In Nuova Zelanda possono riprendere le riprese di Avatar 2 e Il Signore degli Anelli

20th Century Fox/Warner Bros. A sinistra Neytiri da Avatar e a destra Gandalf da Il Signore degli Anelli

Il mondo sta tornando alla normalità? Sicuramente quello di Pandora e della Terra di Mezzo sì.

Dopo un periodo forzato di pausa a causa della pandemia da Coronavirus (COVID-19), i set della serie TV de Il Signore degli Anelli e quelli del sequel di Avatar, situati in Nuova Zelanda, sono pronti a ospitare cast e troupe.

Pare, infatti, che siano state adottate tutte le misure di sicurezza necessarie per la sicurezza del cast e della troupe. A confermare questa bella notizia è New Zeland Film Commission attraverso il sito Deadline.

Avatar 2

In data 6 maggio 2020, l'account Twitter della saga di Avatar - come si può vedere qui sotto - ha pubblicato alcune foto da un set al chiuso, dove si stavano girando delle scene in acqua.

Non è chiaro se le foto sono antecedenti al periodo di chiusura o fanno riferimento alla riprese delle attività sul set. Il tempismo della pubblicazione fa pensare a questa seconda possibilità.

Nelle due foto si può vedere James Cameron, mentre fornisce delle indicazioni al cast dentro la piscina.

La saga di Cameron, iniziata con il blockbuster 3D nel 2009, ha già in serbo 4 sequel, pianificati da The Walt Disney Company per l'uscita nelle sale americane nel 2021, nel 2023, nel 2025 e nel 2027 con il quinto capitolo.

La produzione di Avatar 2 è iniziata nel 2017 e si presume che Cameron stia utilizzando i set per girare anche delle scene dei prossimi film del franchise, al fine di risparmiare sui costi di produzione.

Il Signore degli Anelli

La serie TV de Il Signore degli Anelli è stata annunciata come lo show televisivo più costoso di Amazon Studios. Questo, oltre all'epicità dei racconti sui quali si base e al precedente cinematografico (la trilogia di Peter Jackson), ha portato l'asticella dell'hype a livelli altissimi.

Deadline riporta che il regista J.A. Bayona a metà marzo sul set neozelandese stesse girando i primi due episodi e che la produzione ha concesso a tutti una pausa di 4 o 5 mesi.

Adesso, con l'attuazione dei protocolli di sicurezza diffusi dall'industria cinematografica neozelandese, ci si aspetta la ripresa della produzione dello show basato sui racconti fantasy di J. R. R. Tolkien.

Leggi anche

      NoSpoiler Il rispetto della tua privacy è la nostra priorità

      Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Accetta e continua per prestare il consenso all'uso di tutti i cookie. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi . Potrai consultare le nostre Informativa privacy e Policy sui cookie aggiornate in qualsiasi momento.