Avatar 2, il produttore offre nuove informazioni sulla trama mentre si torna a girare

20th Century Fox Neytiri e Sully insieme

La Nuova Zelanda è pronta a ospitare nuovamente il cast e la troupe dei sequel di Avatar, ne ha parlato il produttore Jon Landau.

All'inizio di maggio 2020, dopo la chiusura dei set a causa della pandemia da Coronavirus (COVID-19), la Nuova Zelanda aveva fatto sapere alle produzioni cinematografiche che era finalmente pronta a ricevere nuovamente cast e troupe.

Oggi, 27 maggio 2020, si apprende che - nelle prossime ore - la produzione di Avatar 2 e presumibilmente dei successivi capitoli è pronta a ripartire.

A dichiararlo è lo storico produttore di Avatar e di Titanic Jon Landau in una recente intervista rilasciata al sito neozelandese RNZ.

Ci sentiamo molto a nostro agio per ciò che ha fatto il vostro governo [neozelandase] e anche per la responsabilità che la gente si è assunta per contenere davvero il virus. Quindi siamo convinti che stiamo tornando nel posto più sicuro del mondo, grazie a un team di persone con cui abbiamo già lavorato. Crediamo di avere un piano di sicurezza molto ponderato, dettagliato e diligente che terrà tutti al sicuro in questi tempi senza precedenti.

Landau ha anche mostrato ai fan uno dei set già pronti per riprendere le riprese, come si può vedere nella foto qui sotto:

La trama dei sequel di Avatar

Probabilmente, la parte più importante e interessante dell'intervista riguarda i nuovi particolari della trama forniti da Landau, dato che fino a oggi la storia dei sequel era segreta.

Questa è la storia della famiglia Sully e di quello che fa per tenere unita la famiglia. Jake e Neytiri hanno una famiglia in questo film, sono costretti a lasciare la loro casa, escono ed esplorano le diverse regioni di Pandora e passare un bel po' di tempo in acqua.

Quindi il pubblico potrebbe vedere dei piccoli Na'vi e tanta acqua, come si era intuito dalla gigantesca piscina vista nel dietro le quinte. Sarà interessante scoprire quale sarà la nuova minaccia che metterà in pericolo la vita su Pandora.

Infine, Landau si sofferma sull'importanza di un film come Avatar in un momento in cui il pubblico ha bisogno di svagarsi e di andare con la mente in posti di fantasia come Pandora.

Penso che con Avatar, abbiamo l'opportunità di permettere alle persone di fuggire in un mondo incredibile con personaggi incredibili, più o meno come ha fatto Peter Jackson con Il Signore degli Anelli, quindi questo è quello che non vediamo l'ora di fare.

Avatar 2 sarà nei cinema nel 2021.

Leggi anche

      NoSpoiler Il rispetto della tua privacy è la nostra priorità

      Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Accetta e continua per prestare il consenso all'uso di tutti i cookie. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi . Potrai consultare le nostre Informativa privacy e Policy sui cookie aggiornate in qualsiasi momento.