Bill Skarsgård sarà Clark Olofsson nella nuova serie Netflix

Hulu Un'immagine di Bill Skarsgård in Castle Rock

L'attore Bill Skarsgård sarà protagonista di Clark, miniserie Netflix dedicata al rapinatore di banche e trafficante di droga degli anni ’60, al centro della nascita della sindrome di Stoccolma.

Bill Skarsgård è un nome divenuto particolarmente noto al pubblico di tutto il mondo, grazie alla sua interpretazione del malefico clown Pennywise in IT e IT - Capitolo 2, i film di Andy Muschietti (usciti nel 2017 e nel 2019) dedicati all'omonimo romanzo horror di Stephen King.

L'attore svedese, noto anche per aver preso parte alle serie Castle Rock e Hemlock Grove, è ora entrato nel cast dello show Netflix Clark, serie in sei episodi che arriverà sul catalogo streaming nei prossimi mesi e che racconterà la storia del criminale noto con il nome di Clark Olofsson. Skarsgård ha dichiarato:

Clark Olofsson è stato, nel bene e nel male, una delle persone più eccentriche e affascinanti della Svezia. Accetto questa sfida con un misto di gioia e terrore e penso che con Jonas e Netflix alla guida potremo raccontare una storia rivoluzionaria con un ritmo e una follia che non mai visti prima in TV. La vita e la storia di Clark sono così incredibili e incasinate da imbarazzare anche Scorsese.

Lo show sarà incentrato sull’autobiografia del personaggio (nota con titolo originale di Vafan var det som hände), rapinatore di banche nonché trafficante di droga piuttosto attivo negli anni ’60. Durante una rapina nella cittadina di Norrmalmstorg, nel 1973 - nella quale gli ostaggi iniziarono a empatizzare con i rapitori, coniando così la sindrome di Stoccolma -  fu richiesta la scarcerazione di Olofsson come riscatto.

Ricordiamo che questa particolare "sindrome" è un vero e proprio stato di dipendenza psicologica che può manifestarsi nel caso in cui una vittima di violenza fisica o mentale, nonostante i maltrattamenti subiti, inizi a provare un sentimento "positivo" o genericamente affettuoso nei confronti del proprio carceriere o aggressore. 

La serie, diretta da Jonas Åkerlund (Lords Of Chaos) e prodotta da Scandinavian Content Group, vede Fredrik Agetoft, Peter Arrhenius e Jonas Åkerlund nelle vesti di sceneggiatori. Ecco le parole del regista:

Clark è la storia dell'uomo più politicamente scorretto di sempre, che ha vissuto la vita più politicamente scorretta possibile. Questi sono i tipi di storie che cerco. È una biografia ultra-violenta, spiritosa, emotiva, reale e allo stesso tempo surreale, utile a dare una forma e un volto alla Sindrome di Stoccolma, non si tratta solo della storia della rapina a Norrmalmstorg.

Sempre relativamente alla sua nuova serie, Åkerlund ha poi aggiunto:

Riguarda tutta la vita di Clark e ciò che lo ha reso così com'è, con le verità e le bugie della sua incredibile carriera. Bill Skarsgård è davvero perfetto per la parte e infonderà tutta la Sindrome di Stoccolma nel ruolo. Oltre al fatto che Netflix è la piattaforma perfetta, non è solo il più grande servizio di streaming, ha anche il coraggio di raccontare questa storia davvero incredibile.

Clark, previsto in esclusiva sul catalogo Netflix, non dispone al momento di una data di rilascio ufficiale.

Leggi anche

      NoSpoiler Il rispetto della tua privacy è la nostra priorità

      Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Accetta e continua per prestare il consenso all'uso di tutti i cookie. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi . Potrai consultare le nostre Informativa privacy e Policy sui cookie aggiornate in qualsiasi momento.