The Last of Us tra serie TV e videogioco: le aspettative di Troy Baker

Sony/Naugthy Dog Ellie e Joel in The Last of Us

The Last of Us, uno dei videogiochi più popolari degli ultimi anni, diventerà una serie TV prodotta da HBO. Per uno dei doppiatori, però, non riuscirà ad emozionare sul piccolo schermo come ha già fatto su console.

Dopo aver corteggiato a lungo il mondo del cinema, per poi contaminarlo con decine di trasposizioni più o meno riuscite, l'universo videoludico pare aver puntato anche il piccolo schermo. Ed in particolare il sempre più affollato mercato delle serie TV.

Basti pensare che gli appassionati di pixel e poligoni sono in attesa di maggiori dettagli sulla produzione seriale a marchio Netflix del celebre franchise orrorifico di Resident Evil, o su quella firmata da HBO dedicata al post apocalittico The Last of Us, videogame realizzato da una Naughty Dog in stato di grazia - e il cui seguito, The Last of Us Part II, sbarcherà su PlayStation 4 il prossimo 19 giugno. 

  • La serie di videogiochi è costituita da The Last of Us (2013), dal prequel The Last of Us: Left Behind (2014) e dall'imminente The Last of Us Part II (2020). In un mondo devastato da un'infezione che ha attaccato gli umani e che, nel giro di due giorni dall'esposizione, trasforma i contaminati in esseri controllati da un fungo parassita ed estremamente aggressivi, il roccioso Joel si guadagna da vivere come può. La sua vita cambia, però, quando gli viene chiesto di mettere al sicuro una misteriosa quattordicenne, Ellie, e si ritrova ad attraversare con lei quello che resta dei decadenti e contaminati Stati Uniti.

Ed è proprio lo show ispirato alle peripezie di Joel ed Ellie a tornare sotto i riflettori nella giornata di oggi. Merito di una recente intervista rilasciata da Troy Baker - doppiatore del protagonista maschile sia nel primo che nell'imminente secondo capitolo della saga survival prodotta da Sony - ai microfoni del portale Fandom.com. Stando a quanto poi riportato dai colleghi di WccfTech, Baker avrebbe accolto di buon grado la decisione di realizzare una serie televisiva, ritenendo la natura episodica più adatta di un lungometraggio per raccontare la storia originale:

Penso che con degli episodi sia molto più facile raccontare la storia, perché credo che ridurre sedici ore di storia in due sia troppo. Non è più la stessa. Con una serie TV puoi dire "ok andrà avanti per tre o quattro stagioni", e puoi renderla molto più simile.

Sony/Naughty DogHBO sta realizzando una serie TV di The Last of Us
Joel ed Ellie sono i protagonisti, amatissimi dai videogiocatori, di The Last of Us

In ogni caso, per l'attore sarà molto difficile replicare le stesse emozioni del videogioco, ritenute uniche da milioni di gamer là fuori:

Alla fine però sarà sempre meglio il videogame. Per esempio, quando superi l'autunno e credi che Joel sia morto, ad un certo punto vedi questo coniglietto in mezzo al bianco della neve e la freccia... poi noti che si tratta di Ellie, lì ferma e puoi muoverla usando l'analogico del controller, è qualcosa di unico e presente solo nei videogiochi.

Voi siete d'accordo con lui?

The Last of Us: chi saranno Joel ed Ellie nella serie?

Chi ha familiarità con il gioco originale che ha debuttato nel 2013, assisterà comunque agli - stessi, o quasi - eventi che si svolgeranno all'interno dello show. Per altro con prospettive piuttosto incoraggianti: Craig Mazin, creatore della serie Chernobyl, figurerà come scrittore e produttore esecutivo, mentre Neil Druckmann, scrittore e direttore creativo di The Last of Us, che sta lavorando anche alla seconda parte che uscirà presto, sarà al fianco di Mazin come sceneggiatore e produttore esecutivo. La serie sarà coprodotta con la Sony Pictures Television e sarà la prima della PlayStation Productions.

Rimangono avvolti nel mistero la data di rilascio e gli attori scelti per interpretare i due sopravvissuti. Nelle ultime settimane, si è fatto strada sul web un nome che pare aver convinto praticamente tutti per prestare volto e talento alla giovane - ma impavida - Ellie.

Si tratta di Kaitlyn Dever - già vista in Unbelievable su Netflix -, che secondo molti sarebbe la favoritissima per vestire i panni della co-protagonista. L'attrice, dal canto suo, non ha smentito le voci, pur ribadendo che si è lontani dall'ufficialità della cosa, ma ha affermato di essere una grandissima fan del gioco e che sarebbe felicissima di essere Ellie nel futuro show.

Leggi anche

      NoSpoiler Il rispetto della tua privacy è la nostra priorità

      Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Accetta e continua per prestare il consenso all'uso di tutti i cookie. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi . Potrai consultare le nostre Informativa privacy e Policy sui cookie aggiornate in qualsiasi momento.