Star Wars, ascolta le musiche di John Williams in 8D

Lucasfilm / Rebel Legion Italian Base Un cosplayer stormtrooper all'anteprima di Star Wars: L'ascesa di Skywalker

Su WhatsApp stanno girando tantissimi audio di canzoni celebri e ora arrivano online le immortali composizioni della saga di George Lucas, da Duel of the Fates a Cantina Band.

Le canzoni in 8D permettono di ascoltare la musica "con il cervello e non con le orecchie". Vi sarà capitato di leggere un messaggio del genere tra i tanti che spopolano da settimane nelle chat di WhatsApp. Questa tecnologia si chiama appunto 8D ed è realizzata con un software che crea un effetto totalmente straniante, che dona la sensazione di essere immersi nel suono a 360 gradi.

Il sound proviene da tutte le direzioni: frontale e retro, dal canale di destra a quello di sinistra. Si tratta di un esperimento di stereofonia portato ai livelli più estremi grazie a un programma che, usato in combinazione con il sistema Dolby Atmos e i riverberi, elabora digitalmente le tracce per rendere il suono multidimensionale.

Il trend dell'8D riguarda soprattutto le musiche per le installazioni, le pubblicità, i videogame e il cinema. Le colonne sonore di Star Wars sono state tra le prime ad essere manipolate per restituire questo ascolto "binaurale". L'utente Wubzy Gaming ha caricato sul suo canale YouTube diverse tracce di John Williams sottoposte alla procedura. Un esempio: mettetevi le cuffie (sono necessarie per questo tipo di ascolto), chiudete gli occhi e gustatevi l'iconico Duel of the Fates.

Il Main Theme è ancora più epico e trionfale.

Così come l'Imperial March, che materializza Darth Vader alle spalle pronto a colpire.

Lo stesso discorso vale per l'oscuro e minaccioso Emperor's Theme, che ricorre nel franchise dai tempi dell'Episodio VI, Il ritorno dello Jedi.

Persino un motivetto più leggero come quello della Cantina Band, il leggendario ensemble jazz alieno che si esibisce nel bar del porto spaziale di Mos Eisley, sembra acquisire delle sfumature differenti.

Wubzy Gaming ha passato al software i temi di Rey, il tradimento di Anakin con il passaggio al Lato Oscuro di La vendetta dei Sith, la marcia nota come The Throne Room, Into the Trap da Il ritorno dello Jedi e le musiche del recente trailer di Star Wars: L'ascesa di Skywalker.

Il canale Inverted 8D ha invece usato l'8D per il tema di The Mandalorian composto da Ludwig Göransson.

L'account 8D Audio Movement carica ormai di tutto, dalle canzoni di Billie Eilish alla sigla di Stranger Things. Tra un 8D e l'altro, spunta pure The Force Theme, nel remix Far Out da dancefloor.

A quanti di voi negli ultimi giorni sono arrivati su WhatsApp audio con le versioni 8D di Hallelujah dei Pentatonix, Believer degli Imagine Dragons o Dance Monkey di Tones and I? Non vi sorprendete: se andate qui c'è persino la scena dell'Assemble di Avengers: Endgame.

      Cerca