Harry Potter: A History of Magic, la mostra è disponibile online

Potersi addentrare nel magico mondo di Harry Potter da casa propria è possibile grazie alla mostra Harry Potter: A History of Magic, consultabile online gratuitamente.

Warner Bros. Pictures Harry, Ron e Hermione nel poster di Harry Potter e la Pietra Filosofale

Quella di Harry Potter è una saga che non ha certo bisogno di presentazioni: i libri, da cui sono stati tratti anche gli otto adattamenti cinematografici, sono infatti divenuti un fenomeno letterario senza precedenti.

I fan delle opere di J.K. Rowling conosceranno anche Harry Potter: A History of Magic, la mostra aperta nel 2017 che si tiene all’interno della British Library di Londra, organizzata in collaborazione con Wizarding World (ossia il nome ufficiale dell'universo immaginario in cui sono ambientate le avventure del celebre maghetto).

A causa dell’emergenza coronavirus che sta costringendo a casa gran parte della popolazione mondiale, chi aveva in programma di visitare la mostra non potrà farlo. Almeno non dal vivo. Vista la particolarità della situazione, A History of Magic sarà visitabile online, direttamente dal divano di casa propria. 

Aperta a tutti e in forma totalmente gratuita, dal 27 febbraio 2018 la mostra è stata messa a disposizione di tutti attraverso il servizio Google Arts & Culture (disponibile gratuitamente per Android e iOS), consentendo agli utenti un tour che gli darà modo di ammirare - sebbene solo virtualmente - libri, manoscritti e oggetti classici visti nella saga di Harry Potter, grazie alla ricca collezione della British Library.

La magia ai tempi del coronavirus

Più nel dettaglio, è presente un’esperienza interattiva che consente agli utenti di cercare il Ripley Scroll, ossia il manoscritto contenente la ricetta per creare la Pietra Filosofale (ossia la celebre gemma con proprietà magiche vista anche nel primo film della saga).

Ma non solo: sarà anche possibile dare uno sguardo alle note originali e agli schizzi realizzati dalla Rowling in persona durante le prime fasi della creazione dell'universo di Harry e dei suoi amici (poco prima che, nel 1997, una casa editrice sconosciuta di nome Bloomsbury decise di credere nella scrittrice inglese).

Una sezione specifica della mostra offrirà anche la possibilità di conoscere la storia delle lezioni di Hogwarts, incluse materie come Pozioni ed Erbologia e Difesa contro le arti oscure. Non mancano inoltre una serie di oggetti caratteristici come sfere di cristallo, bacchette e calderoni di presunte streghe vissute nel XX secolo.

La mostra online di Google Arts & Culture dedicata a Harry Potter è disponibile in sei lingue, ossia inglese, spagnolo, francese, tedesco, hindi e portoghese brasiliano, consultabile anche grazie alla app ufficiale del sito che trovate comodamente su Play Store e su App Store.

Ricordiamo anche che J.K. Rowling ha pensato di sorprendere i fan del maghetto più famoso del mondo, con un portale a tema Hogwarts completamente gratuito chiamato Harry Potter At Home, il quale permetterà agli appassionati di rivivere (da casa) le avventure di Harry, Hermione e Ron con un gran numero di quiz e giochi a tema.

Infine, le riprese di Animali Fantastici 3, terzo episodio cinematografico della serie spin-off del Wizarding World, dovevano prendere il via a Londra durante il mese di marzo 2020, per poi essere messe in pausa a causa dell'emergenza sanitaria legata al COVID-19.

Leggi anche

      Cerca