Monk vs il coronavirus: Tony Shalhoub riprende il suo iconico ruolo [VIDEO]

Tony Shalhoub ha ripreso l'iconico ruolo di Adrian Monk in uno speciale corto per raccogliere fondi per l'emergenza coronavirus. Il video è il primo episodio del nuovo spettacolo The At-Home Variety Show di NBCUniversal, presentato da Seth MacFarlane.

Dall'inizio dell'emergenza coronavirus, il mondo dello spettacolo si è attivato in diversi modi per sensibilizzare le persone sui rischi e sulle disposizioni da osservare, dare un aiuto concreto ai più bisognosi e ai lavoratori in prima linea e offrire momenti di leggerezza e di svago. L'impegno delle celebrità continua e adesso alla (lunga) lista delle iniziative si è aggiunto The At-Home Variety Show.

Come scrivono Deadline e The Hollywood Reporter, l'ultima novità è targata NBCUniversal e consiste in una serie di brevi video (della durata massima di 10 minuti) con protagonisti attori e volti noti del network USA. Ogni corto è introdotto da Seth MacFarlane (nella famiglia NBCUniversal da gennaio 2020, dopo avere sottoscritto un accordo dal valore monster di 200 milioni di dollari) e si propone il duplice obiettivo di fare compagnia al pubblico e raccogliere fondi per 3 organizzazioni benefiche USA, ovvero Feeding America, Americares e United Way.

La serie durerà 4 settimane, con un episodio al giorno (da lunedì a sabato), in onda alle 19 (USA) sul servizio di streaming del network, Peacock TV, e sui canali social della piattaforma, compresi YouTube e Facebook. E per la felicità dei fan, vedrà la partecipazione di una incredibile carrellata di star, tra cui Elizabeth Banks, Chelsea Handler, Kevin Hart, Mario Lopez, Christopher Meloni, Patton Oswalt, Amy Poehler, Mark Wahlberg e Tony Shalhoub. Giusto per citarne alcuni.

E proprio Tony Shalhoub ha aperto le danze, lunedì 11 maggio, riprendendo l'iconico ruolo di Adrian Monk in un video divertente ed emozionante. Del resto, chi meglio del "germofobico ante litteram" (come lo ha definito MacFarlane) per dare il via alla serie?

Nel corto (che trovate in copertina), il geniale ex detective è alle prese con il coronavirus e il suo disturbo ossessivo-compulsivo rende la faccenda piuttosto complicata. Monk mette in atto una serie di precauzioni e strategie tanto estreme quanto bizzarre per difendersi dal rischio di contagio e va in tilt quando il tenente Randy Disher starnutisce clamorosamente, senza mettersi la mano davanti... in collegamento video, dalla sua casa in New Jersey!

Il breve filmato diverte e fa informazione. C'è anche un momento di sensibilizzazione, quando l'assistente del detective, Natalie Teeger, dice di avere donato il plasma, dopo essere guarita dal Covid-19. Ma il momento senza dubbio più toccante è quando Tony Shalhoub esce dai panni del suo personaggio per rivelare che lui e la moglie hanno lottato contro il coronavirus (vittoriosamente)

Sono state settimane davvero difficili. Ma molte altre persone sono e sono state colpite in maniera decisamente più grave.

Il video si conclude con un appello dell'attore a stare al sicuro e a non dimenticare l'eccezionale opera di medici, infermieri, paramedici, soccorritori e di tutti i lavoratori della salute. Due cose che Tony Shalhoub mostra di fare in prima persona, rispettando la quarantena nella sua casa a New York e partecipando al rito collettivo degli applausi per ringraziare chi combatte ogni giorno in prima linea.

Leggi anche

      NoSpoiler Il rispetto della tua privacy è la nostra priorità

      Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Accetta e continua per prestare il consenso all'uso di tutti i cookie. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi . Potrai consultare le nostre Informativa privacy e Policy sui cookie aggiornate in qualsiasi momento.