Tutte le morti de La Casa di Carta, dalla prima all'ultima parte

Netflix Tutte le morti de La Casa di Carta

I morti tra le fila dei rapinatori del Professore non fanno che aumentare, ripercorriamo tutte le stagioni della serie per vedere chi sono i personaggi che non ci sono più e come sono morti.

Senza uccidere nessuno. È così che il Professore voleva portare avanti la sua rapina prima alla Zecca di Stato e poi alla Banca di Spagna.

Purtroppo però gli sceneggiatori della serie non sono stati dello stesso avviso e più di una volta hanno costretto i ladri in rosso e i fan de La Casa di Carta a piangere per diversi personaggi della serie.

Ma chi è morto e come? In questo articolo un riassunto di tutti i personaggi che ci hanno lasciato.

ATTENZIONE: Data la natura dell'articolo sono presenti vari spoiler su tutte le stagioni de La Casa di Carta.

  • Sono diversi i rapinatori in rosso che hanno perso la vita nelle varie parti de La Casa di Carta, ecco la lista completa di tutte le morti della serie fino ad oggi:

    • Oslo
    • Mosca
    • Berlino
    • Lisbona (Solo per finta)
    • Alcuni poliziotti
    • Nairobi

    Se volete sapere come e quando sono morti questi personaggi continuate la lettura su NoSpoiler.

Le morti, stagione per stagione, nel dettaglio:

Stagione 1 - Parte 1

NetflixLa Casa di Carta lo studio con Il Professore

Un inizio tranquillo, se tranquilla si può definire una rapina alla Zecca di Spagna. Dopo essersi intrufolati nella Zecca e aver preso possesso dell'edificio i rapinatori in rosso sembrano avere la meglio finché, grazie anche all'infido Arturo, la polizia non riesce a far esplodere uno dei muri dell'edificio e a mettere sotto scacco i rapinatori. Fortunatamente, con l'aiuto di Tokyo che scarica un intero mitragliatore contro la squadra speciale di polizia, il gruppo riesce a respingere l'avanzata della polizia ma Oslo, il fratello e compagno d'arme di Helsinki, viene ferito alla testa con un tubo di ferro nella battaglia.

Stagione 1 - Parte 2

La seconda parte della prima Stagione de La Casa di Carta inizia quindi subito con un morto, nonostante Nairobi e Helsinki provino in tutti i modi a salvare il compagno ferito.

La morte di Oslo

NetflixOslo come è morto

È infatti Oslo, ormai ridotto quasi ad un vegetale, a trovare la morte per mano dell'amico Helsinki che, vista la situazione, decide di soffocare l'amico evitandogli ulteriori sofferenze in una scena davvero straziante dell'episodio 1 della parte 2.

La morte di Mosca

NetflixMosca come è morto

Il padre di Denver è un'altra vittima di questa seconda parte. Viene ferito durante lo scontro a fuoco tra rapinatori e polizia nei pochi secondi in cui vengono riaperte le porte della Zecca per far rientrare Tokyo, appena liberata dal Professore. Mosca viene ferito nell'episodio 6 della seconda parte e dopo che il Colonello Prieto nega la squadra medica ai rapinatori e rimane moribondo fino alla penultima puntata della prima stagione (l'episodio 8 della parte 2), dove affida il figlio Denver alle cure di Monica, la donna (ex ostaggio dei rapinatori) di cui il figlio è innamorato.

La morte di Berlino

NetflixCome muore Berlino

Ho passato la vita facendo un po' il figlio di pu**ana ma oggi...credo di voler morire con dignità

L'ultima morte della prima stagione avviene nell'Episodio 9 della Parte 2 ed è quella di Berlino, uno dei personaggi più interessanti della serie e che, proprio come Mosca e Oslo, tornerà nelle successive parti in vari flashback. Berlino, affetto da una malattia rara, sarebbe morto pochi anni dopo la rapina così, in un gesto finale estremo, decide di scagliarsi contro la polizia -ormai dentro la Zecca- con il mitragliatore spianato dando modo ai compagni di fuggire dal tunnel che avevano scavato. Il tutto in una scena ricca di emozioni con la canzone "Bella Ciao" in sottofondo e in cui si scopre che l'uomo è il fratello maggiore del Professore.

Stagione 2 - Parte 1

Anche la prima parte della stagione 2 (che da noi è la parte 3) inizia in maniera abbastanza "tranquilla". Dopo che Rio è stato rapito dalla polizia, il Professore è costretto a rimettere su la squadra per rapinare stavolta la Banca di Spagna. Dopo varie vicissitudini il gruppo, barricato nella banca, riesce a farsi restituire Rio ma è proprio il Professore e Lisbona (l'ex agente della polizia Raquel Murillo) a farne le spese.

La (finta) morte di Raquel Murillo

NetflixLisbona come muore

La donna infatti viene uccisa da alcuni colpi di pistola da un uomo della polizia su ordine di Alicia Sierra, nell'Episodio 8 della prima parte di questa seconda stagione. O almeno è questo quello che sente il Professore collegato solo via radio con Raquel appena catturata dalla polizia. Come scopriremo subito infatti la donna non è morto e l'espediente è stato usato per mandare in pezzi la mente della banda.

La morte di un gruppo di poliziotti

NetflixCome muoiono alcuni militari su La Casa di Carta

Sempre nell'episodio 8 della Parte 3, Il Professore distrutto dalla perdita della donna amata, chiederà ai rapinatori di rispondere alla polizia con il fuoco rompendo uno dei suoi dogmi ovvero "non uccidere nessuno". Per la prima volta quindi i rapinatori si macchieranno di un crimine colpendo il blindato della polizia che stava assediando la banca con dei bazooka e uccidendo i poliziotti all'interno.

Stagione 2 - Parte 2

Dopo il finale con il botto della prima parte di questa stagione - in cui oltre alla disfatta del Professore viene messa fuori gioco anche Nairobi, colpita da un cecchino grazie ad un altro espediente di Sierra - la seconda parte (da noi Parte 4) presenta la morte di un altro grandissimo personaggio.

La morte di Nairobi

NetflixNairobi come muore

Ed è proprio Nairobi a perdere la vita (dopo il divertente video che la vedeva sia viva che morta), nella Parte 4 de La Casa di Carta ma non per via del proiettile sparato dal cecchino. Grazie al collegamento streaming con uno dei medici pakistani del Professore, Tokyo ed Helsinki riescono ad operare e salvare Nairobi. La Donna però viene rapita dal feroce Gandìa, la guardia armata del Governatore della Banca di Spagna, liberato da un Palermo per via dell'orgoglio ferito. Nonostante la liberazione finale, Gandìa spara in fronte a Nairobi nella hall della Banca, davanti agli occhi increduli di Bogotà, Helsinki e Palermo a metà dell'episodio 6 della Parte 4 della serie.

Arrivati a questo punto non ci resta che attendere la Parte 5 per sapere cosa ne sarà degli altri personaggi. A questo proposito, avete dato un'occhiata alle anticipazioni sul futuro della serie?

Leggi anche

      Cerca