Avengers: la decisione stupida del Consiglio dell'ONU si spiega con una teoria sull'HYDRA

Marvel Studios Capitan America, Vedova Nera e Occhio di Falco in The Avengers

Una falla narrativa in The Avengers sarebbe spiegata con la presenza dell'HYDRA: ecco i dettagli.

Una teoria abbastanza condivisa dai fan del Marvel Cinematic Universe, recentemente pubblicata su Reddit dall'utente u/elgarraz, è quella secondo la quale sarebbe stata l'organizzazione dell'HYDRA a decidere di lanciare un attacco nucleare su Manhattan alla fine del film The Avengers.

In The Avengers del 2012, durante l'invasione di Manhattan da parte dell'esercito dei Chitauri, i Vendicatori sono nettamente in inferiorità numerica e in grossa difficoltà.

Iron Man, Hulk, Capitan America, Vedova Nera, Occhio di Falco e Thor non sono in grado di fronteggiare la numerosa ondata di alieni armati, che proviene dal portale aperto dal Tesseract, così il consiglio della sicurezza mondiale decide di lanciare un attacco nucleare contro Manhattan. 

Questo gesto estremo, in una prima analisi, avrebbe cancellato la vita umana e aliena sull'isola di Manhattan e avrebbe ovviamente distrutto la Stark Tower, chiudendo il portale alimentato dal Tesseract.

Nick Fury, appresa la decisione, la giudica stupida e non necessaria ma il consiglio non cambia idea, quindi Fury viene rimosso dalla linea di comando e al jet viene ordinato di decollare per effettuare il lancio della bomba atomica. Nonostante il tentativo di Fury di sabotare il decollo, il jet parte e sgancia la bomba su Manhattan. 

La scena, ormai famosa, si conclude con Iron Man che intercetta il missile nucleare e lo trasporta verso il portale, al fine di distruggere la nave spaziale dei Chitauri.

Qui sotto si può vedere tutta la sequenza:

Secondo la teoria accennata all'inizio di questo articolo, l'ordine di radere al suolo Manhattan è stato preso dall'HYDRA, che fin dal dopoguerra ha gestito nell'ombra lo S.H.I.E.L.D.!

Con la distruzione di Manhattan, l'HYDRA avrebbe eliminato anche i potenti Avengers o almeno parte di essi, dato che probabilmente Thor e Hulk sarebbero potuti sopravvivere, e avrebbero ucciso anche diverse minacce identificate dall'algoritmo di Zola (visto in Captain America: The Winter Soldier), tra cui anche Stephen Strange (futuro Doctor Strange).

Questa spiegazione è molto plausibile se si considera quella di bombardare un'intera isola nel centro degli Stati Uniti d'America una vera e propria stupidaggine.

I membri del consiglio dello S.H.I.E.L.D.

Per andare a fondo e dimostrare che la decisione potrebbe essere stata presa veramente dall'HYDRA - infiltrata nello S.H.I.E.L.D. e fino agli alti vertici politici - è bene identificare i membri del consiglio che si possono vedere in questo frame dal film di Joss Whedon:

Marvel StudiosIl consiglio dello S.H.I.E.L.D. a rapporto con Nick Fury
Il consiglio dello S.H.I.E.L.D. e Nick Fury da The Avengers (2012)

Nel consiglio, da sinistra verso destra, nell'immagine qui sopra appaiono gli attori Arthur Darbinyan, Powers Boothe, Jenny Agutter e Donald Li. 

I membri identificabili come il primo a sinistra e l'ultimo sulla destra non appaiono più nel Marvel Cinematic Universe (MCU), mentre il personaggio interpretato da Boothe e quello con il volto di Agutter sì. Quest'ultima fa ancora parte del consiglio dello S.H.I.E.L.D. in Captain America: The Winter Soldier e, nel film dei fratelli Russo, pare evidente che non faccia parte dell'HYDRA, infatti viene presa in ostaggio dal gruppo terroristico.

Il personaggio interpretato da Boothe, invece, lo si conosce bene, poiché è apparso come protagonista nella prima serie TV del Marvel Cinematic Universe, ovvero in Agents of S.H.I.E.L.D., che si ricorda narra avvenimenti successivi a The Avengers.

Il suo nome è Gideon Malick ed è uno dei più anziani leader dell'HYDRA e appare in ben 11 episodi della serie ideata da Whedon, andati in onda tra il 2015 e il 2016, ovvero dopo i fatti che hanno coinvolto l'HYDRA nel film Avengers: Age of Ultron.

Nella clip qui sotto dalla serie Agents of S.H.I.E.L.D. Coulson interroga Malick:

Ad avvalorare la tesi, c'è una scena chiave in Avengers: Endgame che mostra Steve Rogers all'interno di un ascensore insieme ad alcuni soldati dello S.H.I.E.L.D. e a Jasper Sitwell.

Con la consapevolezza di ciò che accadrà nel futuro, lo Steve Rogers proveniente dal 2023 si avvicina all'orecchio di Sitwell e pronuncia la frase "Hail HYDRA", per fargli capire che stanno dalla stessa parte e per farsi dare lo scettro di Loki. 

La scena, che si può vedere nel video qui sotto, indica che già nel 2012 l'HYDRA era infiltrata ai piani alti dello S.H.I.E.L.D.:

Quindi è del tutto plausibile (se non certo) che nel 2012 Malick fosse già affiliato all'HYDRA e che la sua decisione di bombardare New York fosse un tentativo rudimentale di uccidere molti degli obiettivi dell'HYDRA, poi perfezionato da Alexander Pierce con il progetto Insight (mostrato nel film Captain America: The Winter Soldier).

L'HYDRA nel Marvel Cinematic Universe

Sulla Terra, l'HYDRA è stata fondata da Johann Schmidt (Teschio Rosso) durante la Seconda Guerra Mondiale e, nonostante la sconfitta del suo leader, i suoi seguaci hanno continuato a portare avanti il credo e la missione di conquista del mondo da parte dell'organizzazione.

Qui sotto si può vedere l'iconico saluto "Hail HYDRA" eseguito dall'esercito di Teschio Rosso nel primo film di Captain America:

All'interno del MCU, il ruolo più importante dell'HYDRA lo si ha nel film Captain America: The Winter Soldier. Infatti, nel secondo film dedicato al Capitano Rogers si scopre che l'HYDRA è infiltrata da anni nello S.H.I.E.L.D., che molti dei suoi personaggi ai livelli più alti sono collusi con l'organizzazione e che lo scienziato Arnim Zola, assoldato da Schmidt negli anni '40, è ancora vivo sotto forma di intelligenza artificiale.

Qui sotto si può vedere la clip esplicativa in riferimento a Zola in Captain America: The Winter Soldier:

I fatti narrati in questo film del 2014 si ripercuotono in maniera significativa sulla serie TV degli agenti dello S.H.I.E.L.D. e, in teoria, vengono conclusi con la sconfitta del leader Wolfgang von Strucker in Avengers: Age of Ultron. Così non è, poiché Malick subentra come leader dell'HYDRA e il conflitto si sposta in TV, mentre al cinema - a parte qualche menzione - l'HYDRA sembra non avere più potere.

Leggi anche

      Cerca