Netflix e i fumetti, il colosso dello streaming sigla un accordo con BOOM! Studios

Il nuovo accordo di Netflix con BOOM! Studios porterà più opere tratte dai fumetti sul servizio streaming americano!

BOOM! Studios/Netflix I loghi di BOOM! Studios e Netflix su sfondo nero

Il servizio streaming Netflix e la casa editrice di fumetti BOOM! Studios hanno siglato un accordo che consentirà di portare sullo schermo nuovi film e serie TV - animati e in live-action - tratti da fumetti.

Nel novembre del 2019, Netflix e BOOM! Studios avevano iniziato a collaborare per portare in streaming l'adattamento del fumetto The Unsound, ovvero la storia di una infermiera che, dal suo primo giorno di lavoro nell'ospedale psichiatrico di Saint Cascia, inizia a vivere delle surreali storie horror.

Questa collaborazione, che evidentemente procede bene, ha dato il via all'inizio delle trattative tra il colosso dello streaming e quella che di fatto è la terza potenza nel campo dei fumetti americani (dopo Marvel e DC Comics).

Adesso la grande N ha davanti un enorme catalogo, da cui tirare fuori delle interessanti ed entusiasmanti storie.

I termini dell'accordo non sono stati resi noti e non si sa quali progetti futuri possano emergere dall'accordo. BOOM! Studios ha attualmente più di una dozzina di progetti cinematografici e televisivi in fase di sviluppo con vari partner ed ha anche sviluppato un fumetto basato su Dark Crystal: La resistenza, ovvero la serie originale che Netflix ha lanciato nel 2019, sequel del famoso film fantasy del 1982 Dark Crystal.

BOOM! Studios è una casa editrice molto attenta all'universo cinematografico, infatti tra le sue pubblicazioni ci sono anche i fumetti che si basano su film come Grosso guaio a Chinatown, Bill & Ted e alle produzioni televisive come Adventure Time e Angel.

Sull'accordo, il CEO di BOOM! Studios Ross Richie ha dichiarato di essere entusiasta di questo nuovo accordo, che offre a un colosso come Netflix l'intero catalogo dello studio e che consacra i propri autori come registi, sceneggiatori e produttori di alto livello. Inoltre, Richie ha tenuto a dire che come casa editrice di fumetti, BOOM! Studios, produce più di 20 serie originali ogni anno.

Per quanto riguarda Netflix, l'accordo potrebbe rappresentare un punto di svolta per i contenuti supereroistici, dopo l'apertura del servizio streaming Disney+ che, di fatto, ha eliminato la possibilità di avere nuovi contenuti Marvel.

Netflix aveva, infatti, iniziato a realizzare un universo Marvel televisivo tutto suo con serie TV collegate tra loro come Daredevil, The Punisher e Jessica Jones. L'accordo con BOOM! Studios gli permette di considerare un nuovo esperimento del genere.

Via IndieWire

Leggi anche

      Cerca