Black Sails potrebbe tornare con uno spin-off o una stagione 5? Ipotesi e teorie

Starz Il cast maschile di Black Sails

Black Sails conta quattro stagioni, ma i fan non ne hanno mai abbastanza di avventure e scorrerie piratesche e desiderano una quinta stagione o uno spin-off.

Ispirata al romanzo L'isola del tesoro, Black Sails, la serie televisiva piratesca andata in onda su Starz per quattro stagioni, funge da prequel alle vicende narrate nel libro di Robert Louis Stevenson.

Mito e fiction si fondono nelle quattro stagioni della serie creata da Jonathan E. Steinberg e Robert Levine, tra battaglie epiche e sanguinose, scorrerie, alleanze, tradimenti e la ricerca di un prezioso e ambitissimo tesoro.

Ambientata durante l'epoca d'oro della pirateria, Black Sails narra del Capitano Flint e della sua ciurma sulla Walrus, di John Silver prima che diventasse una leggenda, di Barbanera e dei predoni del mare, di Charles Vane, Anne Bonny e John Rackham.

Black Sails sa ben bilanciare un aspetto più intimo e personale, legato ai protagonisti, alla loro storia personale, ad ambizioni e paure, e un altro più saldamente ancorato alle vicende storiche del primo Settecento, che mette in scena lo scontro – non solo fisico, ma anche ideologico e culturale – tra le potenze coloniali europee, desiderose di esercitare un controllo più serrato lungo le vie commerciali marittime, e la repubblica piratesca instaurata a Nassau – centro nevralgico della pirateria nei Caraibi – da noti filibustieri.

Personaggi reali e immaginari, storia e leggenda si intrecciano in una grande epopea piratesca caratterizzata anche dalla presenza di importanti temi senza tempo (la libertà, l'oppressione, l'accettazione del diverso) e conclusasi esattamente dove L'isola del tesoro comincia.

Il finale della quarta stagione e le ipotesi sulla quinta

Fin dall'inizio, Robert Levine and Jonathan E. Steinberg avevano pianificato la conclusione della serie con la stagione quattro. L'idea dei co-creatori era quella che gli spettatori, una volta conclusa la visione, avrebbero potuto continuare a vivere avventure per i sette mari immergendosi nella lettura del romanzo di Stevenson.

Anche se i fan avrebbero voluto vedere un adattamento televisivo de L'isola del Tesoro coi toni cupi della serie Starz e con protagonista il Long John Silver di Luke Arnold, i creatori, che pure hanno ammesso di aver preso in considerazione l'idea, l'hanno successivamente scartata.

Intervistati da Deadline, Levine e Steinberg hanno spiegato che i finali sono sempre tristi e allontanarsi da un mondo ormai familiare è sempre difficile. Pure se non ci sono piani per una quinta stagione di Black Sails, Jonathan E. Steinberg ha avvertito i fan che per loro vige il motto del "mai dire mai". Piuttosto che di una quinta stagione, però, sarebbe più giusto parlare di uno spin-off, magari con protagonista il trio formato da Mary Read, Anne Bonny e Calico Jack, soprannome di John Rackham.

Il finale della quarta stagione, infatti, rappresenta la chiusura di un cerchio, basti pensare al destino di Nassau o al lieto fine riservato al Capitano Flint.

E se arrivasse uno spin-off?

Accantonata l'idea della potenziale quinta stagione che avrebbe adattato il libro di Stevenson, il duo creativo ha discusso con Deadline di potenziali spin-off per Black Sails.

Pur se il finale della serie è soddisfacente e ha saputo concludere al meglio la storia dei protagonisti, l'episodio finale ha lasciato qualche porta aperta: per alcuni dei protagonisti, la fine dello show rappresenta l'inizio di un nuovo, entusiasmante viaggio!

Quando Mary Read ha fatto la sua comparsa nello show e si è unita alla ciurma del Capitano John Rackham, la possibilità di vedere nuove incursioni piratesche sul piccolo schermo era quasi tangibile. Oltre a strizzare l'occhio alla vera storia di Mary, John e Bonny, il finale di serie sembrava voler suggerire che non avremmo dovuto dire addio agli amati personaggi di Black Sails così presto. Sembrava che ci fosse la volontà di lanciare un nuovo show, uno spin-off nato da una costola della serie madre.

Nell'intervista a Deadline, Steinberg e Levine hanno ammesso che:

Se ci fossero nuove storie da raccontare, Rackham, Bonny e Mary ne sarebbero il focus.

Tuttavia, si tratta di semplici congetture, ed ecco perché:

Adoriamo questi personaggi e penso che un aspetto importante del processo di ricerca del finale ideale sia stato renderci conto che ci sarebbe piaciuto vedere una serie incentrata su quei tre in particolare. Ma poi ci siamo resi conto che, avendo concluso definitivamente le storie di Flint e Silver, si sarebbe trattato di un prodotto molto diverso.

Secondo i due autori di Black Sails, la serie è terminata nel modo più giusto possibile, lasciando che sia lo spettatore a immaginare come i sopravvissuti affronteranno il resto delle loro esistenze.

Nel corso delle quattro stagioni della serie, i protagonisti hanno vissuto miriadi di esperienze che li hanno segnati profondamente nel corpo e nell'anima. Il finale lascia presagire che, seppur dovranno convivere col peso di ciò che hanno passato per il resto delle loro vite, i nostri amati pirati riusciranno ad andare avanti partendo all'insegna di nuove, entusiasmanti avventure.

Leggi anche

      NoSpoiler Il rispetto della tua privacy è la nostra priorità

      Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Accetta e continua per prestare il consenso all'uso di tutti i cookie. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi . Potrai consultare le nostre Informativa privacy e Policy sui cookie aggiornate in qualsiasi momento.