Coronavirus: Sony rallenta il download dei giochi su PlayStation 4

Il gigante giapponese annuncia le misure temporanee per preservare la stabilità di Internet in tempo di quarantena. Nessuna conseguenza per il multiplayer online.

Dopo The Walt Disney Company con Disney+ e altre aziende del mercato dello streaming, anche Sony ha accolto l'invito del membro della Commissione Europea Thierry Breton a ridurre il carico sulla rete Internet in questi giorni di quarantena.

In piena emergenza sanitaria dovuta alla pandemia di Coronavirus il traffico sul web è aumentato in modo esponenziale e i disservizi non hanno tardato a palesarsi. Videochiamate per vedersi con amici e parenti (che hanno messo in crisi i server di Facebook), contenuti in streaming su piattaforme a pagamento e non, smart working, didattica online e tanto altro ancora. Internet, è evidente, offre molte soluzioni per ammazzare il tempo tra le quattro mura di casa.

SonyImmagine stampa di PlayStation 4 Pro
Sony rallenta la velocità dei download dei giochi su PS4 per preservare la stabilità di Internet

Tra i passatempi più diffusi c'è però il videogioco, che volendo - vista la diffusione della console - si può facilmente tradurre in PlayStation 4. Il gioiellino di Sony, che a breve cederà il posto alla nuova generazione, richiede una connessione ad Internet per il download di pesantissimi giochi e aggiornamenti degli stessi, e accedere a multiplayer online.

Per questo motivo il gigante giapponese ha nelle ultime ore annunciato che, per contribuire alla stabilità di Internet in Europa e preservare l'accesso alla piattaforma per tutti, gli utenti potrebbero riscontrare rallentamenti durante la fase di scaricamento dei titoli. Queste misure sono ovviamente temporanee e non andranno ad inficiare l'esperienza di gioco online con altri player.

Armatevi dunque di tanta pazienza perché il download di Call of Duty Warzone (oltre 100GB) richiederà un bel po' di tempo.

Leggi anche

      Cerca