The Pacific: la miniserie che ha battuto i record di Band of Brothers

Un altro punto di vista, su un'altra zona del conflitto: la guerra dall'altra parte del mondo rispetto a quella narrata da Band of Brothers. Ecco le storie vere, i protagonisti e le curiosità su The Pacific.

SkyAtlantic Maratone (canale 111 di Sky) la ripropone con tutti i suoi 10 episodi il 20 aprile a partire dalle 23.20, subito dopo Band of Brothers.

Ma non è un sequel: racconta la storia dall'altra parte del mondo rispetto alla miniserie ambientata in Europa, ovvero la guerra nel Pacifico.

Ma di Band of Brothers, che fino al suo debutto era stata la più maestosa e costosa produzione televisiva mai realizzata, ha battuto i record.

Un costo di quasi 200 milioni di dollari, ovvero il doppio del budget inizialmente pianificato, l'ha trasformata nella produzione TV più costosa di tutti i tempi, strappando il record precedente a Band of Brothers.

8 Emmy Awards conquistati, a fronte di ben 19 nominations, incluso il premio per la migliore miniserie.

The Pacific è il terzo capitolo di una trilogia ideale, la trilogia della guerra di Steven Spielberg e Tom Hanks, insieme a Salvate il soldato Ryan (1998) e Band of Brothers (2001).

E stavolta, Hanks ha anche un ruolo: quello del narratore. La voce che ci racconta la storia ispirata a fatti realmente accaduti è la sua.

Co-prodotta ancora una volta da Dreamworks e HBO, The Pacific andò in onda su HBO a partire dal 14 marzo del 2010 e arrivò in Italia, su Sky Cinema, nel maggio dello stesso anno.

La trama: le storie di Eugene Sledge e Robert Leckie

Se Band of Brothers si basava sul libro dello storico Stephen Ambrose, che con un lungo lavoro di ricerca aveva raccolto le testimonianze di tutti i sopravvissuti della Compagnia Easy, The Pacific è fondata principalmente sulle storie di due uomini: Eugene Sledge e Robert Leckie.

I due ex soldati hanno raccontato la loro esperienza durante la Seconda Guerra Mondiale in due libri autobiografici.

The Pacific ha attinto una parte del materiale anche dalle memorie di Chuck Tatum, ex marine che prese parte alla battaglia di Iwo Jima.

La trama della miniserie prende il via con l'attacco alla base navale statunitense di Pearl Harbor, il 7 dicembre del 1941: l'attacco a sorpresa dell'esercito giapponese segna l'entrata in guerra degli Stati Uniti. Il colonnello Lews Puller (William Sadler, The Blacklist), uno dei marines più decorati nella storia degli Stati Uniti, annuncia alla Prima Divisione dei Marines la partenza per il fronte del Pacifico, per contrastare l'esercito dell'impero giapponese.

Con il suo discorso inizia la drammatica avventura di Robert Leckie, John Basilone e molti altri uomini, in partenza per Guadalcanal, mentre Eugene Sledge, precedentemente scartato dall'esercito per un difetto cardiaco congenito, comincia ad addestrarsi per entrare a far parte del corpo dei marines.

Robert Leckie. Forti piu' della morte
Robert Leckie.

Forti piu' della morte

17,00 €

I protagonisti

Robert Leckie è interpretato da James Badge Dale (World War Z, Iron-Man 3), che si arruola volontariamente dopo l'attacco a Pearl Harbor per entrare a far parte della Prima Divisione dei marines. Prima di partire, l'ex poeta e scrittore confessa alla vicina di casa Vera Keller (Caroline Dhavernas, Hannibal) di averla sempre amata. Dopo la fine della guerra, sopravvissuto nonostante le ferite, Robert torna a casa e la sposa.

L'altro grande protagonista di The Pacific è Eugene Sledge, soprannominato Sledgehammer e interpretato da Joseph Mazzello (l'ex bambino di Jurassic Park).

Dopo essere stato scartato in tempo di pace per il suo soffio al cuore, Eugene si arruola come volontario nonostante il divieto del padre ed entra a far parte della Compagnia King, nel Quinto Reggimento dei Marines.

Inviato nel Pacifico, combatte su diverse isole e all'arrivo nella Compagnia ritrova un amico d'infanzia: Sidney Phillips (Ashton Holmes, Revenge).

Il terzo personaggio che, insieme a Eugene e Robert, compare in tutti i 10 episodi di The Pacific è John Basilone (Jon Seda, Chicago Fire). 

Il sergente Basilone fa parte della Prima Divisione insieme a Leckie. Dopo aver ottenuto una Medaglia d'Onore, viene rimandato a casa, dove prende parte alla campagna di pubblicizzazione dei WarBond, i titoli di guerra emessi dallo Stato per raccogliere il denaro necessario a finanziare la guerra.

Ma Basilone decide di rinunciare al grande privilegio che gli era stato offerto per tornare al fronte: si arruola di nuovo, poco prima di essere congedato, torna prima a Camp Pendleton e poi di nuovo al fronte, dove morirà nel 1945 nella battaglia che dà inizio allo scontro di Iwo Jima.

Una produzione senza precedenti

Con un ricco cast - ci sono anche Rami Malek (scelto come star di Mr. Robot proprio grazie alla sua performance in questa miniserie), Jacob Pitts, Jon Bernthal, Josh Helman, Toby Leonard Moore... - The Pacific fece tesoro della realizzazione di Band of Brothers, che richiese ben tre anni di tempo.

Spielberg, Hanks e gli altri produttori si organizzarono per far lavorare contemporaneamente molte troupe, in modo da realizzare tutte le riprese nel corso del 2009.

Grazie anche all'azione più frammentaria rispetto a Band of Brothers, perché qui il fulcro non è il legame che si crea fra commilitoni, bensì il punto di vista sulla vasta e sanguinosa guerra nel Pacifico, frammentata proprio come la storia dei suoi protagonisti.

Tutto torna: gli scontri nel Pacifico sono sempre stati in qualche modo misteriosi e in larga parte sconosciuti - Iwo Jima a parte - al pubblico non statunitense. Con questa super-produzione, HBO e Dreamworks hanno dato voce a tante storie prima inedite, facendole conoscere in tutto il mondo.

L'accuratissima ricostruzione della battaglia finale a Guadalcanal - dopo quasi 3 anni di conflitto - coincide con uno dei momenti più concitati della miniserie, ricchissima di sequenze memorabili e ad alto tasso sia di azione che di drammaticità.

Per questo motivo, la visione di The Pacific il 20 aprile è altamente consigliata: racconta una storia che molti non conoscono ancora a fondo, e lo fa con la consueta maestria della coppia Spielberg-Hanks.

NoSpoiler seleziona in modo indipendente i gadget e servizi che ti proponiamo in queste pagine e potrebbe ricevere una piccola quota (senza costi aggiuntivi per te) nel caso di acquisto tramite i link proposti.

Leggi anche

      Cerca