Netflix chiama Elena Ferrante: il romanzo La vita bugiarda degli adulti diventerà una serie originale

L'ultimo romanzo autoconclusivo pubblicato da Elena Ferrante, la misteriosa scrittrice della quadrilogia napoletana, diventa una serie Netflix: ecco cosa sappiamo di La vita bugiarda degli adulti.

La notizia è arrivata a sorpresa. È la voce della cantante Emma Marrone a dare l'annuncio ufficiale, leggendo alcuni dei passaggi del romanzo: La vita bugiarda degli adulti, l'ultimo libro pubblicato da Elena Ferrante, diventerà presto una serie originale coprodotta da Fandango e Netflix. La celebre e misteriosa autrice de L'amica geniale, nota per controllare da vicino gli adattamenti tratti dalle sue opere, ha dato via libera al gigante dello streaming on demand per la realizzazione di una serie tratta dalla sua ultima fatica. 

Il breve video che lancia la notizia fornisce poche informazioni a riguardo: mentre Emma Marrone legge alcune frasi tratte dal romanzo, che ha come voce narrante quella della giovane protagonista Giovanna, vediamo le lettere delle frasi comporre una sorta d'immagine del corpo e del volto della ragazzina. 

L'annuncio però lascia tantissime incognite dietro di sé, in primis la data di uscita: la clip promette l'arrivo della prima stagione "prossimamente".

  • No, è un romanzo autonomo e autoconclusivo di Elena Ferrante che non ha legami diretti con la quadrilogia napoletana. 

    Le due storie però hanno molti punti in comune: entrambe sono ambienta a Napoli e hanno come tematica centrale la difficile crescita di una giovane donna dentro le logiche sociali e famigliari dell'Italia degli scorsi decenni.

     

La vita bugiarda degli adulti arriva su Netflix: la trama del romanzo

Non è difficile capire perché Netflix e Fandango siano state attratte da questo romanzo di Elena Ferrante. La scrittrice, la firma italiana più celebre e letta al mondo da molti anni a questa parte, ha dato alle stampe il suo nuovo romanzo nel novembre del 2019 in Italia, mentre nel resto del mondo è atteso a partire da settembre 2020 (in oltre 25 nazioni). Da subito La vita bugiarda degli adulti è stato salutato come un libro molto simile, per tematiche e ambientazione, all'opera più celebre dell'autrice: la quadrilogia napoletana di L'amica geniale, dai cui romanzi HBO e Rai stanno traendo una serie televisiva di enorme successo. 

La vita bugiarda degli adulti racconta del difficile passaggio tra infanzia e adolescenza di Giovanna, una nuova eroina nell'universo popolato da donne ricche di sfaccettature della Ferrante. A differenza di Lila e Lenù, Giovanna i primi anni di vita nei quartieri lindi della Napoli bene, figlia di una coppia molto unita e abbastanza agiata da farle vivere un'infanzia ricca di sicurezza e di gioia. Tutto s'incrina quando un giorno la ragazzina capta per caso un commento del padre rispetto al suo aspetto fisico, perdendo ogni punto di riferimento. 

DAL MONDO La vita bugiarda degli adulti
DAL MONDO

La vita bugiarda degli adulti

17,70 €


Le sue certezze rispetto al suo aspetto fisico e all'amore che provano per lei i suoi genitori vanno in crisi. Da questa frattura Giovanna scaverà fino a scoprire un ramo della propria famiglia a lei quasi del tutto ignoto. La ragazza scoprirà che la sua genealogia ha radici nella parte più povera della città e vede un perpetuarsi generazionale di bugie, tradimenti ed episodi violenti. La vita bugiarda degli adulti è il racconto di come Giovanna sarà attratta irresistibilmente da un destino che sembra quasi scritto nel suo DNA e di come plasmerà sé stessa attraverso la rottura con il padre, la ribellione nei confronti del modello proposto dalla madre e l'ambiguo rapporto con la zia paterna. 

Così come in L'amica geniale, anche qui c'è una sorta di oggetto catalizzatore della storia: un bellissimo braccialetto che finirà di braccio in braccio tra le protagoniste della storia, portando con sé molti segreti della famiglia di Giovanna. 

Elena Ferrante sbarca su Netflix

In merito alla serie, il fondatore di Fandango Domenico Procacci (uno dei nomi più importanti nel panorama italiano) ha commentato:

Siamo molto felici di continuare a raccontare il mondo di Elena Ferrante. La Vita Bugiarda Degli Adulti, edito dagli amici di E/O, di quel mondo narra un'altra parte, vicina ma diversa. Sarà una bella avventura e siamo contenti di affrontarla con Netflix, con cui abbiamo ormai un rapporto forte e consolidato.

Oltre che alle domande di rito - la serie verrà realizzata in italiano con interpreti nostrani? Chi sarà lo showrunner e il regista della stessa? - chi conosce bene Elena Ferrante si starà probabilmente già chiedendo quale ruolo ricoprirà l'autrice nella realizzazione della serie. La scrittrice custodisce gelosamente la sua vera identità e vive nel più stretto anonimato la propria stellare carriera letteraria. Tuttavia è noto come, sin dai tempi dell'adattamento filmico di L'amore molesto di Mario Martone (1995), Ferrante custodisca con cura i diritti delle proprie opere e spesso chieda di vedere i copioni delle stesse prima di acconsentire a cederli. 

L'ultimo a rivelare qualche dettaglio a riguardo è stato Saverio Costanzo, lo showrunner e regista di L'amica geniale. In una recente intervista, Costanzo ha raccontato il suo decennale rapporto con l'enigmatica autrice, nato quando aveva chiesto i diritti di trasposizione di La figlia oscura, un romanzo di Elena Ferrante del 2006. Potete leggere più dettagli sul suo rapporto "impari con un fantasma" in questo articolo dedicato. 

      Cerca