Le 10 commedie sportive da vedere su Netflix

Paramount Pictures Bill Murray in una scena del film Kingpin

Dal calcio al basket, passando per il golf, il bowling e il pattinaggio: ecco dieci commedie sul mondo dello sport da godersi sulla piattaforma di streaming.

Dal 20 marzo 2020 è disponibile su Netflix il primo film di Francesco Lettieri: Ultras. È la storia di un capo tifoseria, interpretato da Aniello Arena, che si rimette in discussione dopo aver passato tutta la vita allo stadio. Un esordio sul calcio, usato per raccontare l'amore e la violenza, che può appassionare anche chi di pallone non ci capisce granché.

Approfittiamo dell'arrivo in streaming dell'opera prima diretta dal regista di videoclip cult e musicata da Liberato per alleggerire i toni e presentarvi questa classifica di commedie sportive da vedere su Netflix.

Ne abbiamo scelte dieci, che raccontano sullo schermo le emozioni di tante discipline, dal basket all'hockey, in varie gradazioni di divertimento: dal sorriso ai crampi alla vescica.

La tigre di Berlino

Ata Demirer è una star in patria. Il comico turco della saga di Eyyvah Eyvah si trasforma stavolta nel pugile Ayhan Kaplan, un boxeur di mezz'età che campa alla giornata a Berlino facendo il buttafuori nelle discoteche. Ormai sul ring è finito: ha incassato un numero così elevato di sconfitte che deve 50mila euro ai suoi sponsor. Per sfuggire ai creditori, Ayhan torna nella sua Antalya, finché non ci mette lo zampino il nipote Fatih. Una commedia semplice semplice sugli shock culturali delle terze generazioni di turchi in Germania.

Girls With Balls

Una specie di Ragazze nel pallone all'inferno. Il mix di horror, teen movie e commedia demenziale di Olivier Afonso è di una stupidità davvero godibile: le girls del titolo sono le Falcon, una squadra di pallavolo femminile che di ritorno da una partita, diventa preda di una famiglia di assassini degni di Leatherface e i suoi cari. Se si sta al gioco, ci si diverte. Ah, nel cast, non si sa come, c'è finito pure Denis Lavant.

Un tipo imprevedibile

Happy Gilmore è un appassionato di hockey su ghiaccio, ma la squadra della sua scuola lo rifiuta. Ripiega allora sul golf e si ritrova catapultato, lui che non è proprio un tipo raffinato, in un ambiente aristocratico che subito lo ripudia. Happy, in realtà, dimostra ben presto di avere la stoffa del campione. Una commedia grezza e piuttosto cazzona, nella quale però Adam Sandler ha un'energia e una vitalità davvero contagiose.

Blades of Glory - Due pattini per la gloria

Will Farrell e Jon Heder sono Chazz Michael Michaels e Jimmy MacElroy, due pattinatori su ghiaccio e acerrimi nemici che si sono appena fatti eliminare ai Giochi olimpici per una furibonda litigata. Qualche anno dopo, la coppia torna in pista: stavolta insieme, e non senza prove difficili da superare. Un compendio di comicità demenziale e nonsense dal feeling queer, costruito su gag surreali e i corpi dei due protagonisti su cui si regge l'intero film.

La pena máxima

Il remake messicano di una rom-com colombiana di enorme successo in patria. Il divo locale Adrián Uribe è il protagonista Mariano, un tifoso accanito della nazionale di calcio. Sicuro che El Tricolor non si qualificherà ai Mondiali senza il suo appassionato tifo, decide di andare allo stadio a supportare la squadra per la partita decisiva contro gli Stati Uniti, anche a costo di mettere a repentaglio il matrimonio e il lavoro. Sarcasmo e cliché sull'ossessione pallonara per una commedia calcistica in piena regola.

Goon

Doug (Seann William Scott) è un ragazzone rozzo e irrequieto. Durante una partita di hockey su ghiaccio, sferra una capocciata a un giocatore che minaccia un suo amico. Quel gesto diventa virale e gli vale la strana chiamata dell'allenatore della squadra di Orange: il coach vuole trasformarlo, anche se non sa nemmeno pattinare, in un "enforcer", il mediano della situazione che fa il gioco sporco. Una commedia piacevole e coinvolgente, utile per chi vuole avventurarsi nei meandri di uno degli sport più amati negli Stati Uniti.

Santo calcio

"La commedia che farà ridere il Papa": così il regista spagnolo Curro Velázquez presenta l'avventura di una stramba squadra di preti e novizi, messi insieme da un missionario dissidente per vincere la "Champions Clerum" in Vaticano ed impedire che il loro monastero venga trasformato in un hotel. Una parodia (con tanto di scoregge stracult) della Clericus Cup, il campionato del mondo dei preti che si tiene ogni anno all'ombra del Cupolone. 

Lusers

Edgar (Carlos Alcántara), Rolo (Pablo Granados) e Aníbal (Felipe Izquierdo) sono tre spiantati. Uno peruviano, uno argentino e l'altro cileno, si ritrovano dispersi nella giungla amazzonica e devono uscirne, a piedi, per raggiungere la finale dei Mondiali di calcio in Brasile. Nel mezzo, i complicati rapporti con una tribù locale, una pericolosa traversata in barca e l'incontro con una statuetta rubata per la quale c'è una succosa ricompensa. Una classica commedia sulle differenze culturali che si trasformano in affinità. 

Space Jam

Nel 1996, Joe Pytka era il re degli spot, Michael Jordan un mito vivente del basket e Bugs Bunny uno dei personaggi più adorati dei Looney Tunes. Il produttore Ivan Reitman decide di metterli insieme, mescolando animazione e live-action. Il risultato è vertiginoso quanto controverso, ma il film ottiene un incredibile successo al box-office, tanto da diventare un cult e meritarsi un prossimo sequel (arriverà nel 2021) con LeBron James. La cosa migliore resta il cameo di Bill Murray.

Kingpin

I fratelli Farrelly, quelli di Tutti pazzi per Mary e Scemo & più scemo, sono troppo spesso sottovalutati. Questo è il loro secondo film e racconta le vicissitudini di Roy Munson (Woody Harrelson), il golden boy del bowling la cui carriera viene distrutta quando perde la mano in un pestaggio. Dopo diciassette anni, ormai allo sbando, intravede nell'amico Ishmael Boorg (Randy Quaid) un asso di palla e birilli. Peccato che Ishmael sia un amish e la sua religione gli impedisce di giocare. Una commedia perfetta, demenziale e amarissima, con uno strepitoso e indimenticabile Bill Murray nel ruolo del cattivo Ernie McCracken.

      Cerca