Collateral Beauty: finale e spiegazione del film

TMDB/Warner Bros. Il poster di Collateral Beauty

Cos'è la bellezza collaterale? Ce lo racconta Collateral Beauty, intenso film del 2016 con Will Smith, Edward Norton e Kate Winslet. Ecco la spiegazione del film e del suo significativo finale.

Il simpaticissimo Will Smith ha saputo destreggiarsi, negli anni, tra tanti ruoli, cinematografici e non, che hanno messo in evidenza le sue innati doti comiche e il suo straordinario talento in film impegnativi e commoventi come La ricerca della felicità e Sette Anime.

Smith non ha deluso le aspettative del suo pubblico neppure in Collateral Beauty, film drammatico-fantastico del 2016 diretto da David Frankel.

Sebbene questa pellicola non sia stata molto apprezzata dalla critica cinematografica d'oltreoceano, Collateral Beauty racconta una storia, reale e fantastica allo stesso tempo, destinata a catturare il cuore e gli occhi dello spettatore grazie a interpretazioni brillanti di straordinari attori come lo stesso Will Smith, Edward Norton e Kate Winslet, ma anche grazie ad una trama, sì triste, ma originale e pronta a portarci alla comprensione della cosiddetta "bellezza collaterale" che ci circonda.

Collateral Beauty: la trama

Scritto da Allan Loeb, Collateral Beauty vede Will Smith nel ruolo di Howard, un vero e proprio mago del mondo della pubblicità la cui vita viene letteralmente sconvolta quando la sua giovane figlia muore a causa di una rara malattia. Presente al lavoro solo con il suo corpo, Howard ha la mente perpetuamente rivolta altrove, bloccata in un ciclo a dir poco tossico di profondo dolore e autocommiserazione. Il tempo passa e la situazione non cambia, ragione per cui i suoi tre soci - Simon (Michael Pena), Claire (Kate Winslet) e Whit (Edward Norton) - per tentare di risollevare le sorti del lavoro diventato sempre più instabile, cercano di completare una vendita che potrebbe salvare l'azienda, ma che richiede l'approvazione anche da parte di Howard.

Per tentare di portare a termine la vendita, Whit elabora un piano al limite della legalità ed eticamente discutibile: scoprendo che Howard ha scritto delle lettere alle forze della Morte, dell'Amore e del Tempo, assume un trio di attori teatrali in difficoltà - (interpretati nel film da Helen Mirren, Keira Knightley e Jacob Latimore) - per far interpretare a ciascuno di essi proprio la Morte (Brigitte), l'Amore (Aimee) e il Tempo (Raffi) e farli relazionare con Howard. Lo scopo è quello di registrare gli incontri di Howard con i tre attori (salvo poi cancellare digitalmente le loro sagome dai video) in modo tale da far apparire Howard fuori di testa e del tutto inadatto a gestire l'azienda in modo da poterla così vendere, essendo l'uomo il socio di maggioranza (contrario a vendere).  

Se tutto questo potrebbe sembrare un crudele atto di sabotaggio elaborato da persone molto spietate, sappiate che non è (almeno del tutto) così. Collateral Beauty vuole, in maniera indiretta, mostrarci anche le vite e i dolori di questi personaggi "collaterali". Scopriamo quindi come Whit faccia fatica a relazionarsi con sua figlia adolescente e tradisca ripetutamente sua moglie, che Claire riflette sulla desiderata maternità e sulla vita privata che ha trascurato troppo a lungo a discapito del lavoro, e che Simon deve trovare il coraggio di rivelare a sua moglie e ai suoi figli che sta morendo di cancro. 

Mentre i tre attori Aimee, Raffi e Brigitte si confrontano con Howard cercando di smuoverlo dal suo dolore, il nostro protagonista comincia a frequentare un gruppo di sostegno dove conosce e stringe amicizia con Madeleine, una donna che ha perso la figlia a causa di un tumore al cervello che ha poi determinato la fine del suo matrimonio. La donna mostra ad Howard una nota che il maritò le consegnò il giorno in cui divorziarono, in cui c'è scritto: "Se solo potessimo essere di nuovo estranei". Madeleine rivela ad Howard che il suo ex marito è riuscito ad ottenere ciò che voleva. Mentre i tre attori che impersonano Amore, Tempo e Morte tentano nuovamente di risollevare il morale di Howard, quest'ultimo raggiunge ancora una volta Madeleine, che gli parla del giorno in cui sua figlia Olivia è morta, il giorno in cui un'anziana donna le ha parlato della cosiddetta: "bellezza collaterale", la bellezza che è presente in ogni uomo e che circonda tutte le cose, spesso però trascurata da ognuno di noi.

