Bender di Futurama diventa uno smart speaker molto particolare

Il famoso robot Bender si trasforma in uno smart speaker in grado di rispondere a ogni vostra domanda, o forse no.

Siete stanchi di avere a che fare con le voci fredde e distaccate di Siri, Alexa o del Google Assistant? Allora è il momento di sostituirli con Bender, il mitico robot di Futurama. A pensare a quest’interessante soluzione è l’utente di Reddit chiamato Zen Kong, che ha pubblicato un thread in cui spiega passo per passo la realizzazione del suo nuovo smart speaker a forma del personaggio nato dalla mente di Matt Groening nel lontano 1999.

Innanzitutto Zen Kong ha stampato la testa del robot da un modello per stampanti 3D, dividendo le parti più grosse da quelle translucide come i denti e gli occhi che poi andranno a illuminarsi. Il motore di questa versione di Bender è poi il Raspberry Pi Zero W, unito insieme al software di riconoscimento vocale chiamato Pocketsphinx che è stato modificato con un codice custom Python che processa le domande e risponde utilizzando alcune frasi tratte da diversi episodi di Futurama. Indubbiamente un lavoro piuttosto elaborato e complesso, soprattutto per la catalogazione delle tante frasi dette da Bender in tutta la serie.

Lo smart speaker dedicato a Bender non ha nemmeno bisogno di essere connesso online per funzionare, risultando molto sicuro per i vostri dati privati. Certo, rispetto ad Alexa o Siri non potrà dirvi che tempo che fa fuori o leggervi i messaggi, ma siamo sicuri che il sarcasmo delle sue risposte saprà ovviare a questo problema.

Zen Kong ha reso il suo codice realizzato con Python libero per chiunque voglia scaricarlo su questo sito, così che tutti possano realizzare il proprio smart speaker ispirato a Bender. Fan di Futurama siete dunque pronti a costruire il vostro Bender da salotto in modo da poterci conversare in ogni momento?

Via: Gizmodo

      Cerca