Cobra non è: cosa devi sapere del film in arrivo su Amazon Prime Video

Giallo Limone Movie Una scena del film di Mauro Russo

Arriva sulla piattaforma streaming di Amazon l'opera prima del regista Mauro Russo che contiene una sequenza censurata firmata da Ruggero Deodato.

Amazon Prime Video si tinge di pulp all'italiana. Il 30 aprile debutta sulla piattaforma streaming Cobra non è, opera prima del regista Mauro Russo, storia di periferia incentrata su un rapper sull'orlo del fallimento a cui un criminale affida una commissione in cambio di denaro.

Il film è in sostanza un omaggio al cinema di genere italiano degli anni ’70 e ’80 e alla figura di Tarantino, celebrato sia nella messinscena che nei riferimenti narrativi. Ad impreziosire ancora di più il prodotto è la partecipazione straordinaria, dietro la macchina da presa, del maestro Ruggero Deodato. Il cineasta autore del cult Cannibal Holocaust e di b-movie fantahorror quali I predatori di Atlantide ha infatti girato una sequenza di una tortura (in parte censurata) per il film.

La trama di Cobra non è

Un gangster movie costruito attorno ad una valigetta e al suo misterioso contenuto, affidata ad un rapper e al suo manager. La sinossi di Cobra non è vede infatti Cobra e Sonny, rapper e manager cresciuti nel degrado di chissà quale periferia. A dispetto dei pronostici iniziali, i due sono riusciti a trovare negli anni il loro riscatto attraverso la musica. Dopo alcuni anni di successo, però, sono entrambi ormai sull’orlo del fallimento. Per risollevare la situazione, Sonny, all’insaputa del suo assistito, ottiene un appuntamento con un’importante casa discografica e riesce a convincere il boss della major di una fantomatica collaborazione del suo assistito con il dj producer più richiesto del momento: Lazy B.

Il dj producer, contattato dal manager, accetta di entrare in sala registrazioni ma all’ultimo momento, dopo un incontro per definire il tutto, cambia idea, aumentando la sua richiesta economica. Cobra, nel frattempo, scopre che Sonny ha già contattato un vecchio amico d’infanzia, l’unico disposto a fargli un prestito: il Messicano, divenuto ormai un criminale. Dopo le varie rimostranze del rapper, che ormai è ad un bivio della sua vita, i due giungono nella villa del criminale. Il gangster concede il prestito ai due ma in cambio chiede loro un favore: consegnare una valigetta ad un uomo. Dopo aver accettato l'incarico, i due affronteranno una serie di peripezie, incontrando sulla propria strada un caleidoscopio di personaggi e facendo i conti con un passato mai dimenticato, che tornerà in maniera inaspettata.

Il cast di Cobra non è

Protagonista del film, nei panni del rapper Cobra, è Gianluca Di Gennaro, star nell’ultima stagione della serie Gomorra. Accanto a lui recitano Federico Rosati, Denise Capezza, Roberto Zibetti, Nicola Nocella, Daniel Terranegra, Gigi Savoia, Matteo Baiardi, Yoon Cometti Joyce, Federico Mancini,Hauron Fall, Teodoro Giambanco, Vincenzo Messina e Alessandra Alfieri, oltre al duo ilPancio ed Enzuccio. Nel film compaiono anche i cantanti Tonino Carotone, Elisa, Max Pezzali e Clementino.

Leggi anche

      NoSpoiler Il rispetto della tua privacy è la nostra priorità

      Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Accetta e continua per prestare il consenso all'uso di tutti i cookie. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi . Potrai consultare le nostre Informativa privacy e Policy sui cookie aggiornate in qualsiasi momento.