Morto Odin, il metalupo Summer visto nella serie Game of Thrones

Un post Instagram ha annunciato la morte di Odin, il cane che ha interpretato il metalupo Summer nella serie HBO de Il Trono di Spade.

Instagram/Got Direwolves Un'immagine del cane Odin

È venuto a mancare Odin, il cane che interpretava il metalupo Summer ne Il Trono di Spade, la celebre serie fantasy targata HBO arrivata a conclusione lo scorso anno dopo ben otto stagioni.

L’annuncio è arrivato grazie a un post pubblicato sulla pagina Instagram Got Direwolves, un lungo messaggio rivolto a tutti i fan di Game of Thrones.

La nostra famiglia è profondamente addolorata nell’annunciare che Odin è morto questa mattina. È difficile esprimere a parole in che modo questo evento ci ha colpito come famiglia, dato che Odin ha avuto una vita che non si può paragonare a quella di nessun altro cane. Lui era prima di tutto un membro della famiglia, visto che lo abbiamo preso quando era un cucciolo di appena sette settimane, tutto ciò che desideravano erano cani di grossa taglia che facessero escursioni con noi e dormissero ai nostri piedi la sera accanto al fuoco, tutto il resto era solo un bonus.

Il toccante messaggio prosegue poi con un doveroso accenno alla serie a cui Odin ha preso orgogliosamente parte:

La morte di Odin segna la fine di un decennio oltre che la fine di un'era, ha insegnato agli amici e a tutta la nostra famiglia molto sulla vita più di quanto ci si aspetterebbe da un cane, aveva più storia da raccontare di tantissime persone. Odin avrebbe fin troppi risultati da raccontare tramite questo post, ma vi basterà guardare le nostre pagine sui social negli ultimi cinque anni e per rendervene conto. Tutti noi possiamo provare grande conforto nel sapere che è stato immortalato per sempre nel grande show televisivo de Il Trono di Spade nel ruolo del cucciolo di metalupo di Bran Stark, Summer, visto nell'episodio pilota della prima stagione.

Il post si conclude rivelando le cause che hanno portato alla scomparsa dell'animale: 

Ha sviluppato diversi problemi, che si sono aggravati durante la settimana. I veterinari hanno fatto tutto il possibile per farlo andare avanti, ma ci ha lasciato nel sonno. Siamo incredibilmente grati per le donazioni che ci sono arrivate per le cure di Odin e useremo ciò che è necessario per pagare il conto dal veterinario. Il resto lo daremo agli enti di beneficenza che sosteniamo e che si occupano di cani. Le donazioni aiuteranno altri cani bisognosi in questo momento difficile. Se hai foto, video o storie su Odin, ti preghiamo di inviarli o condividerli con noi. Tenete conto che stiamo cercando di rispondere a tutti i vostri messaggi in questo periodo particolarmente difficile della nostra vita.

Ricordiamo che i metalupi, sia nella serie che nei romanzi scritti da George R. R. Martin, sono dei lupi di dimensioni eccezionali, particolarmente diffusi nelle terre situate nell'estremo Nord del Continente Occidentale, ossia "Oltre la Barriera". Sono anche il simbolo sullo stemma nobiliare della casata degli Stark.

La morte di Odin è quindi un piccolo lutto per i milioni di spettatori che per quasi dieci lunghissimi anni hanno seguito le vicende degli eroi di Westeros sul piccolo schermo.

Ricordiamo che la serie, creata da David Benioff e D.B. Weiss, è composta da otto stagioni per un totale di 73 episodi.

Nato come adattamento televisivo del ciclo di romanzi noti come Le Cronache del ghiaccio e del fuoco di George R. R. Martin, lo show dovrebbe tornare prossimamente in una serie antologica prequel dedicata ai Targaryen, di cui al momento non si conoscono i dettagli.

  • Lo scrittore americano deve ancora scrivere gli ultimi due libri della saga fantasy delle Cronache del ghiaccio e del fuoco, iniziata nel 1996. 

  • Al momento non si hanno notizie certe circa la serie prequel dedicata a Il Trono di Spade.

Leggi anche

      Cerca