The Witcher: tutti i segni usati da Geralt nella serie TV Netflix

Netflix I segni magici di Geralt usati nella serie TV The Witcher

Nel mondo oscuro di The Witcher la magia è prerogativa di maghi e stregoni. I witcher però hanno saputo adattarla al proprio mestiere e utilizzarla sottoforma di segni.

Geralt di Rivia è uno strigo o witcher, un mutante cacciatore di taglie modificato da un intruglio magico per diventare un perfetto cacciatori di mostri, creature arcane e altre chimere. Lo scrittore Andrzej Sapkowski presenta così il suo eroe al mondo nell'ormai celebre saga letteraria che ha dato vita alla serie TV Netflix The Witcher. L'autore però non priva il suo personaggio della magia, una prerogativa esclusiva dei maghi e della scuola di Aretuza, lo rende in grado di praticare una forma basilare di incantesimi chiamata segni.

Anche nella serie TV il Geralt interpretato da Henry Cavill lancia alcuni dei segni descritti nel libro per portare la situazione a suo favore. Scopriamo il potere di questi segni, in che occasioni li lancia e cosa significano.

Cosa sono i segni

CD Projekt REDIl segno Igni nei videogiochi di The Witcher

Una spiegazione chiara sui segni viene fornita nei libri dalla maga Yennefer, che li descrive ne Il Sangue degli Elfi come un rudimentale adattamento della magia da parte dei witcher.

I witcher hanno adattato gli incantesimi che non richiedono una formula magica, la concentrazione e i gesti sono sufficienti. Ecco perché lo chiamano Segni

Nella serie TV infatti vediamo Geralt concentrarsi e fare quasi fatica prima di lanciare i seguenti incantesimi.

I segni usati dai Witcher nella prima stagione

Gertalt di Rivia ricorre all'uso di tre diversi segni nella stagione 1 di The Witcher: il Segno Aard, il Segno Axii e il Segno Yrden. La "forma" di questi ultimi non viene mostrata negli episodi della serie, e dobbiamo ricorrere all'aiuto dei videogiochi per farci un'idea di quella che potrebbe essere:

CD Projekt RedI segni di The Witchers
I Segni Aard, Axii e Yrden così come appaiono in The Witcher 2: Assassins of Kings

Ecco, nel dettaglio, a la loro funzione (e quando vengono usati).

Il Segno Aard

NetflixGeralt e i segni nella seri TV The Witcher

Usato già nella prima puntata della serie durante la battaglia nel villaggio, questo segno è capace di respingere gli avversari come se fosse un potente colpo d'aria. Viene considerato alla stregue di una forza telecinetica in grado di stordire e respingere chi ne viene colpito. Nell'episodio 3 userà nuovamente il segno per respingere gli attacchi della strige.

Il Segno Axii

NetflixGeralt e Renfri nel primo episodio di The Witcher

È un segno meno faticoso da lanciare e permette di controllare la mente. Soprattutto nel videogioco di The Witcher il segno viene usato per far cambiare idea ad alcuni personaggi. Anche nella serie TV Geralt prova a lanciarlo su Renfri, nel primo episodio, tentando di dissuaderla dal suo intento di vendetta, ma senza successo. Inoltre nella serie TV il segno Axii viene lanciato anche sulla cavalla di Geralt, Rutilia, per calmarla.

Il Segno Yrden

NetflixGeralt e la strige nella terza puntata di The Witcher

Questo segno, che si attiva disegnando un simbolo su una superficie, innesca una trappola magica contro i nemici che ci passano sopra o viene utilizzato per sigillare/bloccare alcuni oggetti. Nella serie TV Geralt lancia un segno simile a questo contro la strige, nell'Episodio 3, per bloccare il mostro. Nel libro invece questa battaglia viene affrontata diversamente e Geralt, per sfuggire agli attacchi del mostro, riesce a sigillarsi dentro un sarcofago del castello grazie a questo segno. A questo proposito ecco tutte le differenze tra serie TV e libri.

Il mondo dello strigo Geralt è molto vasto e ci sono altri segni usati dallo strigo sia nel videogioco che nei libri e che forse verranno inseriti nella seconda serie di The Witcher già in produzione.

Leggi anche

      Cerca