Star Wars 9: nuovi concept mostrano una Dark Rey ancora più oscura

L'artista Adam Brockbank ha rilasciato due suggestive immagini di Dark Rey, l'eroina convertita al Lato Oscuro vista brevemente in Star Wars: L'Ascesa di Skywalker.

Disney/Lucasfilm Un'immagine di Rey tratta da Star Wars: L'Ascesa di Skywalker

Star Wars: L'Ascesa di Skywalker è il capitolo finale dell'ultima trilogia dedicata alla saga creata da George Lucas, uscito nelle sale a dicembre 2019 chiudendo così una volta per tutte la cosiddetta "Skywalker Saga" iniziata nel 1977 con Una Nuova Speranza.

Ora, il conceptual artist Adam Brockbank ha diffuso online un concept da lui realizzato per il film diretto da J.J. Abrams. L'immagine, che trovate poco più in basso, mostra un look alternativo di Dark Rey, un personaggio (o sarebbe meglio parlare di allucinazione) apparso in una particolare e intensa sequenza della pellicola (via ComicBook).

La concept art mostra infatti una versione molto più cupa e sinistra rispetto a quella poi mostrata in Episodio 9:

Primi esperimenti con Dark Rey...

Ma non solo: una seconda concept art, sempre diffusa da Brockbank, mostra Dark Rey sfilarsi quello che sembrerebbe essere l'elmetto di Kylo Ren (via Gizmodo).

Ancora materiale su Dark Rey...

Chiamata per l'occasione Reylo Ren, questa versione inedita del personaggio mai apparsa nel film potrebbe fare riferimento al momento specifico in cui Ben Solo - ormai convertito al Lato Chiaro della Forza oppure ucciso proprio dalla giovane Jedi - ha perso l'elmo di Kylo Ren, raccolto da una Rey ormai passata definitivamente al Lato Oscuro.

Oppure, in maniera ancora più fantasiosa, la concept art potrebbe fare riferimento a un ipotetico futuro in cui Rey è entrata a far parte di una vera e propria "squadra" di Ren, simile a quanto visto coi Cavalieri di Ren (ossia i predoni seguaci del Lato Oscuro della Forza).

Nel film, la protagonista della nuova trilogia di Star Wars ha un incontro con Dark Rey mentre è alla ricerca del dispositivo utile a trovare il pianeta dei Sith chiamato Exegol (nascondiglio dell'Imperatore Palpatine redivivo).

Dopo aver attraversato le acque salate dell'oceano di Endor per raggiungere le rovine della Seconda Morte Nera (distrutta alla fine di Star Wars: Il Ritorno dello Jedi) l'eroina affronta infatti per alcuni brevi istanti una versione di se stessa in abiti scuri, proprio come un Sith.

Dark Rey ha in mano un nuovo tipo di spada laser mai vista prima, che con un veloce scatto la trasforma in un'arma dotata di una doppia lama di colore rosso, estremamente simile a quella di Darth Maul vista in Episodio I: La Minaccia Fantasma. Dopo averla fronteggiata cadendo però sotto i suoi colpi, Rey si accorge che l'avversario non era reale, bensì una semplice allucinazione (o forse, una premonizione di un futuro alquanto oscuro).

Star Wars: L’Ascesa di Skywalker è uscito nei cinema italiani il 18 dicembre 2019. Nel cast troviamo Daisy Ridley, Oscar Isaac, John Boyega, Kelly Marie Tran, Naomi Ackie, Joonas Suotamo, Adam Driver, Anthony Daniels, Billy Dee Williams, Lupita Nyong’o, Domhnall Gleeson, Billie Lourd e Mark Hamill. 

A voi sarebbe piaciuto che Dark Rey fosse stato un personaggio vero e proprio dell'ultimo capitolo della nuova trilogia di Star Wars?

Leggi anche

      Cerca