Star Wars: la profezia del Chosen One deve ancora avverarsi?

Tre personaggi per un unico ruolo: il Prescelto. Fin dal 1999, questo ruolo è stato fondamentale nella galassia di Star Wars. Ma chi, tra Anakin, Luke e Rey, è il vero Prescelto?

Disney/Lucasfilm La protezione del Chosen One di Star Wars si deve ancora avverare?

"Il Prescelto è colui che porterà equilibrio nella Forza". Questa è la profezia attorno a cui ruota tutta la saga cinematografica di Star Wars. Ma chi è il vero prescelto? E quali sono i motivi per cui potremmo considerarlo tale?

Rey (Skywalker)

DisnImmagine di Rey
Rey in Episodio IX

Da come è stata sviluppata la saga di Star Wars, dall'acquisizione di Lucasfilm da parte di Disney in poi, è molto probabile che l'indicazione principale possa essere che Rey è il Prescelto. In fin dei conti, l'equilibrio nella Forza viene ripristinato dopo la morte di Palpatine e la scomparsa di Ben Solo. Anche se, in realtà, di equilibrio ha ben poco, visto che luce e tenebra dovrebbero coesistere per avere un effettivo equilibrio. In ogni caso, alla fine di Episodio IX, Rey è l'unica eredità rimasta sia dei Jedi, visto l'addestramento di Luke e Leia, sia dei Sith, vista la discendenza diretta da Palpatine, ultimo del suo Ordine. 

Luke Skywalker

Disney/LucasfilmImmagine di Luke Skywalker
Luke Skywalker in Episodio VIII

Luke Skywalker è il protagonista della trilogia originale. Figlio di Anakin Skywalker e Padmé Amidala, Luke potrebbe essere considerato il Prescelto per vari motivi. Per prima cosa, così come Rey, è l'ultimo Jedi rimasto alla fine di Episodio VI. Ha sconfitto l'Imperatore e redento suo padre, Darth Vader, riportando così una sorta di sostanziale equilibrio nella Forza, se intesa come "i Jedi vincono". Curiosamente, anche questo tentativo viene vanificato nella trilogia sequel, con un Palpatine redivivo e clonato. 

Anakin Skywalker

DisneyImmagine di Anakin Skywalker
Anakin Skywalker in Episodio III

Fin da Episodio I, George Lucas ci ha tenuto a precisare che Anakin Skywalker è il vero Prescelto della saga di Star Wars. E Lucasfilm potrà dire qualsiasi cosa voglia, ora che il creatore di Star Wars è stato allontanato. Ma l'autore, a mio avviso, ha sempre l'ultima parola. E Lucas stesso ha detto chiaramente che Anakin Skywalker è il Prescelto. Lo si vede dalla sua nascita, praticamente messianica, concepito dalla Forza stessa. Lo si vede dal suo essere predestinato alla grandezza, prima vincendo una gara di Podracer fondamentale, poi liberando Naboo dalla Federazione dei Mercanti, poi spiccando nella Guerra dei Cloni e, soprattutto, nel ciclo di episodi ambientati su Mortis durante le Guerre dei Cloni. E prima ha riportato un sostanziale equilibrio nella Forza distruggendo la corruzione e l'ipocrisia di un Ordine Jedi troppo impelagato in politica e beghe personali, poi ha distrutto l'ultimo Sith (prima della resurrezione post-Lucas) e così facendo si è redento, salvando la galassia dall'oppressione dei Sith.

Quindi chi è il vero Prescelto?

Sia chiara che questa è una mia conclusione personale. Non mi arrogo il diritto di dire a voi a cosa dovreste credere, ma io credo proprio che sia Anakin il vero Prescelto della profezia. In primis perché, come già detto sopra, Anakin Skywalker è il Prescelto secondo lo stesso George Lucas. Se un autore concepisce la sua opera ruotando attorno a un concetto, e lo sviluppa nell'arco dei sei film, nessuno di coloro che verranno dopo potrà cambiarne l'essenza. Poi possiamo anche vederla così: Anakin Skywalker, anche grazie alla sua discendenza, porta l'equilibrio nella Forza, se vogliamo un po' forzare la cosa. Se non ci fosse stato lui, non avremmo avuto Luke che lo avrebbe portato alla redenzione, né avremmo avuto i due maestri, Luke e Leia, che hanno addestrato Rey per sconfiggere l'Imperatore rinato. Senza dimenticarci, ovviamente, di Ben Solo, appunto nipote sempre di Anakin Skywalker. Lo stesso Palpatine afferma che i Sith sono morti e che, grazie a Rey, potrebbero rinascere in Episodio IX. Quindi, tecnicamente, Anakin ha compiuto la sua profezia.

In più, ci sono altre teorie secondo cui non ci sia un unico Prescelto ma vari Prescelti che, periodicamente, riportano l'equilibrio nella Forza. E questo, a mio avviso, rende semplicemente inutile il concetto di Prescelto stesso. Sembra un po' una soluzione alla Matrix, in cui Neo non è altro che uno dei tanti Prescelti che ripristina Zion, umanità e rapporto con le macchine. 

In definitiva, mi sento di affermare che, per quanto si possa dire o fare, non è e non può essere Rey il vero Prescelto di questa Skywalker Saga. E già il nome stesso lo dice. Poi l'escamotage trovato da Lucasfilm potrà anche dirci che ora Rey è una Skywalker e che la profezia si riferisca a lei, premesso che non è stato detto ufficialmente, ma in ogni caso Anakin Skywalker rimane il vero fulcro dell'intera storia: protagonista assoluto nella trilogia prequel, co-protagonista e poi eroe nella trilogia originale e presenza costante, seppur a livello più astratto, grazie al suo rapporto con Ben Solo all'interno della trilogia sequel.

Leggi anche

      Cerca