Come sarebbe il reboot di Glee suggerito da Ryan Murphy?

FOX Ryan Murphy avrebbe un'dea niente male per un ipotetico rebott di Glee

A undici anni dal debutto di Glee sulla rete americana FOX e a cinque dalla sua conclusione, Ryan Murphy abbozza un'idea per un reboot. Ma sarebbe poi davvero così folle?

In periodo di lockdown, per molti il tempo a disposizione per il binge-watching è aumentato, e con esso anche le possibilità di rivedere le proprie serie preferite, anche quelle concluse ormai da tempo.

Tra queste, grazie a Netflix, c'è anche Glee, la serie ideata da Ryan Murphy che non solo ha accompagnato una generazione e ridefinito il concetto di "perdente", ma nel corso degli anni è stata anche una fucina di grandi talenti, da Lea Michele a Darren Criss, da Grant Gustin a Melissa Benoist, e via dicendo.

Proprio Ryan Murphy, reduce dalla sua ultima fatica seriale, la miniserie di Netflix Hollywood, ha cominciato a ipotizzare su Instagram come potrebbe essere un reboot di Glee al giorno d'oggi, prendendo in considerazione i talenti a disposizione in questo momento nel panorama cinematografico e televisivo.

View this post on Instagram

Imagine it's 2009, and I lived in a world where I knew Lea Michele, Ben Platt and Beanie Feldstein (Ben and Beanie, I believe, were in high school then...and I think they dressed up as Glee characters once for Halloween?) If I had access to that talent, here's the new pilot: Lea and Ben are frenemies who fight for the heart and soul of Glee Club. Ben is also on the football team, and pretty much sleeps with the entire school and is the heartthrob of McKinley. Beanie is their mutual best friend, and torn. Suddenly, Beanie joins forces with Sue Sylvester, joins Glee Club and becomes the main soloist and the ruthless star of the club. Lea and Ben have to then join forces to dethrone her. I WANT TO SHOOT THIS DO OVER PILOT. Maybe I will?

A post shared by Ryan Murphy (@mrrpmurphy) on

Immaginate di essere nel 2009, in un mondo in cui conoscevo Lea Michele, Ben Platt e Beanie Feldstein (Ben e Beanie credo fossero al liceo, all'epoca... E se non sbaglio si erano vestiti da personaggi di Glee un anno ad Halloween?) già da allora. Se avessi avuto accesso a quel tipo di talento in quel momento, questo sarebbe stato il nuovo pilot.

Questa la premessa di Murphy, che chiamando in causa una dei suoi fedelissimi, Lea Michele, la star di The Politician Ben Platt  e l'attrice di American Crime Story, Beanie Feldstein, continua:

Lea e Ben sono nemici/amici che competono per essere il cuore e l'anima del Glee Club. Ben è anche nella squadra di football, ed è il rubacuori del McKinley High, che è stato praticamente con l'intera scuola. Beanie è amica di entrambi, e si ritrova in mezzo alla loro rivalità.

Sembra già di vederli... Ma abbiamo bisogno di più dramma!

All'improvviso, Beanie inizia a fare squadra con con Suev Sylvester, si unisce al Glee Club e diventa la sua (spietata) star. Lea e Ben sono costretti a unire le forze per detronizzarla. VOGLIO ASSOLUTAMENTE GIRARE QUESTO PILOT. Forse lo farò?

Uh, sembra interessante! E naturalmente, le risposte da parte di fan, amici e colleghi, e soprattutto ex-membri del cast di Glee (oltre ai diretti interessati del post) non hanno tardato ad arrivare.

Lea Michele conferma subito la sua presenza con un breve ma conciso "Ci sto", mentre Platt fa riferimento alla foto di cui parla Murphy nel post, taggando Feldstein ("@beaniefeldstein ho decisamente postato quella foto per il tuo compleannoooo" Murphy: "Ha! Una delle mie preferite di sempre!").

Alla conversazione si aggiungono anche: Josh Stamos, interprete in Glee dell'interesse amoroso di Miss Pillsbury (Jayma Mays), che indaga su un possibile ritorno del suo personaggio ("Carl?" chiede, e Murphy risponde "Deve esserci!"); Grant Gustin a.k.a. The Flash a.k.a. il membro dei Warblers Sebastian Smythe ("Sebastian??"); Heather Morris, la cheerleader ballerina Brittany S. Pierce ("Ahahahahah ci hai convito!"); Dot Marie Jones, il coach della squadra di football, che si rende disponibile per un'altra stagione sportiva ("Hai bisogno di un coach di football? "); e il vincitore della prima edizione del Glee Project, Damian McGinty, che con una buona dose di autoironia si candida per tornare nel fittizio pilot ("Rory Flanagan ora ha una green card perché si è sposato. Sa anche recitare adesso! xD xD").

Ovviamente, aggiunge Murphy poi in risposta a un commento di un utente, ci sarebbe anche Amber Riley:

Amber cercherebbe di prendere il posto di Beanie, e sarebbe tutto troppo bello.

Intanto, anche attori che non erano parte dell'ensemble di Glee mostrano il loro interesse nei confronti del progetto, dalla Lisa Rinna di Veronica Mars ("FALLO!") alla star di Scandal Kerry Washington "Uh. Posso essere una degli insegnanti?" Murphy: "Sì, che canta però, perché hai una bella voce! xo").

Insomma, a tutti mancano gli adorabili (chi più, chi meno) perdenti del McKinley High, e folle o no, chiaramente un'idea del genere stuzzica la curiosità di molti. Chissà che in un futuro non troppo lontano non arrivi davvero un reboot della serie...

E voi, che ne pensate? Sarebbe di vostro gradimento un pilot alternativo di questo genere? Fateci sapere nei commenti.

Leggi anche

      NoSpoiler Il rispetto della tua privacy è la nostra priorità

      Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Accetta e continua per prestare il consenso all'uso di tutti i cookie. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi . Potrai consultare le nostre Informativa privacy e Policy sui cookie aggiornate in qualsiasi momento.