Timothée Chalamet in Dune: l'attore commenta la prima immagine ufficiale del film

Ecco la prima immagine di Timothée Chalamet nei panni di Paul Atreides in Dune: l'attore commenta la prima immagine ufficiale e spiega cosa significhi essere un'antieroe.

Warner Bros Paul Atreides cammina su una spiaggia di Caladan

È uno dei film più attesi dell'anno e nemmeno il COVID-19 è riuscito (per ora) a fermarlo. Avendo ultimato le riprese poco prima dello scoppio della pandemia ed essendo nel pieno della post produzione, Dune rimane confermato per il 18 dicembre 2020 nei cinema statunitensi, in attesa di vedere cosa succederà nel resto del mondo. Per ambizione produttiva e nomi coinvolti, si preannuncia come uno dei grandi blockbuster del 2020. Dopo tanti rumor e qualche leak, possiamo finalmente vedere (e analizzare) la prima immagine ufficiale del film. 

A pubblicarla è stata la testata Vanity Fair, come prime parte di uno speciale che darà qualche gustosa anticipazione sul film. Nella fotografia resa pubblica da Warner Bros in queste ore vediamo per la prima volta il protagonista del film Paul Atreides, interpretato da Timothée Chalamet. Ecco nel dettaglio cosa possiamo dedurre dall'immagine e cosa ha dichiarato l'interprete di Chiamami col tuo nome su questo ruolo attesissimo.

Timothée Chalamet è Paul Atreides nella prima foto ufficiale di Dune 

Avvolto da un cappotto nero e con le mani guantate, Paul Atreides cammina su una spiaggia solitaria del pianeta oceanico Caladan. Il giovane si prepara a lasciare la sua casa per recarsi su Arrakis, la sua nuova destinazione. Alle sue spalle vediamo un trasporto spaziale che si sta lentamente avvicinando al suolo, per portare il passeggero verso la sua destinazione.

Warner BrosPaul Atreides cammina su una spiaggia solitaria del suo pianeta natale
La prima immagine di Dune ci mostra un eroe malinconico alla vigilia di un viaggio che gli cambierà la vita

Questa è la descrizione di quanto avviene nella prima immagine di Dune resa nota da Warner Bros. Lo scatto si riferisce all'inizio del film quando Paul, già addestrato dal veterano Gurney Halleck (Josh Brolin) lascia con tristezza la propria casa natale alla volta di un pianeta desertico e ricco d'insidie come Arrakis.

Qui il protagonista si aspetta di fare esperienza come generale in campo e come politico, mentre i suoi genitori il duca Leto e lady Jessica Atreides (interpretati da Oscar Isaac e Rebecca Ferguson) preparano la sua successione a capo della famiglia che gestisce l'estrazione della spezia melange, preziosa sostanza richiestissima in tutta la galassia e al centro di una lotta politica e militare per gestirne il commercio.

Paul Atreides si aspetta di dover garantire la sicurezza dei siti estrattivi sul pianeta di Arrakis, percorso da gigantesche creature e da una specie indigena umanoide nota come Fremen, che vede gli Atreides come invasori. Il loro capo Stilgar (Javier Bardem), sarà uno dei personaggi principali dell'epica avventura di Paul sul pianeta. 

Elisa GiudiciTimothée Chalamet in conferenza stampa a Venezia 76
Timothée Chalamet commenta il suo ruolo in Dune: "Paul ha un approccio da un antieroe"

Un'avventura che però il protagonista non abbraccia con entusiasmo, anzi. Lo sottolinea il protagonista Timothée Chalamet che commenta così il suo ruolo: 

(Paul) pensa di stare per diventare una sorta di giovane generale intento a studiare il padre e il suo comando delle forze in campo prima che arrivi il momento di succedergli un decennio più tardi, se tutto andrà per il verso giusto.  L'aspetto appagante del personaggio [...] è che è una sorta di antieroe. 

L'attore si riferisce al fatto che Paul è malinconico e restio a gettarsi in una spedizione che lo porterà lontano da casa, ancor prima di scoprire quanto gli avvenimenti si discosteranno dalle sue aspettative. 

Dune non ha ancora una data di uscita ufficiale per l'Italia. 

Leggi anche

      Cerca