Demolition Man 2: Sylvester Stallone al lavoro sul film sequel

Warner Bros. Pictures Sylvester Stallone in una scena del film Demolition Man

Durante un botta e risposta su Instagram, Sylvester Stallone ha confermato di essere al lavoro con Warner Bros. al sequel di Demolition Man.

Non si arresta la smania tutta hollywoodiana di realizzare reboot, sequel e remake di titoli di culto del passato, meglio se anni '80 e primi '90. L'ultimo ad aggiungersi al listone è Demolition Man, l'action sci-fi del 1993 incentrato sulla lotta senza tempo tra il poliziotto Sylvester Stallone e lo psicopatico criminale Wesley Snipes.

Proprio Sly, durante un Q&A sulla sua IGTV, ha annunciato di essere al lavoro - assieme a Warner Bros. Pictures - al seguito del cult diretto da Marco Brambilla ambientato nel futuro.

Stallone: Demolition Man 2 si farà!

Intento a rispondere alle domande dei fan su Instagram, Stallone si è soffermato anche sul film in cui impersona l'agente del LAPD John Spartan. A sorpresa, l'attore ha ammesso che Demolition Man 2 è attualmente in sviluppo:

Penso che si farà. Ci stiamo lavorando proprio ora con Warner Bros. e sembra fantastico. Perciò credo che uscirà

Le parole di Sly lasciano intendere che il sequel di Demolition Man sia già in una fase avanzata di pre-produzione, con una sceneggiatura già delineata (l'entusiasmo dell'attore lascia intendere questo).

Demolition Man rappresenta uno dei must dell'azione anni '90, uno degli ultimi titoli di successo della prima parte di carriera di Sly. La pellicola, segnata da una certa ironia di fondo, è ambientata nell’anno 2032 e vede il supercriminale Simon Phoenix (Snipes) risvegliarsi dopo 35 anni di ibernazione in una Los Angeles che ha abolito ogni forma di violenza. Le forze dell'ordine sono impreparate ad affrontare il maniaco assassino e decidono così di ricorrere all'aiuto di John Spartan (Stallone), tutore della legge negli anni '90 punito con il sonno criogenico per via di un'azione azzardata commessa proprio durante la cattura di Phoenix.

La pellicola diretta da Brambilla e sceneggiata da Daniel Waters, Robert Reneau e Peter M. Lenkov vedeva nel cast anche Sandra Bullok e Benjamin Bratt, oltre a Bob Gunton, Nigel Hawthorne, Denis Leary, Glenn Shadix e Grand Bush.

Leggi anche

      NoSpoiler Il rispetto della tua privacy è la nostra priorità

      Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Accetta e continua per prestare il consenso all'uso di tutti i cookie. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi . Potrai consultare le nostre Informativa privacy e Policy sui cookie aggiornate in qualsiasi momento.