Il sole uccide nel teaser di Into The Dark, la serie Netflix scritta dal produttore di Narcos

Netflix Ivan Massagué in Into the Night

Nel primo teaser di Into the Night Netflix dà un assaggio della serie belga scritta dal produttore di Narcos Jason George e basata su un romanzo apocalittico in cui il sole diventa mortale per ogni essere vivente.

Cast internazionale e multilingue, produzione francese e showrunner con numerosi successi produttivi alle spalle: sono questi i promettenti elementi di Into the Night, la serie Netflix con cui il gigante dello streaming allarga la sua presenza in veste di produttore in Europa. Si tratta infatti del primo titolo realizzato in Belgio dalla grande N rossa, composto da una prima stagione di 6 episodi che promettono di essere ricchi di tensione e adrenalina. 

La serie è ispirata a un romanzo dell'autore polacco Jacek Dukaj, apprezzato nome nel comparto della fantascienza e del fantastico europeo. Lo scrittore ha collaborato attivamente alla realizzazione della serie Netflix al fianco dello showrunner Jason George. Ai più il produttore è noto per aver lanciato serie di grande successo come Narcos (di cui ha scritto alcuni episodi) e Scandal. 

La serie, di cui è stato pubblicato in queste ore il primo teaser trailer, sarà disponibile prossimamente: secondo alcuni rumor potrebbe venire lanciata già nel 2020. 

La trama di Into the Night, l'apocalittica serie belga targata Netflix

All'aeroporto di Bruxelles un passeggero nervoso compra un biglietto aereo all'ultimo minuto dal banco informazioni della compagnia aerea, circondato da passeggeri ed equipaggio del volo notturno su cui si appresta a salire. Pochi minuto dopo, l'uomo aggredisce un militare che presidia l'aeroporto e si impossessa della sua arma, costringendo tutti a salire sull'aeroplano. Una volta a bordo, il dirottatore intima a capitano di volare verso Ovest, senza dare altre indicazioni. Sembra un attacco terroristico ma non lo è: l'aereo appena decollato da Bruxelles potrebbe infatti trasportare gli ultimi sopravvissuti del genere umano

Il protagonista Ayaz (Mehmet Kurtulus) spiega infatti ai passeggeri che a causa di un misterioso evento astronomico, i raggi del Sole sono divenuti mortali per ogni specie vivente e stanno seminando morte su tutto il pianeta. L'unica speranza di salvezza per i presenti è continuare a volare verso Ovest, ovvero verso dove il sole non è ancora sorto, rimanendo "nella notte", nella parte del pianeta Terra  in cui non è buio (così come suggerito dal titolo). Nel promo una ragazza in collegamento telefonico ha visto che l'amica è stata improvvisamente male, ma c'è da scommetterci che le reazioni dei passeggeri del volo appena partito da Bruxelles saranno contrastanti.

Into the Night si focalizza proprio sulle relazioni tra i passeggeri e l'equipaggio di questo volo sulla soglia dell'apocalisse del genere umano. 

Una delle peculiarità della serie, data dal suo stesso incipit, è che nel cast figurano attori di nazionalità (e lingue) differenti: oltre agli interpreti belga troviamo attori francesi, tedeschi, inglesi e anche italiani. Tra i comprimari c'è anche un passeggero di nome Terenzio, interpretato da Stefano Cassetti. 

Costituito da sei episodi nella sua prima stagione, Into the Night è in post produzione e dovrebbe venire pubblicato su Netflix nel corso del 2020.

Leggi anche

      NoSpoiler Il rispetto della tua privacy è la nostra priorità

      Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Accetta e continua per prestare il consenso all'uso di tutti i cookie. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi . Potrai consultare le nostre Informativa privacy e Policy sui cookie aggiornate in qualsiasi momento.