Spider-Man: Un nuovo universo, ecco perché il numero 42 compare spesso nel film

Sony Pictures Il senso di ragno si attiva per i protagonisti di Spider-Man: un nuovo universo

Il co-produttore di Spider-Man: Un nuovo universo, Christopher Miller, ha spiegato ai fan il perché il numero 42 è presente nel film così spesso.

Il film d'animazione, premiato con un premio Oscar, Spider-Man: Un nuovo universo è pieno di easter egg e riferimenti al mondo dei fumetti, del cinema e dell'animazione in generale ma non solo!

In molti hanno provato a ordinarli e decifrarli tutti, eppure sul significato del numero 42, che appare davvero molto spesso nel film, ci sono stati pareri diversi.

Adesso, finalmente, il co-produttore Christopher Miller ha dato una spiegazione ufficiale per quel particolare riferimento e ciò è avvenuto durante il Quarantine Watch Party del sito ComicBook dedicato al film d'animazione.

Prima di svelare la risposta di Miller, però, è bene ricordare che il numero 42 appare, per esempio, sul retro del ragno che morde Miles Morales, dandogli i suoi poteri, come è stato mostrato nei fumetti, i numeri 4 e 2 appaiono sotto forma di cartelli che cadono da un edificio, si vedono anche sui cartelli della metropolitana di New York e 42 dollari è il prezzo del costume da Spider-Man che Miles compra in occasione del cameo di Stan Lee.

I riferimenti al numero 42 nello SpiderVerse è in onore di Jackie Robinson, il primo giocatore afroamericano nella Major League Baseball, il cui numero di maglia era il 42.

Alcuni avevano identificato il 42 come omaggio alla risposta alla domanda fondamentale sulla vita, l'universo e tutto quanto contenuta nel libro cult di Douglas Adams, Guida galattica per gli autostoppisti. In questo caso il numero 42 era stato generato come risposta da un computer elaborata in sette milioni e mezzo di anni.

Questo riferimento al libro di Adams viene invece fatto nel film Ready Player One.

Poster Spider-Man - Un nuovo universo
Apple iTunes
FILM

Spider-Man - Un nuovo universo

2018
  • Genere: Azione & Avventura, Animazione, Commedia, Sci-Fi & Fantasy
  • Regia: Rodney Rothman, Peter Ramsey, Bob Persichetti
  • Sceneggiatura: Stan Lee, Steve Ditko, Sharon Bridgeman, Rodney Rothman, Phil Lord, John Puglisi, Jane Wu, Heiko Drengenberg, Mark Ackland, Denise Koyama, Riccardo Durante, Miguel Jiron, Yoriaki Mochizuki, Ryan Savas, Eva Bruschi, Cody Cameron, Vi-Dieu Nguyen, Jihyun Park, Miles Thompson
  • Cast: Shameik Moore, Jake Johnson, Hailee Steinfeld, Mahershala Ali, Brian Tyree Henry guarda tutto il cast

In Spider-Man: Un nuovo universo il riferimento è quindi a Jackie Robinson che giocò, come primo afroamericano della storia, nella lega professionistica di baseball nordamericana.

Robinson giocò nei Brooklyn Dodgers dal 1947 al 1956 non senza problemi di tipo razziale, fortunatamente combattuti dalla società che lo aveva scelto e da un compagno di squadra che, in un momento di tensione e di insulti verso Robinson, lo abbracciò in pubblico.

Il gesto fu immortalato e scolpito nel tempo in una statua esposta al KeySpan Park di Coney Island, come si può vedere nel tweet qui sotto:

L'omaggio di Spider-Man: Un nuovo universo non è casuale, dato che Miles Morales è stato il primo personaggio afroamericano a indossare il costume di Spider-Man e ad averne i poteri.

La prima apparizione nei fumetti di Morales risale al 2011 ed è legata all'universo Ultimate, ovvero a un universo alternativo rispetto a quello dove vive il classico Uomo Ragno alias Peter Parker.

L'atteso sequel di Spider-Man: Un nuovo universo è fissato per l'uscita nei cinema degli Stati Uniti l'8 aprile 2022

Leggi anche

      Cerca