Le due torri: l'urlo di Aragorn fu causato da un incidente sul set a Viggo Mortensen

TMDB/ New Line I protagonisti de Le due torri

Lo straziante urlo di Aragorn, ne Il Signore degli Anelli - Le due torri, fu provocato da un incidente realmente accaduto sul set a Viggo Mortensen. Ecco cosa avvenne durante le riprese.

Il Signore degli Anelli - Le due torri è il secondo film della trilogia di Peter Jackson che ha adattato per il grande schermo la grande opera letteraria di J. R. R. Tolkien.

Diventato il film con il maggior incasso del 2002 a livello mondiale (con quasi 1 miliardo di dollari di incasso globale), Le due torri funge da collegamento tra il primo film, La Compagnia dell'Anello, e il gran finale de Il Ritorno del Re, una pellicola che ad oggi vanta ancora il record di aver conquistato ben 11 premi Oscar (insieme a Ben Hur e Titanic).

Proseguendo sulla strada avviata da La Compagnia dell'Anello, la pellicola si snoda seguendo tre filoni principali: il viaggio di Frodo e Sam, accompagnati dalla creatura Gollum, verso Mordor per distruggere l'Unico Anello del potere; quello di Aragorn, Legolas e Gimli (a cui si aggiunge in seguito Gandalf il Bianco) verso Rohan, pronta allo scontro con le truppe di Saruman il Bianco nel Fosso di Helm e, infine, il viaggio di Merry e Pipino, che con l'aiuto di Barbalbero, tentano di pianificare un attacco a Isengard.

Per Il Signore degli Anelli - Le due torri non sono mancati piccoli - e grandi - incidenti sul set, che hanno in qualche modo influito sulla produzione e sull'andamento delle riprese. Un brutto episodio, capace però di regalare una scena a dir poco epica della pellicola, è capitato al povero Viggo Mortensen, alias Aragorn.

Scopriamo cosa gli è accaduto sul set!

Un incidente doloroso e una scena che fa parte della storia del cinema

Nel video qui sopra, potete ammirare in circa 40 secondi una delle scene più significative de Il Signore degli Anelli - Le due torri. I protagonisti sono Legolas, Gimli e Aragorn.

In questa scena Aragorn crede che Merry e Pipino siano morti per mano degli Orchi e, pertanto, in un momento di grandissima rabbia e sconforto dà un forte calcio ad un elmetto abbandonato a terra e cade sulle ginocchia in preda alla disperazione. Non solo, Aragorn lancia un urlo di dolore davvero molto convincente, quasi come se provenisse da un fortissimo male fisico.

Se l'urlo di Aragorn è, però, riuscito ad esprimere in maniera più che perfetta lo strazio di un uomo per la perdita (apparente in questo caso) dei suoi amici, ciò è dipeso dal fatto che Viggo Mortensen, calciando l'elmo, ha provato realmente un forte dolore fisico. Insomma, l'attore, dando un forte colpo al piccolo elmo, si è fratturato ben due dita del piede.

Inizialmente, il regista Peter Jackson voleva che Viggo calciasse l'elmetto quanto più vicino fosse possibile alla telecamera, per avere una scena a dir poco perfetta. Dopo aver provato per ben quattro volte, Jackson ha chiesto e ottenuto un'altra possibilità di girare. Ed è stato all'ultimo tentativo che Mortensen si è rotto ben due dita dei piedi.

Nonostante il grandissimo dolore provato, l'attore ha continuato a girare la scena e ha rivelato solo alla fine di essersi fatto seriamente male.

New Line CinemaL'agonia di Aragorn nell'urlo di vero dolore di Viggo Mortersen
L'urlo di agonia di Aragorn

Stupito di quanto fosse stato convincente l'urlo di dolore di Viggo Mortensen, Peter Jackson ha infine deciso, in fase di montaggio, di includere la famigerata scena nella versione finale della pellicola.

Gli altri incidenti di Viggo Mortensen sul set del Signore degli Anelli

Ad onor del vero, occorre ricordare che il "povero" Mortensen è stato vittima anche di altri, più o meno piccoli, incidenti legati al set de Il Signore degli Anelli.

Durante le riprese dello stesso film (Le due torri), l'attore si è rotto un dente mentre girava le scene della battaglia al Fosso di Helm.

Una brutta avventura gli è capitata anche durante le riprese della prima pellicola della trilogia: La Compagnia dell'Anello. Nel corso del suo combattimento con il mostruoso Lurtz, un vero pugnale fu lanciato alla testa dell'attore. Per fortuna, Mortensen riuscì a far oscillare la sua spada e a scansarlo via a mezz'aria.

Viggo si è infortunato anche quando le telecamere non erano in funzione. Qualche volta, durante la produzione dei tre film di Jackson, l'attore si è dilettato a fare surf con Billy Boyd e Dominic Monaghan. Il risultato è stato che la sua tavola lo ha colpito in faccia, provocandogli "un occhio nero da ricordare", almeno a detta di Boyd.

Insomma, per Viggo Mortensen girare Il Signore degli Anelli non è stata propriamente una passeggiata ma, in fondo, visto il risultato ne è valsa davvero la pena!

Fonti: ScreenRant - WhatCulture

Leggi anche

      NoSpoiler Il rispetto della tua privacy è la nostra priorità

      Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Accetta e continua per prestare il consenso all'uso di tutti i cookie. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi . Potrai consultare le nostre Informativa privacy e Policy sui cookie aggiornate in qualsiasi momento.