James Gunn su Bautista: 'Ho dovuto lottare per fargli avere la parte di Drax'

Marvel Studios e Disney non avrebbero scelto l'ex stella della WWE per il ruolo di Drax in Guardiani della Galassia se non fosse stato per il regista James Gunn.

Marvel Studios Drax (Dave Bautista) in una scena di Guardiani della Galassia Vol. 1

Riuscite ad immaginare Drax il Distruttore con un volto diverso da quello di Dave Bautista? Ebbene, sappiate che la scelta è ricaduta sull'ormai ex wrestler solo grazie alla caparbietà di James Gunn, che ha convinto i Marvel Studios dopo un'estenuante lotta durata probabilmente molti round. La rivelazione giunge da una fonte quanto mai attendibile, proprio il regista di Guardiani della Galassia Vol.1 e Vol. 2.

Dopo lo straordinario successo di The Avengers del 2012, il primo vero film corale del Marvel Cinematic Universe, la casa di produzione sapientemente guidata da Kevin Feige decise di allargare il suo roster lanciando nella mischia un gruppo di supereroi sconosciuto alla maggior parte dei frequentatori delle sale cinematografiche. Stiamo parlando ovviamente dei Guardiani della Galassia, squadra composta da Star-Lord, Gamora, Rocket Racoon, Groot e, appunto, Drax il Distruttore.

Affidato a James Gunn (regista al tempo relativamente sconosciuto), il progetto venne considerato dall'industria del cinema una pericolosa scommessa, addirittura un potenziale flop in termini economici. Sappiamo tutti poi come è andata a finire. L'insolito team ha impiegato poco o nulla per conquistare il pubblico (ma anche il botteghino, con oltre 770 milioni di dollari incassati a livello globale), diventando un cardine dell'universo cinematografico ispirato agli albi della Casa delle Idee.

Immaginiamo però che durante la fase di sviluppo del cinecomic non pochi dubbi siano sorti sulla scelta del cast. E probabilmente ai piani alti dei Marvel Studios (e Disney) mai avrebbero optato per Dave Bautista per il ruolo di Drax, preferendo invece qualche nome più blasonato e in grado di trascinare il pubblico in sala. Ringraziamo quindi James Gunn, che non si è arreso e ha lottato per la stella della WWE. Il regista ha svelato il retroscena rispondendo ad un utente su Twitter:

Forse un po' a sorpresa, Drax è ora uno dei più amati supereroi del Marvel Cinematic Universe. Ed è soprattutto merito del lavoro di Dave Bautista che ha fatto suo questo personaggio spontaneo, divertente, sensibile, fedele e - quando necessario - pronto a dare battaglia.

Oggi Bautista è un attore molto richiesto, dopo Guardiani della Galassia Vol. 1 è entrato nel cast 007: Spectre, Blade Runner 2049, Escape Plan 2 e 3, Stuber e Army of the Dead di Zack Snyder (prossimamente su Netflix), per citarne alcuni. Lo rivedremo nei panni di Drax in Guardiani della Galassia Vol. 3 e forse anche in Thor: Love and Thunder.

Leggi anche

      Cerca