Come sarà la serie TV di Loki?

Marvel Studios Loki in una immagine di Thor: Love and Thunder

Lo showrunner di Loki ha detto che la serie Disney+ mostrerà il Dio dell'Inganno lottare con la propria identità.

Il servizio streaming Disney+ è attivo in Italia dallo scorso 24 marzo 2020. Il suo catalogo è particolarmente ricco già ora e lo sarà ancora di più quando si aggiungeranno le attesissime serie TV del Marvel Cinematic Universe (MCU).

Questi show proporranno nuove storie e nuovi protagonisti, partendo dalla solida base costruita da Marvel Studios negli ultimi 12 anni e, in parte, racconteranno avvenimenti scaturiti dai fatti di Avengers: Endgame.

Tra questi, uno degli interrogativi più interessanti riguarda la fuga di Loki dalla linea temporale in cui gli Avengers lo consegnano alle forze dello S.H.I.E.L.D..

Come molti ricorderanno, Loki riesce a mettere le mani sul Tesseract, al termine della battaglia di New York, e a trasportarsi in un altro posto, ancora oggi sconosciuto. 

Da qui dovrebbe partire l'avventura del fratellastro di Thor, che - pare - coinvolgerà anche la Time Variance Authority e una versione femminile di Loki.

La trama dello show rimane super segreta ma a dare qualche dettaglio in più ai fan è lo showrunner Michael Waldron.

Ovviamente, nel podcast The Writers Panel di Ben Blacker, Waldron non ha voluto divulgare troppi dettagli sulla serie ma ha fornito un interessante commento su quella che sarà una "lotta" tra le identità di Loki:

Penso che si tratti di una lotta d'identità: chi sei, chi vuoi essere. Sono davvero attratto dai personaggi che lottano per il controllo. È stato chiaro, in questi 10 anni di film, che Loki non ha avuto il controllo in alcune cruciali situazioni della sua vita. È stato adottato e questo si manifesta attraverso la rabbia e il dispetto verso la sua famiglia.

Dalle parole dello showrunner si evince che il pubblico potrà vedere Loki con diverse personalità e diversi atteggiamenti a secondo dei fatti che gli si presenteranno davanti. È noto che il personaggio nasce come villain ma è anche vero che spesso si è prodigato per il bene, tenendo d'occhio sempre i suoi personali interessi. Quindi, sarà molto divertente e interessante vedere che piega prenderà il suo cammino, che - è bene sottolineare - è quello del personaggio visto e conosciuto in The Avengers (film del 2012) e non quello che in Thor: The Dark World e in Thor: Ragnarok collabora con il fratellastro e alla fine lotta per salvare Asgard.

Qui sotto si può vedere una clip da Thor: Ragnarok con il Dio del Tuono e Loki insieme:

Loki sarà disponibile su Disney+ nel corso del 2021 e chissà se, dopo la presenza nella serie TV, il Dio dell'Inganno non possa anche apparire nel nuovo capitolo Marvel Thor: Love and Thunder, diretto da Taika Waititi e in uscita negli Stati Uniti il 5 novembre 2021.

Lo show guidato da Waldron è interpretato da Tom Hiddleston, che riprende i panni del Dio dell'Inganno, dopo averlo interpretato nei primi tre capitoli cinematografici di Thor e in 3 dei 4 film dedicati agli Avengers.

      Cerca