Il finale della pellicola e il suo significato

TMDB/Warner Bros.Will Smith
Will Smith in Collateral Beauty

Howard si rende conto, guardando un video (ritoccato) che lo immortala nel parlare da solo all'Amore, al Tempo e alla Morte, di essere inadatto a gestire la società e promette comunque amicizia e supporto ai suoi tre soci, che infine riescono ad affrontare i loro problemi. Simon decide parlare a sua moglie del cancro che lo ucciderà a breve, Claire si rende conto di avere ancora tempo a disposizione per diventare madre (anche non partorendo necessariamente un bambino, ma grazie alla sua capacità di influenzare positivamente i più giovani), mentre Whit parla finalmente con sua figlia e si riconcilia con lei, il suo più grande amore.

Ma è qui che arriva la sorpresa più grande offerta da Collateral Beauty. Scopriamo che Madeline è la moglie di Howard nonché madre di Olivia, la loro figlia defunta. Rispettando il biglietto (scritto quindi da Howard) nel quale l'uomo auspicava a comportarsi da estranei in modo da potersi incontrare di nuovo senza il pervadente senso di perdita che li avrebbe accomunati per sempre, i due hanno condotto vite separate per tanto tempo, fingendo deliberatamente di non conoscersi mentre elaboravano il proprio dolore.

È Madeline che alla fine forza in qualche modo il dolore di Howard, riportandolo a casa e costringendolo a vedere un video di lui con sua figlia, per fargli riconoscere la sua prematura scomparsa ma anche l'immenso amore che insieme hanno provato per la loro bambina nel poco tempo che hanno avuto a disposizione. Scopriamo anche, tramite un flashback, che l'anziana donna che ha parlato a Madeleine della bellezza collaterale non è altri che Brigitte, in vesti del tutto diverse da quelle dell'attrice teatrale che impersona la Morte. Mentre Howard e Madeleine, finalmente insieme, camminano in un parco, la pellicola si conclude con Amore, Tempo e Morte che osservano da lontano i due coniugi ritrovatisi dopo tanto dolore. Howard si volta indietro e riesce a vederli, mentre Madeleine, voltandosi per guardare ciò che il suo ex-marito stava fissando, non vede nessuno. Capiamo, quindi, che gli attori, in realtà, erano i veri Amore, Tempo e Morte, che appaiono alle persone quando hanno più bisogno del loro aiuto.

Il significato del film: cos'è la bellezza collaterale?

Il film, com'è facile intuire, prende il nome dalla scena in cui Madeleine afferma di aver imparato a far fronte alla morte di sua figlia, dopo che una donna anziana in ospedale le ha consigliato di osservare e tener conto degli atti di gentilezza che seguono tragedie come quella da lei vissuta e delle connessioni che ci legano al mondo. Questi gesti rappresentano quella che è comunemente nota come"bellezza collaterale".

Con la maggior parte delle persone abituate soltanto ai danni collaterali che seguono alle grandi tragedie, nessuno sembra essere davvero in grado di osservare i buoni atti, gesti e propositi che nei momenti peggiori possono far sentire meglio una persona. La pellicola non racconta solo il dolore di Howard e di Madeleine, racconta il dolore dei suoi tre soci/amici. Racconta il dolore di tutti noi.

In tutte le storie che fanno parte del film, Collateral Beauty ci mostra che la fonte del dolore emotivo può essere al tempo stesso la fonte della gioia. Abbiamo visto come Whit si riconcili con sua figlia, come Claire trovi uno scopo nella sua vita e come Simon cominci a prendere consapevolezza della sua malattia. La pellicola vuole quindi insegnarci, in fondo, che il concetto di "bellezza collaterale" non si applica solo alla storia di Howard, ma a tutti coloro che pur essendo costrette a convivere con il dolore, riescono a "vedere" attraverso la bellezza dell'Amore, del Tempo e della Morte.

FONTE: WarnerBros./

Leggi anche

      NoSpoiler Il rispetto della tua privacy è la nostra priorità

      Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Accetta e continua per prestare il consenso all'uso di tutti i cookie. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi . Potrai consultare le nostre Informativa privacy e Policy sui cookie aggiornate in qualsiasi momento.