La storia dei Fire Saga è il folle film parodia dell'Eurovision Song Contest firmato da Netflix (e Will Ferrell)

Netflix Will Ferrell canta nei panni di Lars Erickssong

Film parodico, commedia musicale e poi? Il primo trailer del film Netflix Eurovision Song Contest: la storia dei Fire Saga svela pochissimo su come sarà il film dedicato alla competizione canora più seguita al mondo.

Film parodico, commedia musicale o scult istantaneo? Difficile dare un giudizio su uno dei film più peculiari (per non dire bizzarri) che vedremo sbarcare nelle prossime settimane su Netflix. S'intitola Eurovision Song Contest: la storia dei Fire Saga e non è un caso se il gigante dello streaming ha diffuso proprio in queste ore la prima clip tratta dal film. Infatti si è conclusa da poco l'edizione 2020 del più concorso canoro in presa diretta più seguito e amato al mondo

Del film in realtà sappiamo pochissimo. Le poche informazioni certe a riguardo riguardano quando lo vedremo su Netflix. A partire dal 26 giugno 2020 il film diretto da David Dobkin sarà disponibile anche per gli abbonati italiani. Sarà curioso scoprire come reagirà il pubblico nostrano di fronte a quella che sembra essere una produzione tra parodia e omaggio di un evento ancora poco sentito nel Bel Paese. Come noto, negli anni '90 la Rai interruppe improvvisamente i rapporti con l'organizzazione della gara musicale annuale. All'Eurovision partecipano la quasi totalità delle nazioni europee, in una visione continentale così allargata da comprendere molte nazioni dell'ex blocco sovietico, Israele e l'Australia. La mancanza di beniamini nazionali da tifare e l'assenza di copertura mediatica per più di un decennio ha fatto crollare la popolarità dell'ex Eurofestival nel Bel paese.

Nel resto d'Europa e del mondo invece l'Eurovision gode d'incredibile notorietà: è uno degli show trasmessi in diretta più visti a livello globale. In molte nazioni è tradizione guardare la serata finale insieme con gli amici, organizzando veri e propri Europarty dedicati. Dal 2011 l'Italia è tornata a gareggiare ogni anno. Con la trasmissione in diretta sulla Rai delle tre serate, complici gli ottimi piazzamenti dei concorrenti italiani (nel 2019 Mahmood si è arrivato secondo), si torna a parlare di Eurovision anche in Italia. La strada da fare è ancora tanta. La domanda quindi è: il pubblico italiano è pronto a recepire un film ispirato da un evento mediatico a lui poco familiare? 

La trama di Eurovision Song Contest: la storia dei Fire Saga

La sinossi diffusa da Netflix non risponde alle tante domande che apre la prima clip pubblicata dal gigante dello streaming. Più che un trailer sembra si tratti di un estratto tratto da un videoclip musicale, forse un brano dei Fire Saga a cui fa riferimento il titolo esteso della pellicola. Nelle prima immagini vediamo Lars Erickssong (Will Ferrell) e Sigrit Ericksdottir (Rachel McAdams) muoversi tra gli scenari suggestivi del nord Europa. Vestiti di costumi d'ispirazione tra il vichingo e il glam rock, i due artisti cantano la loro hit Volcano Man tra i ghiacci, le cascate e la neve di un paese che somiglia all'Islanda (nazione partecipante all'Eurovision). 

NetflixI due protagonisti fanno "l'angelo" nella neve
Will Ferrell e Rachel McAdams sono i protagonisti della commedia dedicata all'Eurovision

Stando alla prima sinossi del film, i due sono aspiranti musicisti che conquistano la possibilità di rappresentare la propria nazione all'Eurovision, dimostando che "ogni sogno che si ha è un ideale per cui valga la pena lottare".

Il primo estratto da Eurovision Song Contest: Volcano Man

Agli spettatori abituali dell'Eurovision la canzone Volcano Man è parsa da subito una parodia di un genere ben specifico di brani in competizione ogni anno: quelli che fonde una visione folk e un po' stereotipata della cultura di provenienza degli artisti con un suono sospeso tra elettronica, ballad e pop. La clip è stata trasmessa durante le pause pubblicitarie di Eurovision: Europe Shine a Light, l'evento speciale trasmesso da Rai1 che ha sostituito la tradizionale competizione nel 2020. Nel filmato vediamo Rachel McAdams e Will Ferrell cantare la loro ballad e suonare le tastiere come un vero duo di musica pop anni '80, in quella che potrebbe essere una riuscita parodia di certi stilemi tipici dell'Eurovision. 

Netflix Italia ha fornito anche il testo ufficiale della canzone cantata in inglese dai due, che potete leggere a seguire: 

Woke up at night
I heard floating chords
They guided me
To the highland fjords
Above the clouds
On a mountain peak
There he sat
And he began to speak
 
Volcano Man
He's got my melting heart
Volcanic Protector Man
A timeless hero must love too
Volcano Man
(Volcano Man)
Guarding the land
(Such a man)
Volcanic Protector Man
A timeless hero must love too
And I love you

Come suggerito dalle immagini, il testo è una canzone romantica ambientata tra i fiordi, che racconta dell'amore per la protagonista verso "un eroe senza tempo" in grado di scioglierle il cuore: l'uomo vulcano. 

Il cast di Eurovision Song Contest: Volcano Man

Se il film sembra poco più di una divertita parodia per iniziati dell'Eurovision, il cast racconta una storia diversa e vede profili di tutto rispetto affollarsi nei ruoli principali. Il nome chiave è quello di Will Ferrell, il comico, sceneggiatore e protagonista di tante commedie, da Anchorman a Zoolander. È lui a firmare la sceneggiatura del film insieme a Andrew Steele. Al suo fianco c'è Rachel McAdams, che in passato è stata protagonista di una lunga serie di commedie scolastiche e romantiche, da Meangirls a Questione di tempo. 

NetflixRachel McAdams canta Volcano Man
Rachel McAdams ha una lunga carriera di titoli comici alle spalle

Al loro fianco, in ruoli tutti da definire, ci saranno Pierce Brosnan (già visto nel musical di Mamma mia!), la cantante Demi Lovato, Dan Stevens, Mikael Persbrandt e Melissanthi Mahut. Secondo alcune indiscrezioni è previsto anche un cameo di Salvador Sobral, il vincitore portoghese dell'Eurovision nel 2017.

  • Eurovision Song Contest - La storia dei Fire Saga sarà disponibile su Netflix Italia a partire dal 26 giugno 2020. 

Leggi anche

      NoSpoiler Il rispetto della tua privacy è la nostra priorità

      Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Accetta e continua per prestare il consenso all'uso di tutti i cookie. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi . Potrai consultare le nostre Informativa privacy e Policy sui cookie aggiornate in qualsiasi momento.