Captain America - Il Primo Vendicatore, ambientazione e contesto del film

Un viaggio attraverso i luoghi che fanno da sfondo alle vicende narrate in Captain America - Il Primo Vendicatore.

Marvel/Disney Chris Evans è Steve Rogers nel film

Trama e contesto storico

Ambientato negli anni della Seconda Guerra Mondiale, Captain America - Il Primo Vendicatore narra la storia di Steve Rogers e di come è diventato simbolo dell'eroe americano per eccellenza.

La vicenda ha inizio quando un ragazzo mingherlino, nato e cresciuto a Brooklyn, esprime il desiderio di servire il suo paese nella sanguinosa guerra che imperversa. Il suo desiderio si realizza quando accetta di essere sottoposto a un esperimento governativo volto a creare un super soldato. Nel giro di pochi istanti Steve si ritrova in un corpo che gli è estraneo: le braccia secche sono sostituite da arti possenti e muscolosi, le spalle si allargano, il torace si fa più vigoroso e il ragazzo scopre una forza sovraumana.

Steve si ritrova coinvolto in qualcosa più grande di lui: viene usato come un'arma governativa e militare contro le potenze dell'Asse Roma-Berlino-Tokyo. Nonostante Steve creda nella causa e desideri proteggere il suo paese, per il governo rappresenta solo un mezzo di propaganda politica. Questo aspetto del film diventa un'immagine speculare del conflitto mondiale reale: Joseph Goebbels, uno dei maggiori gerarchi del nazionalsocialismo, affermava che un buon propagandista deve essere in grado di rivolgersi alle masse e raggiungere chiunque, indipendentemente dall'età, dal ceto sociale, dal genere o dal grado di istruzione.

Capitan America diventa simbolo di propaganda per chi si oppone alla politica di regime hitleriana. In questo senso, pur essendo un fervente sostenitore della libertà, il protagonista diventa nient'altro che uno strumento nelle mani dei potenti. Come ogni soldato e anche più degli altri, Steve viene de-umanizzato: non è più Steve l'uomo, ma Capitan America, l'eroe di guerra, il soldato, il militare che rappresenta l'America del passato, quella in cui l'esercito era simbolo di eroismo e l'eroe un burattino da manovrare, ligio al dovere e lontano da ogni forma di ribellione.

Solo più tardi Captain America, eroe anacronistico, sarà in grado di cogliere le sfumature e adattarsi a un nuovo concept di eroe che può compiere scelte autonome e decidere di volta in volta da che parte stare e quali passi muovere.

Le location del film

Nonostante Rogers sia il prototipo dell'eroe americano, Captain America - Il Primo Vendicatore, con protagonista Chris Evans nel ruolo principale, è stato girato principalmente nel Regno Unito, tra Manchester, Liverpool e Londra, vestite per l'occasione con gli abiti della Brooklyn degli anni Quaranta.

Se avete in programma un viaggio in Regno Unito, potrete visitare le location del film dedicato all'eroe a stelle e strisce. Eccole tutte:

I set in Regno Unito

Hackney Empire Theatre, East London (Cinema di Brooklyn)

Hackney Empire: Martin Deutsch, su Flickr, CC BY-NC-ND 2.0Hackney Empire Theatre, uno dei set del film

Una delle scene iniziali del film vede Steve Rogers seduto tra le poltrone di un vecchio cinema. La sequenza è stata girata all'Hackney Empire Theatre di Londra, una sala da concerto costruita nell'East End della metropoli nel 1901 e recentemente restaurata.

Lo stesso set è stato impiegato per la scena in cui Captain America, imbarazzato, sale sul palco attorniato da ragazze danzanti.

Black Park, Buckinghamshire (Campo d'addestramento militare)

Black Park, Buckinghamshire: Timo Newton-Syms, su Flickr, CC BY-SA 2.0Black Park, Buckinghamshire

La struttura nella quale Steve Rogers e i commilitoni vengono addestrati prima che lui divenisse un super soldato, è in realtà Black Park, una campagna del Buckinghamshire che si estende per oltre 500 acri, con foreste, brughiere, laghi e spazi aperti. È un terreno pubblico a cui si può accedere gratuitamente, ospita numerose attività, esercizi commerciali, campi da gioco e piste ciclabili.

