Rydell (Jack Nicholson), uno psicoterapeuta davvero strampalato che usa metodi poco ortodossi...

Scritto e diretto da David Dorfman nel 2003, Terapia d'urto può vantare un cast d'eccezione dove troviamo attori del calibro di Adam Sandler, Marisa Tomei, John Turturro e, soprattutto, Jack Nicholson.

Il superpoliziotto del supermercato

Columbia PicturesKevin James

Paul Blart (Kevin James) è un uomo tranquillo che ama la sua famiglia e lavora come guardia della sicurezza in un grande magazzino del New Jersey. Il suo sogno però è sempre stato quello di diventare un poliziotto ma è stato bocciato all'esame fisico a causa del suo sovrappeso.

Quando una banda di criminali ben organizzati tenta di rapinare il centro commerciale dove lavora prendendo in ostaggi alcuni clienti, Paul avrà finalmente l'occasione per dimostrare tutto il suo valore e salvare tutti...

Diretto dal regista Steve Carr e realizzato con un budget di soli 26 milioni, Il superpoliziotto del supermercato è una commedia divertente sulla rivincita di un perdente ed è stata un grande successo al botteghino mondiale dove ha incassato oltre di 183 milioni di dollari

Ace Ventura - L'acchiappanimali

Warner Bros.Ace Ventura - L'acchiappanimali

La pellicola cult degli anni '90 vede protagonista uno strampalato detective che vive a Miami ed è specializzato nel recupero di animali smarriti. Quando alla vigilia del Superbowl, la mascotte dei Miami Dolphins, il delfino Fiocco di neve, viene rapito, la squadra decide di ingaggiare Ace Ventura (Jim Carrey) per ritrovarlo. 

Presto però iniziano a sparire anche alcuni giocatori dei Dolphins tra cui la stella Dan Marino. Il caso si complica ma Ace Ventura, con i suoi metodi alquanto bizzarri e il suo fiuto infallibile farà di tutto per risolverlo, tra situazioni imbarazzanti e gag demenziali...

Diretto da Tom Shadyac nel 1994, Ace Ventura - L'acchiappanimali è il primo capitolo della divertente saga comica che vede protagonista Jim Carrey. L'enorme successo permette all'attore di ottenere la consacrazione internazionale.

Da ladro a poliziotto

Columbia PicturesDa ladro a poliziotto

Miles Logan (Martin Lawrence) è un ladro professionista che durante una rapina viene tradito da Deacon (Peter Greene) e viene arrestato. Prima di finire in prigione riesce a nascondere uno dei diamanti rubati in un condotto d'aria di un palazzo in costruzione.

Dopo aver scontato due anni di prigione, Miles è deciso a recuperare la sua refurtiva ma scopre che l'edificio in costruzione è diventato un distretto di polizia. Per entrare dovrà quindi fingersi un poliziotto...

Diretto da Les Mayfield nel 1999, il film vede protagonista Martin Lawrence e la colonna sonora ottenne un grande successo che gli valse il disco di platino. Nel cast figurano anche Dave Chappelle, Luke Wilson e Peter Greene.

Rush Hour - Due mine vaganti

New Line CinemaUna scena del film

Lee (Jackie Chan) è un agente molto dedito al suo lavoro ed considerato il fiore all'occhiello del Regale Corpo di Polizia di Hong Kong. Insegna arti marziali e tra le sue allieve migliori c'è la figlia di Solon Han, il console cinese e suo migliore amico. 

Due anni dopo quando la giovane viene rapita dal boss cinese Juntao negli Stati Uniti, dove si è trasferita insieme alla sua famiglia, Lee viene ingaggiato dal console per riuscire a trovare sua figlia. Ma per farlo dovrà collaborare con un agente locale, il detective James Carter (Chris Tucker)... 

Diretto da Brett Ratner nel 1998, Rush Hour - Due mine vaganti è il primo capitolo della famosa saga cinematografica di genere comico poliziesco con protagonisti il premio Oscar Jackie Chan e Chris Tucker. Il film ha poi avuto due sequel usciti rispettivamente nel 2001 e nel 2003. 

Zohan - Tutte le donne vengono al pettine

Zohan Dvir (Adam Sandler) è il più famoso agente del Mossad in lotta contro i terroristi palestinesi. Mentre si sta godendo il merito riposo sulle spiagge di Bat Yam, viene richiamato in servizio per catturare il criminale Phantom. Lui però è davvero stanco della sua vita e il suo sogno più grande è quello di diventare parrucchiere. 

Per questo motivo decide di fingere la sua morte proprio nello scontro con il terrorista e si trasferisce a New York dove assume l'identità dell'australiano Scrappy Coco. Inizia  a lavorare come parrucchiere presso il salone di Dalia, una donna palestinese. Grazie alle sue incredibilità abilità nel taglio di capelli, ottiene un grande successo che tuttavia potrebbe mettere a rischio il suo anonimato... 

Diretto da Dennis Dugan nel 2008, a firmare la sceneggiatura di questa spassosa commedia è lo stesso Adam Sandler - protagonista del film - in collaborazione con Judd Apatow e Robert Smigel. 

E voi quale preferite tra queste esilaranti commedie?

Leggi anche

      NoSpoiler Il rispetto della tua privacy è la nostra priorità

      Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Accetta e continua per prestare il consenso all'uso di tutti i cookie. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi . Potrai consultare le nostre Informativa privacy e Policy sui cookie aggiornate in qualsiasi momento.