Hackerati e scontenti: gli utenti Netflix si lamentano sui social per il mancato supporto

Netflix Il logo di Netflix

In tempi di shutdown statunitense, a rallentare è anche il servizio clienti della celebre piattaforma streaming. Il risultato? Tanti utenti rimangono "chiusi fuori" dai loro account e si lamentano sui social.

Shutdown non ti temo, avranno pensato tantissimi utenti americani e non di Netflix. Con il blocco delle attività lavorative in mezzo mondo e l'impossibilità di uscire di casa, in tanti stanno usufruendo massicciamente del servizio di streaming proprio per non annoiarsi e per non cadere in tentazione rispetto alla regole di autoconfinamento. Divano, TV e una delle tante guide su cosa vedere su Netflix  alla mano, gli utenti in quarantena avranno pensato "COVID-19 non ti temo!". Salvo poi incappare in una brutta sorpresa, perché non hanno fatto i conti con gli hacker. 

I pirati del web rientrano tra le categorie in perenne smart working e attivissime anche in tempi di quarantena. Risultato? Centinaia di clienti si sono visti hackerare il proprio account Netflix. In concreto questo significa che un hacker è riuscito a sottrarre i dati di accesso del malcapitato utente, cambiando l'email di riferimento. In questo modo l'utente che paga l'abbonamento rimane chiuso fuori dal suo stesso account, perché non può accedere alle opzioni di ripristino dello stesso, non ricevendo le email con i link di conferma sul proprio indirizzo di posta elettronica.

NetflixUna schermata dal catalogo di Netflix
Quarantena senza Netflix? Un brutto sogno diventato realtà per molti utenti in giro per il mondo
  • Il metodo più comune per hackerare un account di Netflix è quello rubare i dati di accesso di un utente e cambiare l'indirizzo email collegato. 

    Quando la persona hackerata tenterà di entrare nel suo account troverà il messaggio di errore. A quel punto, tentando di cambiare la password d'accesso, scoprirà di non ricevere sul proprio indirizzo di posta l'email con il link necessario a rinnovare la password. 

    Quando un account viene hackerato la prima cosa da fare è rivolgersi tempestivamente al servizio clienti di Netflix. Conviene anche controllare subito i movimenti della carta di credito connessa allo stesso, per vedere se tra i dati sottratti dai malintenzionati ci siano anche quelli, provvedendo a un eventuale blocco della stessa. 

Che fare? Ovviamente la prima cosa da fare è quella di contattare il servizio di assistenza dedicato ai clienti. Sfortunatamente il servizio è stato ridotto per modalità e orari di ufficio proprio a causa della pandemia di Covid-19. A causa delle direttive più stringenti emanate da molte città e da alcuni stati statunitensi, i dipendenti di Netflix sono costretti a restare a casa, operando come smart workers da remoto, oppure ad osservare orari di lavoro ridotti. In un comunicato ufficiale Neflix aveva già annunciato la notizia: 

La crisi di COVID-19 ha come risultato che migliaia dei nostri assistenti alla clientela non sono in grado di essere operativi o stanno lavorando da casa. Per questo motivo i tempi di attesa sono più lunghi del consueto. Stiamo lavorando duro per fornirvi il miglior supporto possibile anche in queste circostanze e ci scusiamo per il ritardo causato.

Al momento stiamo offrendo solo un servizio di live chat via Help Center. Chattare al posto che parlare via telefono consente ai nostri operatori di aiutare più persone mentre lavorano da casa. Siamo consapevoli che questa modalità è meno comoda per alcuni dei nostri utenti, ma in questo modo saremo in grado di aiutare le persone più velocemente. Data la penuria di operatori disponibili, stiamo riducendo anche l'orario di reperibilità del servizio di supporto. Questo varierà in base alla nazione in cui si trova l'utente. 

Lo sconcerto e le lamentele dei clienti di Netflix si sono prontamente riversate sui social network e su Twitter in particolare, dove Netflix è stata ricoperta di menzioni di utenti scontenti. Le lamentele arrivano dagli Stati Uniti ma non solo e variano per tipologia ed entità. C'è chi lamenta la cancellazione dell'account con le preziose watchlist costruite nel tempo, chi è frustrato perché in due sole settimane si è visto hackerare l'account due volte, chi affronta questo problema per la prima volta e non sa come provvedere. Alcuni sostengono - non senza buone ragioni - che Netflix dovrebbe migliorare la sicurezza nella gestioni dei dati dei clienti.

NetflixNetflix su cellulare e laptop Mac
Netflix sta affrontando un periodo molto difficile a causa della pandemia di COVID-19

Quel che è certo è che in un momento in cui i provider di servizi streaming sono già sotto pressione e costretti a operare scelte impopolari, questo è un altro problema spinoso con cui fare i conti per Netflix. 

      Cerca