Quando tornerà la massima qualità streaming su Netflix Italia? A brevissimo

Pexels Una coppia guarda Netflix

La qualità streaming di Netflix sta per tornare alla normalità anche in Italia. Con l'entrata nella fase 2 e l'allentamento delle misure di contagio da COVID-19, la nota piattaforma di streaming online starebbe ripristinando il 4K in vari Paesi europei.

In alcuni Paesi europei, la qualità video di Netflix sta tornando, fortunatamente, alla normalità. La piattaforma di streaming online ha iniziato il ripristino della massima qualità streaming, dopo che i Governi avevano chiesto a Netflix di diminuire l’uso della propria banda, durante il lockdown a causa dell’emergenza da COVID-19.

La decisione era scaturita a causa della quarantena che stava – sta ancora, in parte - costringendo moltissime persone a lavorare in smart working, per cui si è pensato di evitare un traffico di dati eccessivo che potesse appesantire in modo smoderato le infrastrutture statali e la banda Internet chiedendo, per l’appunto, di sospendere per un po’ i contenuti ad altissima definizione, come quelli in 4K.

Ad annunciare tale decisione, oltre a Netflix, erano state anche Apple TV, Amazon Prime Video, Disney+, YouTube e Facebook, che avevano abbassato del 25% il bitrate dello streaming. Secondo quanto riportato da FlatpanselsHD, diversi utenti europei – in Germania, Danimarca e Norvegia, solo per citarne alcuni – avrebbero notato un incremento del bitrate dello streaming. Netflix ha confermato che si sta lavorando in questo senso:

Si noti che stiamo collaborando con i fornitori di servizi Internet per contribuire ad aumentare la capacità. Solo nell'ultimo mese, abbiamo aggiunto una capacità quattro volte superiore alla normalità. Man mano che le condizioni migliorano, elimineremo queste limitazioni.

Come riportato dall’ultimo rapporto del BEREC, durante la fase 2, il traffico delle reti domestiche starebbe diminuendo, molto probabilmente grazie al rientro negli uffici di molti lavoratori e al parziale ritorno alla normalità.

E in Italia? I tempi sono, ovviamente, collegati all’allentamento delle misure di contenimento dei contagi da Coronavirus (SARS-CoV-2) per cui, poco alla volta, dovrebbe tornare tutto alla normalità: in linea di massima, ci si potrebbe aspettare dei risultati per la fine di maggio 2020, se tutto procederà per il meglio.

Per verificare il ritorno del 4K su Netflix, basterà accedere alle impostazioni di riproduzione dei contenuti.

Leggi anche

      Cerca