L'agenzia dei bugiardi: dal cast alle location, tutto sul film remake di Alibi.com

Il cameo di Piero Pelù, il Salento a fare da sfondo alle vicende: le curiosità sul film di Volfango De Biasi con Giampaolo Morelli e Alessandra Mastronardi.

Bugiardissimi loro. Primo, perché forniscono alibi fasulli a cazzari, mariti fedifraghi e fidanzate per nulla innamorate. In secondo piano perché spesso partecipano alla messinscena, ingannando insieme al caleidoscopio di loschi personaggi fin qui descritti i vari malcapitati/e di turno.

Mentono per professione. Lo fanno per lavoro, il che li rende ancora più carogne. Sono i titolari della S.O.S. Alibi, un'agenzia che aiuta a nascondere tradimenti. Più in generale, è un baluardo a difesa della menzogna, gestito da Giampaolo Morelli e dai suoi collaboratori, Herbert Ballerina a Paolo Ruffini, nella divertente commedia L'agenzia dei bugiardi di Volfango De Biasi, remake del successo francese Alibi.com diretto e interpretato da Philippe Lacheau.

Medusa FilmL'agenzia dei bugiardi, il poster

L'agenzia dei bugiardi: trama

Coperture ad hoc per week-end fuori città, assistenza h24 in caso di estremo bisogno, giustificazioni a scuola: professionisti al lavoro 24 ore al giorno, festivi non esclusi, per clienti spaventati più dalla possibilità di essere scoperti che dal conto. I protagonisti de L'Agenzia dei bugiardi sono specializzati nel business della menzogna.

Fred (Giampaolo Morelli), il titolare della S.O.S. alibi, si innamora di Clio (Alessandra Mastronardi), una giurista che odia profondamente i bugiardi e alla quale, dunque, non può rivelare la propria reale occupazione. Tutto si complica quando Fred scopre che il padre di Clio, Alberto (Massimo Ghini) è un cliente dell'agenzia interessato a nascondere alla moglie Irene (Carla Signoris) una scappatella fuori porta con la giovane amante Cinzia (Diana Del Bufalo). Tra equivoci e improvvisazioni, Fred proverà a non far precipitare la situazione, aiutato dai suoi collaboratori, l'esperto di tecnologia Diego (Herbert Ballerina) e lo stagista Paolo (Paolo Ruffini), che soffre di narcolessia.

Il cast de L'agenzia dei bugiardi

Medusa FilmPaolo Ruffini e Herbert Ballerina sul set del film

Il cast de L'agenzia dei bugiardi si avvale, come anticipato, di un protagonista abituato ai ruoli da simpatica canaglia (Il Giampaolo Morelli già visto nella serie l'ispettore Coliandro e nella saga di Smetto quando voglio). Al suo fianco il "nuovo scemo del cinema italiano" Herbert Ballerina (è un figlio del boss incapace in Quel bravo ragazzo) e Paolo Ruffini, habitué di cinepanettoni e commedie demenziali. Completano il quadro dei personaggi Alessandra Mastronardi, ormai rodata nelle farse dopo Ogni maledetto Natale della "banda Boris", Diana Del Bufalo, brava a muoversi fra simpatia e sensualità, Carla Signoris, pungente come sempre, Paolo Calabresi, che si conferma spalla eccezionale e, per finire, Massimo Ghini, il cui ruolo sembra essergli stato cucito su misura.

Il cameo di Pierò Pelù, Antonello Fassari e Nicolas Vaporidis

L'Agenzia dei bugiardi vanta anche 3 brevissime apparizioni: in un cameo sono presenti infatti Antonello Fassari (Monsignor Carbonelli), Nicolas Vaporidis (automobilista) e la rockstar Piero Pelù, che nel film interpreta sé stesso, cliente del resort dove alloggiano i protagonisti. 

L'agenzia dei bugiardi: le location del film

Osservando L'Agenzia dei bugiardi, si rimane affascinati dal mix di location (che nel film azzerano in pratica la distanza che c'è nella realtà fra Roma e la Puglia, ver a e propria magia del cinema) e dall'estetica del resort teatro del weekend fuori porta. Ma dove, esattamente, è stato girato il film di De Biasi?

Le riprese, oltre che a Roma, si sono svolte nel Salento (notevoli Salve e Marina di Pescoluse), a Lecce, Santa Maria di Leuca, Acaya (Vernole), Cavallino e Galatina. Luoghi baciati dal sole e bagnati da un mare fantastico, capaci di rendere ancora più frizzante questa slapstick comedy del 2019.

      Cerca