Tutti i film rinviati o cancellati dai palinsesti causa Coronavirus

Warner Bros. Gal Gadot nelle vesti di Wonder Woman

Da Wonder Woman 1984 a Black Widow, tante sono le uscite cinematografiche che stanno subendo degli slittamenti, a causa della pandemia da Coronavirus (SARS-CoV2). Per alcuni film, sono già state trovate nuove date; per altri, si sta ancora lavorando.

I casi di contagiati e morti, durante la pandemia da Coronavirus (SARS-CoV2), ormai non si contano più. Per cercare di limitare il più possibile i contagi, sono tante le serie TV e i film che hanno deciso di fermare le proprie riprese o di rimandare le uscite cinematografiche in programma in queste settimane e nei prossimi mesi.

Ad essere colpita è, ovviamente, anche l’industria cinematografica: come detto prima e come ricorda CNET, sono diversi i film che hanno dovuto interrompere la lavorazione o rimandare l’uscita. Tra i titoli più importanti, ci sono Wonder Woman 1984, Black Widow, No Time to Die e Mulan. Vediamo insieme, in ordine alfabetico, la lista dei film che hanno rimandato la propria uscita nei cinema.

  • Antebellum: slittato dal 4 giugno 2020 a data da destinarsi;
  • A Quiet Place II: slittato dal 16 aprile 2020 a data da destinarsi;
  • Black Widow: slittato dal 29 aprile 2020 a data da destinarsi;
  • Fast & Furious 9 - The Fast Saga (F9: The Fast Saga): slittato dal 21 maggio 2020 al 2 aprile 2021;
  • Ghostbusters: Legacy (Ghostbusters: Afterlife): slittato dal 10 luglio 2020 al 5 marzo 2021;
  • Greyhound: slittato dal 7 maggio 2020 a data da destinarsi;
  • La donna alla finestra (The Woman in the Window): slittato dal 14 maggio 2020 a data da destinarsi;
  • La vita straordinaria di David Copperfield (The Personal History of David Copperfield): slittato dal 7 maggio 2020 a data da destinarsi;
  • Minions 2 - Come Gru diventa cattivissimo (Minions: The Rise of Gru): slittato dal 27 agosto 2020 a data da destinarsi;
  • Mulan: slittato dal 26 marzo 2020 a data da destinarsi;
  • Spiral - L'eredità di Saw (Spiral: From the Book of Saw): slittato dal 14 maggio 2020 a data da destinarsi;
  • The Lovebirds: slittato dal 7 maggio 2020 a data da destinarsi;
  • The New Mutants: slittato dal 2 aprile 2020 a data da destinarsi;
  • Uncharted: slittato dal 5 marzo 2021 all’8 ottobre 2021;
  • No Time to Die: slittato dal 9 aprile 2020 al 12 novembre 2020;
  • Wonder Woman 1984: slittato dal 4 giugno 2020 al 14 agosto 2020.

I grandi studi di produzione cinematografica hanno cercato di attendere per capire se la situazione potesse migliorare, ma hanno dovuto scontrarsi con la realtà attuale. Come si nota, alcuni film hanno già delle nuove date a disposizione; altri, invece, sono ancora in un limbo, nell’attesa di capire dove potersi inserire e, soprattutto, quando l’emergenza sanitaria mondiale avrà fine.

Non dovrebbero subire, al momento, slittamenti Top Gun: Maverick e Tenet, le cui uscite nei cinema italiani sono previste – rispettivamente – per il 15 luglio 2020 e per il 18 settembre 2020.

Diversi sono, inoltre, i film che hanno dovuto mettere in pausa le proprie riprese: basti pensare, tra i tanti, a Mission: Impossible 7, Jurassic World: Dominion, The Batman, The Matrix 4 e ai quattro sequel di Avatar.

La speranza, ovviamente, è quella che lo sviluppo della malattia COVID-19 possa arrestarsi in qualche modo, portandoci a riprendere in mano le nostre vite seppur con le giuste precauzioni, attenzioni e cambiamenti.

Le date indicate si riferiscono alle uscite cinematografiche in Italia e potrebbero subire variazioni.

      Cerca