Station 19: passato, presente e futuro di Maya Bishop nella 3x05

ABC Pruitt Herrera (sinistra) e Maya Bishop (destra) in una scena di Station 19

Il quinto episodio della terza stagione di Station 19 è (quasi) totalmente incentrato sul personaggio di Maya Bishop, il nuovo capitano della caserma. I flashback sul suo passato tra campeggio, un orso e nuove love story.

Dopo una serie di duri colpi assestati dalla (sadica) showrunner Krista Vernoff ad Andy e i nostri amati vigili del fuoco di Seattle, all'interno della Caserma 19 sono cambiate le gerarchie. La nomina di Maya Bishop come nuovo Capitano non ha portato però l'ordine sperato, anzi non ha fatto altro che incrementare una palpabile instabilità che rischia di lasciare profonde ferite.

L'ultimo episodio dello spin-off di Grey's Anatomy, in onda su FoxLife il 23 marzo 2020, ha fatto luce proprio sul complicato personaggio di Danielle Savre, che gradualmente sta facendo terra bruciata intorno a sé. Riuscirà a riconquistare le persone a lei più care?

Prima di procedere con l'analisi di 'Into the woods' è doveroso rispondere ad una domanda che molti fan hanno posto sui social network, Twitter in particolare. Perché dunque è stata trasmessa la puntata in lingua originale e con i sottotitoli italiano? Siamo in piena crisi sanitaria dovuta alla pandemia di COVID-19 e le aziende che si occupano del doppiaggio delle serie TV made in USA sono attualmente chiuse, in linea con le ultime direttive del Governo.

L'obiettivo è eccellere

Diciamo la verità, dall'inizio della terza stagione Maya è diventata antipatica a un po' a tutti. Un boccone difficile da digerire per i telespettatori, figuriamoci per i suoi colleghi della Caserma 19. In poche puntate è stata trasformata dagli sceneggiatori in una sorta di automa dedito solo al lavoro e all'attività fisica. Ha lasciato Jack per non compromettere la sua carriera e ha tradito la fiducia della sua più cara amica Andy 'rubandole' il posto di Capitano senza batter ciglio.

Ma no, non è come sembra. Maya non è un robot freddo senza umanità, anzi avvertendo il malcontento della sua squadra accetta il consiglio di Pruitt e organizza un'uscita fuori porta, un'esperienza di team-building in campeggio a cui prendono parte anche Jackson Avery - che ormai fa coppia fissa con Vic - ed Eva, moglie di Rigo nonché amante di Jack. Purtroppo, anche in questa occasione di puro svago e divertimento (poi finita in tragedia per l'attacco di un orso), il richiamo all'ordine e alla disciplina prende il sopravvento su Maya.

Seguendo un filone ormai ben definito, quello sul passato dei singoli protagonisti (prima ⤑Ben, poi ⤑Jack), nel quinto episodio tocca a Maya. Scopriamo, a ritmo di flashback, che il suo carattere così rigido è il frutto dell'educazione eccessivamente severa del padre, uomo di una cattiveria mostruosa per cui esiste solo lo sport e il successo (nello sport, ovviamente) e che ha cresciuto sua figlia inducendola a prendere le distanze da ogni 'distrazione', amicizie e relazioni amorose comprese.

Se non eccelli sei solo un dilettante. Un modo carino di dire "perdente". Non riesco a sentirli, i perdenti. È come se fossero morti.

Ma per Maya c'è ancora speranza. L'incontro con Carina DeLuca (la sorella di Andrew DeLuca interpretata dall'italiana Stefania Spampinato) potrebbe finalmente aiutarla a liberarsi dagli incubi del passato. A tal proposito non è assolutamente da escludere una relazione tra le due, in nome di una maggior coesione tra Grey's Anatomy e Station 19.

Ritorno di fiamma

Una volta saliti sulla giostra di Shonda, è impossibile scendere. Dobbiamo farcene una ragione.

Nell'episodio precedente (il ⤑quarto) abbiamo visto Andy e Jack decidere - da buoni amici - di trovare casa insieme, per dare una svolta alla loro vita e chiudere definitivamente con alcuni capitoli del proprio passato. Ma a quanto pare agli sceneggiatori piace sconvolgere le vite dei protagonisti figli delle loro penne (o tastiere). In chiusura di puntata i due colleghi, ed ex amanti, cedono agli impulsi nel Joe's Bar. E tutto avviene sotto lo sguardo di Maya, che in qualità di Capitano (e per ripicca, perché no) potrebbe prendere seri provvedimenti nei loro confronti.

Gli altri pompieri della Caserma 19 non sembrano poi passarsela meglio. Il neo Comandante Robert Sullivan si riduce addirittura a rubare dei farmaci destinati alla caserma per alleviare il dolore alla gamba sinistra che ormai tende a presentarsi con maggior frequenza, Rigo Vasquez sembra quasi sul punto di scoprire il tradimento di sua moglie e Dean Miller cerca di capire come prepararsi all'imminente nascita di suo figlio.

      Cerca