Northern Quarter, Manchester (Il negozio di antiquariato a Brooklyn e dintorni)

Northern Quarter Street, Manchester: Heather Cowper, su Flickr, CC BY 2.0Northern Quarter Street, il set di Captain America - Il Primo Vendicatore

Il quartiere nord di Manchester, si trova a Dale Street tra Port Street e Lena Street, ed è stato utilizzato per alcune scene ambientate a Brooklyn.

Titanic Hotel, Stanley Dock, Liverpool (Lungomare di Brooklyn)

Stanley Dock, Liverpool: Diamond Geezer, su Flickr, CC BY-NC-ND 2.0Stanley Dock, location del film a Liverpool

Stanley Dock, a Liverpool, usata anche come set per Sherlock Holmes e per la serie TV Peaky Blinders, è stata utilizzata nella scena in cui Steve Rogers raggiunge Kruger sul lungomare di Brooklyn.

Circa un mese di preparazione è stato necessario per trasformare Liverpool in New York. Le riprese nella zona sono durate cinque giorni.

Bourne Wood, Farnham (Il campo base della prima missione in solitaria di Cap)

Bourne Wood, Farnham: Tim Sheerman-Chase, su Flickr, CC BY 2.0Bourne Wood, Farnham

Bourne Wood, nella cittadine di Farnham, nel Surrey dell'Inghilterra, è la foresta che fa da sfondo alla prima missione in solitaria di Captain America.

Oltre a essere usata come set per altri film e serie televisive, Bourne Wood è una location di Thor: The Dark World e Avengers: Age of Ultron.

Crocker’s Folly, London (Pub)

Crocker’s Folly, London: R – P – M, su Flickr, CC BY-NC-ND 2.0Crocker's Folly, il pub del film

Il pub in cui Captain America e compagni bevono insieme era conosciuta in precedenza col nome di Crown Hotel e si chiama ora Crocker's Folly.

Prima di essere usato come location per le riprese del film, era un locale in disuso. Si tratta comunque di una struttura molto antica, costruita nella seconda metà dell'Ottocento da un uomo d'affari di nome Frank Crocker.

I set negli Stati Uniti

New York Street, Universal Studios, North Hollywood (Le strade di Brooklyn)

New York Street, Universal Studios: Steven Darmon, su Flickr, CC BY 2.0New York Street, negli Universal Studios di Hollywood

La scena in cui Steve insegue il ladro che ha rubato il Siero del supersoldato non è stata filmata veramente a Brooklyn: Chris Evans e il resto delle troupe si trovavano a New York Street, negli Universal Studios di Hollywood, in California.

Times Square, New York

Times Square, New York City: Richard Burger, su Flickr, CC BY-NC-ND 2.0Times Square, New York

Quando Steve Rogers, spaventato, si trova catapultato nel futuro, si risveglia in una New York moderna, lontanissima dalle atmosfere degli anni Quaranta. Scappa dalla struttura in cui riposava e si ritrova in una caotica Times Square, usata veramente come set del film.

Licenze per le foto:

  • Hackney Empire Theatre, East London: Martin Deutsch, su Flickr, CC BY-NC-ND 2.0
  • Black Park, Buckinghamshire: Timo Newton-Syms, su Flickr, CC BY-SA 2.0
  • Northern Quarter Street, Manchester: Heather Cowper, su Flickr, CC BY 2.0
  • Stanley Dock, Liverpool: Diamond Geezer, su Flickr, CC BY-NC-ND 2.0
  • Bourne Wood, Farnham: Tim Sheerman-Chase, su Flickr, CC BY 2.0
  • Crocker’s Folly, London: R – P – M, su Flickr, CC BY-NC-ND 2.0
  • New York Street, Universal Studios: Steven Darmon, su Flickr, CC BY 2.0
  • Times Square, New York City: Richard Burger, su Flickr, CC BY-NC-ND 2.0

Leggi anche

      Cerca