Elle Woods potrebbe tornare: Reese Witherspoon aggiorna su Legally Blonde

Metro-Goldwyn-Mayer Reese Witherspoon in una scena de La rivincita delle bionde

Reese Witherspoon ha confermato all’amica Jennifer Lopez la possibilità di un nuovo sequel per Legally Blonde - La rivincita delle bionde. Elle Woods potrebbe finire alla Corte Suprema o in corsa come Presidente.

È stato definito il film più (post)femminista di sempre. Legally Blonde (in italiano La rivincita delle bionde) è un iconico gioiellino dei primi anni Duemila con Reese Witherspoon nei panni di Elle Woods, appassionata di moda quanto di legge.

Diretto da Robert Luketic, uscito nel 2001 e basato sull’omonimo romanzo di Amanda Brown, La rivincita delle bionde ha avuto anche un sequel: Una bionda in carriera, sempre con Reese Witherspoon protagonista, girato nel 2003.

A quando un terzo capitolo che chiuda l’ipotetica trilogia? L’idea è nell’aria.

Lo ha confermato la stessa Witherspoon durante una diretta Instagram con Jennifer Lopez. Le due hanno fatto una chiacchierata allietando i fan bloccati in casa dalla quarantena per il Covid-19.

La Lopez ha svelato di aver visto il film con i suoi figli.

Oh mio Dio, l’altro giorno abbiamo visto Legally Blonde. Letteralmente tre o quattro giorni fa. Non posso credere di essermi dimenticata di dirtelo. Loro lo hanno adorato. Ci è piaciuto così tanto. È stato molto divertente. E tu eri davvero incredibile, sei stata grande. E mia figlia continuava [a ripetermi]: ‘Voglio sapere cosa le succede dopo’. E io ho risposto: ‘C’è un numero due e un numero tre, credo’.

Reese Witherspoon l’ha corretta: La rivincita delle bionde al momento ha solo un sequel, il secondo capitolo.

Bé, no… c’è solo un numero due, ma sto pensando che potremmo lavorare su un numero tre!

Jennifer Lopez si è mostrata entusiasta all’idea e ha esortato la collega a lavorare assolutamente su questo spunto. Reese Witherspoon, che negli ultimi anni abbiamo visto nella miniserie Big Little Lies, sta diventando ormai un volto caro all’empowerment femminile, e negli anni passati si era già espressa sul proprio desiderio di dare un prosieguo alla storia di Elle Woods, calibrandola alle evoluzioni dei movimenti femministi negli ultimi 20 anni. Nel 2015 l’attrice si era dimostrata possibilista.

Molti scrittori nel corso degli anni hanno escogitato idee diverse per questo [un nuovo sequel]. In realtà penso che sarebbe davvero fantastico [farlo] in questo momento, perché stiamo parlando di donne in politica e di quanto sia importante che un maggior numero di donne ne faccia parte. Penso che sarebbe figo averla come giudice della Corte Suprema o nei panni di qualcuno che corre per una carica importante, come il Presidente!

Metro-Goldwyn-Mayer - GiphyElle Woods in una scena de La rivincita delle bionde
L'intramontabile Elle Woods

Nel 2016 aveva ripetuto la stessa cosa a E!News.

Penso sia un buon momento per farlo. Penso che le donne abbiano bisogno di quel tipo di positività adesso.

Nel 2018 l’attrice aveva dato una velata conferma su Instagram, con una foto in bikini rosa paillettato e un hashtag: #LegallyBlonde3.

 A quanto pare l'idea è più concreta di quanto si immaginasse.

Voi che ne pensate? Vi piacerebbe vedere la nuova rivincita di Elle Woods?

Leggi anche

      Cerca