Unknown - Senza Identità, il finale del film con Liam Neeson

Ecco la trama dell pellicola Unknown - Senza Identità con protagonista Liam Neeson e il suo finale.

Pagina ufficiale Facebook Liam Neeson in Unknown - Senza Identità

Unknown - Senza Identità è il thriller diretto dal regista Jaume Collet-Serra e tratto dal romanzo Fuori di me, scritto dal francese Didier Van Cauwelaert. La pellicola del 2011 vede protagonista Liam Neeson nei panni del Dr. Martin Harris. 

Il film con Liam Neeson è incentrato su un uomo che, quattro giorni dopo un incidente stradale, si risveglia in ospedale senza ricordarsi cosa è accaduto. Parziale perdita della memoria, si potrebbe dire, dato che l’uomo sa di essere il Dr. Martin Harris ma non ha memoria dei dettagli, e tutto intorno a lui sembra smentire la sua convinzione. Per questo Martin cercherà di fare tutto il possibile per dimostrare di non essere un pazzo.

Pagina ufficiale FacebookUnknown, il finale del film

La trama 

Il Dr. Martin Harris è a Berlino per partecipare a un congresso importante sulle biotecnologie. Si trova in albergo con la moglie Liz, quando si rende conto di aver dimenticato in aeroporto una preziosa valigetta, contenente la sua carta d’identità e altri documenti di valore. Così Martin prende di corsa un taxi per recuperarla. 

Un incidente stradale, che avrebbe potuto costargli la vita se non fosse stato per l’aiuto della tassista Gina, cambia le carte in tavola: il dottore si risveglia in ospedale dopo quattro giorni di coma, ma non ricorda nulla dell’incidente. Decide di uscire dall’ospedale, nonostante il parere contrario del medico, per cercare la moglie Liz. 

L’uomo di reca nell’albergo prenotato, dove in lontananza vede la moglie. Così convince il proprietario del luogo a farlo accedere all’evento organizzato in vista della conferenza stampa, che si sarebbe tenuta qualche giorno dopo, pur essendo privo di documenti. La moglie però finge di non conoscerlo e poco dopo Martin scopre che un altro uomo ha rubato la sua identità, la sua vita. 

In seguito Martin perde i sensi e di ritrova nuovamente in ospedale, dove un uomo, Smith, cerca di ucciderlo. Il dottor Harris, però, riesce a scappare e a contattare l’investigatore privato Jürgen, il cui indirizzo gli era stato dato dall’infermiera dell’ospedale uccisa dal killer. Il detective gli consiglia di recuperare un rapporto con la tassista Gina per capire meglio quanto successo il giorno dell’incidente, nonostante la donna si era detta indisposta ad aiutarlo in quanto clandestina. 

Quando Martin torna dalla tassista, quest’ultima accetta di dargli una mano e lo porta a casa sua per assicurargli una notte sicura, ma i due vengono trovati dai Smith e il killer Jones nell’abitazione. Martin e Gina riescono a fuggire in macchina dopo uno scontro frontale con il killer Smith, che ha perso la vita durante la lotta per la sopravvivenza. 

Poco prima dell’accaduto, Martin trova quattro combinazioni di numeri che potrebbero essere cruciali per risolvere l’enigma che lo vede protagonista. Nel tempo, infatti, nota che quei numeri corrispondono a determinate parole delle pagine di un libro: due nomi specifici di piante. Grazie alla sua agenda, Harris riesce a incontrare Liz a una mostra, la quale si dice innamorata di lui e cerca di metterlo in guardia: se li trovano insieme, muoiono entrambi. Prima di andarsene, inoltre, la donna gli consiglia di recuperare la sua valigetta in aeroporto.

Pagina ufficiale FacebookLiam Neeson in Unknown - Senza identità

Il finale del film con Liam Neeson

Nel finale del film Jürgen si mette in contatto con Cole, un collega di Martin, e lo riceve poco dopo nel suo ufficio. L’investigatore privato ha capito tutto: Cole è il più potente membro di una squadra segreta “leggendaria” (come la definisce Jürgen) di mercenari nota come "Sezione 15”, composta da killer professionisti. Jürgen è consapevole che Cole si trova nel suo ufficio per ucciderlo e così decide di mettere nel proprio caffè cianuro, in modo da togliersi la vita da solo, sapendo di non poter fuggire. 

Intanto Martin riesce a recuperare la valigetta in aeroporto. Dopo aver dato a Gina dei soldi per riprendere in mano la sua vita, viene raggiunto da Cole, che, fingendosi ancora suo amico, lo rapisce con l’aiuto del killer Jones. Nuovo scontro frontale per Martin, ma questa volta il suo nemico è il suo migliore amico. 

Cole gli spiega la verità sulla sua identità: Martin Harris è un'identità costruita per poter entrare al congresso e uccidere un personaggio importante. Infatti Martina (il vero nome è William) e Liz sono killer professionisti della sezione 15. L’uomo ha rischiato di rovinare un anno di lavoro, a causa della perdita di memoria. 

A questo punto i nemici decidono di uccidere Martin, ma l’intervento improvviso di Gina, per il quale Jones e Cole muoiono, cambia nuovamente le carte in tavola: Martin Harris riesce a scappare e nella valigetta trova due passaporti falsi canadesi (di lui e Liz), che dimostrano quanto detto da Cole. Tutto ciò porta Martin a ricordare il suo passato: lui e Liz erano a Berlino tre mesi prima per mettere una bomba nella suite del principe Shada. 

Siamo sicuri che sia quest'ultimo il vero bersaglio? Martin ancora non ricorda la sua reale missione, ma decide, con l’aiuto di Gina, di evitare l’esplosione, dopo aver capito quanto dolore ha causato agli altri nella sua vita. I due vengono fermati all’ingresso della conferenza stampa dalla sicurezza. Martin però riesce a convincere la security, ammettendo l’errore commesso tre mesi prima: le telecamere dell’hotel infatti lo mostrano in compagnia di Liz. 

Nel frattempo il dottor Harris capisce che il vero obiettivo è Bessler, un ricercatore che presenterà al congresso una varietà di mais geneticamente modificata in grado di sopravvivere in qualsiasi condizione climatica. La carenza di cibo non sarebbe più stata un problema in tutto il mondo. Perché vogliono ucciderlo? Perché la ricerca del professore vale una cospicua somma di denaro e quindi l’organizzazione avrebbe potuto rivenderla per miliardi di dollari. 

Intanto Liz, poco prima della conferenza, riesce a rubare i dati dal computer di Bessler grazie a una chiavetta usb. Per fortuna la sicurezza dell’hotel crede alle parole di Martin e così viene dato l’allarme. I due criminali, Liz e il nuovo Martin Harris, sono costretti a cambiare i piani. La donna tenta di disinnescare la bomba per non essere associata al fatto, mentre il nuovo Harris prova ad uccidere Bessler, che però viene salvato dall’intervento di William. Liz muore poiché non riesce a bloccare l’esplosione in tempo, così come perde la vita il nuovo Martin Harris dopo uno scontro adrenalinico con Liam Neeson. 

Pagina ufficiale FacebookLiam Neeson in Unknown - Senza identità

Il finale del film vede Martin e Gina salire su un treno con un nuovo passaporto e nuove identità: adesso possono iniziare una nuova vita insieme. 

Leggi anche

      Cerca