Vis a Vis, la spiegazione del finale e i colpi di scena dell'ultima puntata

Netflix Cosa succede nel finale di Vis a Vis e qual è il futuro dei personaggi

È arrivato il momento di riportare l'ordine a Cruz del Norte, con un finale drammatico ricco di morti, colpi di scena e un salto di 12 anni nel futuro.

Nel 2019 Vis a Vis è approdato su Netflix, imponendosi al grande pubblico internazionale.

Sulla piattaforma di streaming sono disponibili tutte le stagioni che compongono la serie spagnola che ha più di un punto in comune con La Casa di Carta. La quarta stagione di Vis a Vis è l'ultima dello show e conclude la storia di Macarena, Zulema e le altre detenute di Cruz del Sur e del Norte.

Ma come finisce Vis a Vis? Zulema riesce a scappare? Cosa succede a Sole? E la serie avrà un seguito?

  1. Il finale della stagione 4
  2. Il futuro: 12 anni dopo
  3. La stagione 5: El Oasis

Cosa succede nell'ultimo episodio di Vis a Vis 4?

NetflixVis a Vis la morte di Sole

Le vicende raccontate nell’ultima puntata di Vis a Vis, l'ottavo della quarta stagione, ruotano intorno alla figura di Sole. L’assassina più dolce e ben voluta dell’universo, infatti, è costretta ad abbandonare Cruz del Norte e le sue amiche quattro giorni prima del previsto per recarsi in una struttura specializzata dove potrà essere seguita al meglio per curare il suo Alzheimer. L’ennesima presa di posizione e lo scoppio di violenza da parte delle guardie e di Sandoval non viene accolta bene delle detenute che si ribellano, prendendo il controllo della prigione.

Macarena rinuncia di nuovo ai suoi piani di fuga e decide di restare, facendo irruzione in mensa con la pistola rubata a Castillo. Lei e Zulema prendono in ostaggio Sandoval, ma mentre Zulema gioca con la sua preda, Maca va a cercare Rizos con cui affronta una volta per tutte una conversazione sincera sul loro rapporto e sui loro sentimenti.

Goya intanto trova l’ufficio del direttore apparentemente vuoto e mentre si sollazza tra vino e caramelle si imbatte nella Signora Cruz (proprietaria del carcere privato) nascosta sotto la scrivania e decide quindi di divertirsi a sue spese, facendole vestire (letteralmente) i panni di una detenuta e umiliandola.

All’esterno del carcere, l’ultimo giorno di lavoro di Castillo viene interrotto dall’unità di intervento guidata dal Capitano Medina che prende il controllo della situazione, facendo fuori l’ispettore e preparandosi a fare irruzione all’interno. 

Le amiche di Sole decidono di avverare il suo ultimo desiderio e di concederle la morte che vuole e merita. Saray, Tere, Maca, Rizos, Antonia e Luna stanno al suo capezzale e Saray la uccide soffocandola con un cuscino, dopo averle iniettato una dose di eroina per non farla soffrire.

In seguito, Zulema riunisce tutte le detenute in una stanza e alcune di loro a turno infliggono una coltellata a testa a Sandoval che muore insultandole. Dopodiché si recano tutte nel cortile dove costruiscono una pira funeraria per Sole e le danno fuoco, regalandole la morte da guerriera vichinga che voleva. Anche Goya le raggiunge, dopo aver liberato la signora Cruz che da l’ordine ai soldati di fare irruzione nel carcere.

Entrando si imbattono nei segni della rivolta, ma non c’è nessuno in giro. Trovano tutte le detenute in cortile che rendono pacificamente omaggio alla loro amica.

Dodici anni dopo: il flashforward sul futuro delle detenute di Cruz del Norte

NetflixVis a Vis il futuro di Zulema e Macarena

È Teresa a raccontare cosa succede in seguito. Dopo 12 anni, la maggior parte dei personaggi è ormai fuori dal carcere. Teresa ha smesso una volta per tutte con la droga, si è sposata con Piti, si è sistemata i denti, ha due figli e svolge il lavoro di assistente sociale a Cruz del Norte dove Palacios è il direttore da due anni e conduce un vero programma di riabilitazione.

Antonia è diventata una cuoca senza perdere il suo particolare umorismo; Luna è diventata assistente di volo e si è innamorata di un ragazzo di Shanghai; Goya è caporeparto di un magazzino; Saray ha recuperato la custodia della figlia e incontrato un nuovo amore. L’unica che ancora non ha cambiato del tutto vita è Rizos, che continua a fare dentro e fuori dal carcere, più spaventata dal mondo esterno che dalla prigionia. Infine Macarena e Zulema hanno sepolto ogni risentimento e si sono messe in società, diventando ladre di gioielli.

Vis a Vis 5, la quinta e ultima stagione della serie diventa uno spin-off chiamato El Oasis

FoxVis a Vis 5

La quarta stagione ha quindi messo un punto definitivo alle vicende successe in Cruz del Norte, dando allo spettatore anche un assaggio del futuro delle protagoniste principali. Una quinta stagione non avrebbe avuto senso, ma la produzione ha deciso invece di non abbandonare del tutto i personaggi ma di regalare al pubblico un’ultima avventura spin-off: Vis a Vis El Oasis.

La trama dello spin-off vede Macarena e Zulema, ormai ladre a tempo pieno, che mettono in altro un ultimo grande colpo visto che Maca ha deciso di ritirarsi dalla professione. Il piano è quello di rubare una tiara di diamanti ad un pericoloso narcotrafficante proprio il giorno del compleanno della figlia. Nel farlo vengono coinvolte anche altre colleghe tra le quali spunta Goya che ha partecipato alla stagioni 3 e 4 dello show. L'idea è poi quella di spartirsi i diamanti all'Hotel El Oasis ma le cose, purtroppo, non vanno mai secondo i piani.

Il primo episodio è andato in onda sulle reti spagnole lo scorso 20 aprile e la serie si concluderà l’8 giugno 2020. Il creatore Ivan Escobar ha dichiarato che El Oasis non avrà una seconda stagione e che questo spin-off è la degna conclusione di Vis a Vis che volevano dare al pubblico. La data d'uscita italiana è quella del 31 luglio 2020, su Netflix.

      Cerca