Dopo Artemis Fowl, altri film potrebbero saltare il cinema in favore di Disney+

Disney Un'immagine del film Artemis Fowl

Secondo Bob Iger, ex CEO di Disney, a causa della pandemia alcuni prodotti potrebbero finire direttamente sulla piattaforma streaming Disney+, balzando l'uscita al cinema inizialmente prevista.

Disney+ potrebbe essere il destino di molti progetti Disney che dovevano uscire al cinema? Forse.

A causa della pandemia, Disney sta affrontando un periodo non semplice dal punto di vista cinematografico, costretta a far slittare le date dei film che sarebbero dovuti uscire in primavera (e anche nei mesi successivi) e spostando l’attenzione su Disney+ per distribuire alcuni dei progetti.

E se Artemis Fowl sarà il primo titolo che arriverà direttamente sulla piattaforma streaming, potrebbero benissimo arrivarne altri, così come confermato da Bob Iger, ex CEO ed ora presidente esecutivo di The Walt Disney Company, alla rivista Barron's:

Ci sono alcuni film che abbiamo deciso di mettere su Disney+. Ne abbiamo già annunciato uno, Artemis Fowl, che sarebbe dovuto uscire al cinema. Gli altri verranno semplicemente rimandati. In alcuni casi li abbiamo spostati su Disney+ il prima possibile. Frozen 2 [attualmente non ancora disponibile sulla piattaforma in Italia, ndr.] è stato uno di quelli, ma Onward sarebbe un esempio di più ampia portata. Era nei cinema [americani, in Italia sarebbe dovuto uscire il 5 marzo 2020, ndr.] quando è accaduto tutto questo. Ci siamo spostati sulla pay-per-view per un periodo di un paio di settimane, in modo che le persone potessero acquistarlo e vederlo. E alla fine lo abbiamo messo su Disney+.

DisneyUn'immagine del film Artemis Fowl

In seguito, Iger ha aggiunto:

Per quanto riguarda i film che arriveranno dopo Artemis, potrebbero esserci alcuni titoli che potrebbero finire direttamente su Disney+, ma per la maggior parte di loro aspetteremo semplicemente degli slot utili per l’uscita. In alcuni casi abbiamo già annunciato le nuove date, posticipate rispetto a quelle che erano state stabilite.

Insomma, si prospettano scelte non facili per Disney che, oltre ad aver posticipato molti dei titoli Marvel e Disney, si trova anche a dover selezionare dei nuovi prodotti da inserire su Disney+. Anche perché le serie originali che erano in produzione, per poi arrivare sulla piattaforma streaming nel lungo periodo, sono state sospese proprio a causa della pandemia.

Leggi anche

      Cerca