Il sapore del successo, dal cast alle frasi famose: le curiosità sul film con Bradley Cooper

01 Distribution Bradley Cooper in una scena del film

Una trama da Hell's Kitchen, un protagonista intrattabile e le stelle Michelin: tutto sul film del 2015 diretto da John Wells.

Se ti avvicini troppo ai fornelli, rischi di scottarti. Capita anche anche agli chef stellati, specie se dal carattere difficile. Ne Il sapore del successo a bruciacchiarsi è il talento cristallino di un guru della cucina, Adam Jones, indisciplinato lontano da pentole e forchette, arrogante dentro e fuori il ristorante, convinto che il resto del mondo non sia alla sua altezza.

La pellicola con protagonista Bradley Cooper affronta un tema cannibalizzato in tv da talent show e format fotocopia. Non è semplicemente la trasposizione sul grande schermo della passione per pietanze succulente e cibi della tradizione, piuttosto il tentativo di fotografare chi c'è dietro la divisa da chef, quali sono le sue aspirazioni e i suoi tormenti.

Il sapore del successo: trama 

Si sarebbe dovuto intitolare inizialmente Chef. Poi, per evitare confusione con un altro film di recente uscita, gli studios avevano optato per Adam Jones, il nome del protagonista. Ripensamento numero due, ed ecco il titolo cambiare in Burnt, letteralmente "bruciato", proprio come il Bradley Cooper del film, uno chef da due stelle Michelin che ha visto fallire il proprio rinomato ristorante parigino perché dipendente da alcool e droga. 

A Jones ci vogliono tre anni per ritrovare stimoli e voglia di fare. Nel frattempo osserva le nuove tendenze in fatto di cucina (un occhio, quindi, allo street food) e decide di riprovarci, stavolta a Londra, reclutando un gruppo di amici. A causa del suo caratteraccio, Jones rischia più volte di mandare tutto nuovamente in rovina ma, complice anche il sostegno di chi gli è vicino, riuscirà alla fine ad ottenere la sua terza stella Michelin.

Il sapore del successo: un cast internazionale

Ci sono un'inglese, un tedesco, un francese e un italiano. Sembra l'incipit di una barzelletta, è invece il cast internazionale de Il sapore del successo. Accanto al protagonista Bradley Cooper nel ruolo dello chef nevrotico Adam Jones figurano la britannica Sienna Miller (la sous-chef Helene, di cui si innamorerà il protagonista), la star transalpina di Quasi amici, Omar Sy (Michel), l'ex nazista di Bastardi sena gloria, Daniel Brühl (il manager Tony Balerdi, vecchia conoscenza di Jones), Matthew Rhys (Reece, il rivale stellato del protagonista), e il nostro Riccardo Scamarcio (uno chef italiano).

La pellicola vede anche la partecipazione, seppur in piccoli ruoli, di Alicia Vikander, Uma Thurman, Emma Thompson e Lily James.

Il sapore del successo: le frasi famose

  • "Hai un gran curriculum e questo agnello è fantastico ma ti manca l'arroganza e per stare nella mia cucina devi imparare a difenderti". (Adam Jones)

D'ora in poi tutto deve essere perfetto. Non buono, non eccellente... perfetto. (Adam Jones)

  • "La pietà del tuo nemico è un po' l'inferno". (Reece)

Ha mai visto il film 'I Sette Samurai'? Io i miei chef li voglio così. (Adam Jones)

5 curiosità su Il sapore del successo

01 DistributionBradley Cooper nel film
  1. David Fincher era stato inizialmente ingaggiato per la regia del film nel 2008, con Keanu Reeves designato come protagonista. Fincher ha poi abbandonato il progetto nel 2010. 
  2. Michelle Williams e Marion Cotillard sono state considerate per il ruolo di Helene, poi andato a Sienna Miller.
  3. Bradley Cooper ha interpretato un personaggio simile allo chef Adam Jones nella serie TV Kitchen Confidential (2005).
  4. Era prevista anche la partecipazione di Jamie Dornan, star di Cinquanta sfumature, ma le sue scene sono state in seguito rimosse dal montaggio finale, nonostante si trattasse di un cameo di 2 minuti.
  5. Bradley Cooper parlava già un fluente francese già prima del film.
      Cerca