The Mandalorian: perché i Mandaloriani non si tolgono mai l'elmetto?

Disney / Lucasfilm Pedro Pascal in una scena della serie The Mandalorian

Una guida pratica ad uno degli elementi del "Codice" dei Mandaloriani che vedremo dal 24 marzo su Disney+.

The Mandalorian è un must imperdibile per i fan di Star Wars.

La prima serie live-action dell'universo di Guerre stellari arriva in Italia su Disney+ dal 24 marzo 2020, ma la back-story di Mando, il cacciatore di taglie solitario interpretato da Pedro Pascal attorno al quale ruota la storia dello show, intriga gli appassionati da tempo.

Chi si nasconde davvero sotto l'armatura di questo misterioso pistolero galattico? E soprattutto perché lui e tutti i Mandaloriani, come emerso sin dalle prime immagini e dal trailer della serie-evento, non si tolgono mai l'elmetto?

Fatti e teorie

Sono tantissime le tesi, i rumors e le supposizioni emerse in merito a quest'argomento. Partiamo dai fatti. I Mandaloriani sono una vera e propria popolazione, divisi in clan sul sistema Mandalore. La loro prima apparizione risale a ⤑L'Impero colpisce ancora con il celebre Boba Fett, uno dei bounty hunter più abili e temuti della Galassia. Le loro origini sono poi state ampiamente analizzate nelle serie animate The Clone Wars e Star Wars Rebels, ambientate prima della trilogia originale.

Ne hanno passate di tutti i colori: migliaia di anni prima delle Guerre dei Cloni furono in guerra con i Jedi e la Vecchia Repubblica, poi furono rovesciati dallo Shadow Collective di Darth Maul e Pre Vizsla, infine il loro pianeta venne occupato dall'Impero.

Va specificato subito che nel nuovo universo della serie, che nella timeline di Star Wars si colloca nel 9 ABY, cioè cinque anni dopo gli eventi di Episodio VI - Il ritorno dello Jedi, i Mandaloriani non sembrano essere tutti cacciatori di taglie: sono piuttosto dei sopravvissuti ad un evento disastroso e misterioso noto come la Grande Purga, ma sul quale non conosciamo granché. Presumiamo soltanto che a compierla sia stato l'Impero.

I Mandaloriani hanno sviluppato la loro armatura, per come la conosciamo oggi, ai tempi della grande guerra contro i Jedi. Serviva soprattutto a contrastare la Forza. I primi a costruirla nella forma attuale, con tanto di casco, sono i guerrieri della Ronda della Morte, comparsi dall'episodio 12 della seconda stagione di Clone Wars.

LucasfilmLa Ronda della Morte nell'episodio The Mandalore Plot di Clone Wars
La Ronda della Morte di Clone Wars

Da allora il casco tipico con la fessura a T è una caratteristica costante dei Mandaloriani: è dotato del comlink, il dispositivo di comunicazione portatile, e di una sorta di estensore visivo che consente loro la visione periferica nonostante l'ingombrante ammasso d'acciaio sulla testa.

Sebbene vari personaggi, come Sabine Wren, Ezra Bridger e Hera Syndulla in Rebels, siano apparsi senza elmo, i Mandaloriani della serie Disney+ non tolgono mai questo elemento distintivo della loro cultura.

Disney / LucasfilmEmily Swallow e Pedro Pascal in una scena della serie The Mandalorian
L'armaiola al lavoro per Mando

I Mandaloriani hanno un Codice, il Resol'nare, e il loro casco "perenne" ne fa parte.

Questo Codice prevede altre cinque regole: parlare la lingua mandaloriana, difendere sempre la famiglia e i propri membri, crescere i figli come Mandaloriani, contribuire al benessere del clan, soccorrere ogni simile in difficoltà.

A quanto pare, se un Mandaloriano toglie volontariamente l'elmetto, rompe un patto e non può più rimetterlo. D'altronde in passato abbiamo visto personaggi come Jango Fett e Sabine Wren rivelare il loro volto: il primo perché si è lasciato usare come modello genetico per la creazione di un esercito di cloni della Repubblica Galattica; la seconda perché si è unita ai ribelli per combattere l'Impero.

Esiste una regola dell'elmo?

L'ipotesi più plausibile è che agli inizi, ai Mandaloriani non era impedito di rimuovere il loro casco. A differenza di Clone Wars e Rebels, nel lungo lasso di tempo che arriva fino alla serie Disney+, ambientata dopo la caduta dell'Impero e prima del regno di terrore del Primo Ordine, i Mandaloriani hanno subito perdite devastanti per i loro clan, che li hanno costretti a nascondersi e ad occultare la propria identità.

Nella nuova versione del creatore Jon Favreau e dello sceneggiatore, regista e produttore Dave Filoni, che aggiorna quella di George Lucas e dello stesso Filoni, i Mandaloriani terranno sempre addosso il loro casco o finiranno per levarselo? Che questa specie di "regola dell'elmo", attorno alla quale ruotano numerose domande ed ipotesi dei fan (come fanno i Mandaloriani a mangiare e a lavarsi?), possa trovare una risoluzione nel corso della prima stagione?

Per cominciare a dare qualche risposta a tutte queste domande, l'appuntamento è con The Mandalorian a partire dal 24 marzo: per ulteriori informazioni e modalità di abbonamento a Disney+ basta visitare DisneyPlus.

      Cerca