Tigertail, una storia d'amore e immigrazione in arrivo su Netflix

Un operaio di Taiwan abbandona la sua terra e la donna che ama per un futuro migliore negli Stati Uniti. Su Netflix è in arrivo il dramma sentimentale Tigertail, storia di immigrazione e rimpianti.

Tra i film e le serie di Netflix in arrivo ad aprile 2020, troviamo anche questo lungometraggio di genere drammatico-sentimentale, Tigertail, la storia di una fuga, di un’assimilazione culturale e di tanti rimpianti d’amore.

Netflix ha divulgato il trailer della pellicola diretta da Alan Yang, creatore di Master of None, in arrivo il 10 aprile sulla piattaforma. Il cast schiera Lee Hong-chi, Tzi Ma, Christine Ko, Hayden Szeto, Yo-Hsing Fang, Kunjue Li, Fiona Fu, James Saito e Joan Chen.

La storia parla di un operaio di Taiwan, Pin-Jui, che sogna di trasferirsi negli Stati Uniti per dare una spinta in avanti alla propria vita (e carriera). L'uomo ha una fidanzata che ama da quando erano bambini, ma quando gli si presenta l’occasione di spostarsi in USA, a patto che si pieghi a un matrimonio combinato, decide di abbandonare la propria anima gemella in favore di una vita migliore.

NetflixTigertail su Netflix dal 10 aprile 2020

Partirà quindi per la terra promessa senza guardarsi indietro e senza portare con sé Yuan, con cui da sempre sognava un futuro romantico. Si sposerà, avrà una figlia e comincerà una lunga vita in Occidente, ma la mancanza di comunicazione e la frustrazione lo faranno sprofondare nei rimpianti del what if: cosa sarebbe successo se fosse rimasto con Yuan?

Anni dopo, nel tentativo di ricostruire il rapporto spezzato con la figlia ormai grande, Pin-Jui le racconterà la sua storia d’amore interrotta e verrà a patti con quella difficile scelta operata tanti anni prima.

Avrà modo anche di confrontarsi con Yuan, da cui era fuggito senza spiegazioni.

Yang stesso ha promosso il film su Twitter, spiegando che si tratta di una lettera d’amore all’Asia e al complesso mondo degli immigrati.

Per favore, condividetelo con chiunque abbia bisogno di una pausa di evasione per due minuti oggi, in particolare gli asiatici e gli americani, che stanno affrontando un momento senza precedenti nella nostra storia [la pandemia del Coronavirus].

Come ha riportato a Vulture, Yang ha tratto ispirazione per questa storia dall’immigrazione di suo padre.

Gli ho fatto alcune domande, ma non volevo riportare la sua storia parola per parola. Volevo da lui le informazioni sufficienti per immaginare qualcosa di inventato, ma non tanto da escludere le idee che avevo, perché il modo in cui ho descritto il film è un po' ‘il mio sogno sul sogno di mio padre sul suo passato’.

Oltre a Master of None, Yang ha scritto alcuni episodi di Parks and Recreation ed è produttore esecutivo della serie Little America ​​di Apple TV +.

NetflixTigertail Netflix

Siete curiosi di scoprire questo film?

      Cerca